SenigalliaNotizie.it
Versione ottimizzata per la stampa

Senigallia Bene Comune: dal sindaco parole “banali e tecnicamente infondate”

Ponte II Giugno ancora al centro delle polemiche, Sartini: "Attendo la risposta ufficiale alla petizione"

2.953 Letture
16 commenti
Ristorante Trattoria Le Stagioni - San Marcello
Verifiche sul ponte II Giugno a Senigallia

Sarà un gran giorno quando il sindaco imparerà a rispondere nel merito, con numeri alla mano e senza attaccare il sottoscritto. Ma oramai ci sono abituato.

In merito alla replica di Mangialardi, attendo di leggere la lettera che ha promesso di spedire ai cittadini per far conoscere come “il Comune ha sempre svolto una costante opera di controllo e monitoraggio dei ponti sul fiume Misa”; dalle risposte avute dal Comune ai miei accessi atti, l’unico controllo – dopo la relazione dei tecnici del luglio 2014 – risale al 10/11/2016… alla faccia della costante opera di controllo e monitoraggio. Insomma, è la stessa storia accaduta per il crollo del controsoffitto alla Marchetti; controsoffitto mai controllato dal Comune, dal gennaio 2009 al novembre 2014.
Senza dire poi che il controllo (se scattare delle foto ad un ponte significa controllare) del 10/11/2016 è avvenuto dopo che nella commissione del 07/11/2016 il dirigente del Comune disse che non vi erano criticità per i ponti cittadini.

A differenza delle sue parole, equiparabili ad un vuoto pneumatico, ogni cosa che Senigallia Bene Comune scrive è supportata da verbali, atti e documenti forniti dal Comune che lei dovrebbe dirigere. E quindi li dovrebbe conoscere, prima di dire inesattezze.

Sul fatto che la prova di caricoqualora venisse compiuta su ponte II Giugno si rischierebbe concretamente di arrecare gravi danni alla struttura, compromettendo così anche il passaggio pedonale”, beh si commenta da sola per la sua banalità, superficialità ed assoluta infondatezza tecnica. Signor sindaco, non è più necessario valutare concretamente e tecnicamente la situazione di compromissione delle strutture esistenti? Si possono valutare con una veloce osservazione esclusivamente visiva.
Attendo la risposta ufficiale alla petizione, poi valuterò assieme agli altri cittadini con cui condivido questo percorso, come muoverci.

Sull’accusa di “strumentalizzazione” stia tranquillo, non avendo frequentato la sua stessa scuola di partito: non è da me e nemmeno dall’ing. Gabriele Annovi che ci sta supportando a livello ingegneristico.
Per chi vuole informarsi adeguatamente e liberamente pubblichiamo la relazione dell’ing. Roccato sulle condizioni dei due ponti e il testo integrale della petizione.

 

In FOTO le verifiche su ponte II Giugno del marzo 2014

Caricamento mappa in corso...
Commenti
Ci sono 16 commenti
giulio 2017-02-09 14:15:54
Attenzione. Pericolo crollo! Se solo si radunassero i senigalliesi sul ponte. Ma non tutti. Solo quelli con le "scatole" piene. Crollo assicurato!
BlackCat
BlackCat 2017-02-09 14:23:11
Qualcuno spieghi a questa giunta come vengono fatte le prove di carico! Non è che ce se piazzano 10 container e se vede se viene giù! :D
fra77 2017-02-09 15:50:53
Alcuni punti sottoscritti dal Sig.Sartini nella sua petizione non sono condivisibili e peccano di polemiche inutili.
Nel primo punto viene detto che l'unico modo per rendere fruibile o meno un ponte son le prove di carico.
Spieghiamo che è vero pure il contrario. Il ponte ha evidenti problemi che evidenziano lo stato precario della struttura. Non c'è bisogno di altre prove quando le problematiche riscontrate fanno venire i brividi.
Nel secondo punto vengono elencati i disagi che ha la popolazione ed il commercio.
Spieghiamo che è importante anche l'incolumità dei cittadini ed è una priorità che viene prima dei disagi e prima del commercio.
Nel quinto punto viene detto pericoli sanitari o di protezione civile.
Spieghiamo al Sig Sartini che percorrere il ponte non è l'unico modo per arrivare nell'altra sponda del fiume. In caso di emergenza ci sono più strade per arrivarci sempre in breve tempo.
Nel sesto punto viene detto che molte persone durante varie manifestazioni potrebbero sostare sul ponte e causarne pericoli perché supererebbero i 35 quintali.
Spieghiamo al Sig. Sartini che non sono paragonabili pesi che gravano uniformemente su una struttura e pesi (tipo camion) che gravano su parte della struttura in un ridotto spazio.
Da cittadino rispetto qualsiasi petizione ma non la condivido.
pablo 2017-02-09 16:58:57
fra77: finalmente nell'ultima frase usa il singolare e non il plurale come per tutto il resto del commento. Le prove di carico si fanno e non è certo quanto si vede che determina se il ponte sia percorribile o meno. Quanto poi all'incolumità dei cittadini come fa a dire che essa è garantita se non ha fatto prove di carico per accertare l'effettiva capacità di carico che il ponte in gradi sopportare? Potrebbe essere talmente deteriorato da non poter sopportare nemmeno 20 persone contemporaneamente oppure ne potrebbe sopportare 200? Forse i brividi avvertiti sono in grado di dare indicazioni in merito. I brividi vengono pensando alla superficialità di certe decisioni. Come si può dire che il ponte è agibile e dopo tre giorni dichiarane la chiusura? Cosa è accaduto in quei tre giorni? Perché il Comune ha lasciato passare più di due anni senza fare controlli? Da cittadino che lo attraversa almeno quattro volte al giorno condivido la petizione perché aspetto risposte che mi permettano di andare a casa passando su un ponte sicuro.
haustus 2017-02-09 17:19:19
@fra77: Pienamente d'accordo, nulla da aggiungere. Sono prove che andrebbero a confermare il già precario stato del ponte. E visto che già c'era il Sig. Sartini poteva anche raccogliere i fondi per effettuare le prove di carico. Una petizione così è fine a se stessa.
pablo 2017-02-09 19:28:55
hustus: pienamente d'accordo, nulla da aggiungere. I commercianti e i residenti dovranno pagare anche loro? Non basta quanto stanno subendo per le scelte del Comune? A quando la raccolta dei fondi per le inaugurazioni?
Caprone 2017-02-09 20:06:39
@fra77 dai false notizie ancora aspetto risposta dall'articolo di liverani.Guardando gli orari visto che li nn potevi piu ti sei spostato di qua. Allora di là il problema era il costo della prova (oltre all'incompetenza di tutti eccetto te e ciuffo) in poche ore e passando al plurare asserisci che la prova nn sa da fare addiritura le condizioni sono da brividi(spiegando..e scrivendo a quattro mani con...??il PDC(partito del ciuffo)??).
Chi si arroga il diritto di spiegare agli altri materie molto tecniche in poche ore nn puo cambiare idea senza avere ulteriori dati : come ti ho già detto sei aria fritta anzi marcia.

@fra77 e @haustus.C'erano i soldi per gli stemmi papali,ci sono per un aumento del 50%al jamboree (senza mai un rendiconto pubblico) aggiungi gli spiaggiamentie +aliquote +Mef+etc. volete farci credre che il comune si farebbe lo scrupolo di prenderci dal portofoglio altri 2 spicci o che cio vi scandalizzerebbe.Patetici.

Un Cittadino indignato dalla malafede che nn rispetto.
Ricordo bene quando a San rocco anni fa Ciuffo presentando il progetto della nuova piazza tranquillizzo la platea dicendo i parcheggi rimangono il passaggio sarà graduale.
fra77 2017-02-09 21:01:39
@caprone. Prima di dirmi che do false notizie vatti a informare in comune e non da aspiranti politici.
Poi leggiti la relazione dell'ingegnere Roccato.
Non ti basta?
Aggiungo che se tu e poche decine di persone volete fare questa prova fatela,tirate fuori il portafogli,pagate,e vedete il risultato.
haustus 2017-02-09 21:07:49
@ Pablo @Caprone: più graduale di cosi il passaggio... Son passati anni hai detto bene... e poi visto che già i commercianti li aiutiamo noi tutti cittadini pagando con l'aumento del summer, pagando la pulizia della spiaggia che portano benefici si alla città, ma i primi a guadagnarci sono i commercianti e gli operatori del turismo, diciamo che gli altri non fruiscono tanto delle spese. Diciamo a queste categorie che si sentono danneggiate di tirare fuori anche qualche soldino invece di sentirli sempre e solo lamentare del mal operato. sinceramente per fare una prova cosi sapendo già lil risultato la vedo una cosa altamente inutile e una bella bandiera da sventolare dalle opposizioni che si dovrebbero preoccupare di risolvere concretamente i problemi invece di brancolare nel buio e sparare sentenze. C'è un problema? mi aspetto che dal sindaco e dalle opposizioni vengano fuori un ventaglio di soluzioni realizzabili invece della solita polemica sterile.
fra77 2017-02-09 21:14:12
@caprone. Riguardo al plurale capita col touchscreen che ci si sbagli....scusami tanto. Conta pure le virgole altrimenti mi offendo.
Riguardo al "ciuffo" ti dico che l'ho criticato innumerevoli volte,ad esempio sulla questione pannolini,sul piano arenili e tanto altro.
A differenza di chi spara a zero come te a prescindere senza nessuna stilla di obiettività,io commento senza essere tifoso ed a volte concordo con quello che fa il sindaco ed altre volte no.
Ti avviso che non ci sarà mai nel pianeta terra qualcuno che accontenti tutti.
Fattene una ragione.
mik76
mik76 2017-02-09 23:17:16
Ieri tutti esperti di botanica per salvaguardare i poveri alberi in piazza garibaldi, oggi tutti ingegneri strutturisti.......
Nemo
Nemo 2017-02-10 00:22:37
E' sempre simpatico leggere i commenti dei giannizzeri del Ciuffo... rispettosi e ossequiosi, oltre che allineati e coperti nel votarlo. PATETICI per le persone oneste!
pablo 2017-02-10 11:07:06
Ai difensori d'ufficio del Comune consiglio di leggere bene prima di sparare certe affermazioni senza capo né coda. Il ponte è sicuro o no? Lo si giudica a occhio? Nemmeno tra i primitivi fanno così.
fra77 2017-02-10 11:23:49
@pablo. leggi: i Vigili del Fuoco di Senigallia procedevano alla verifica della “struttura
portante del ponte 2 giugno, nello specifico pilastri e travi. Risultavano mancanti vaste zone
di intonaco copriferro, con numerose verghe scoperte ed in stato di carbonatazione”;
- Sempre il 10/02/2014 perveniva al Comune di Senigallia la “comunicazione scritta emessa
dal Comando Provinciale dei Vigili del Fuoco in data 10 febbraio 2014 prot.2108 afferente il
sopralluogo dagli stessi effettuato in medesima data (intervento n.577 del 10 febbraio) con
il quale è stato da loro dichiarato: “Si rende necessario diffidare, chi di dovere, a
provvedere, o far provvedere, all’urgente ripristino delle condizioni di sicurezza” ed inoltre
qualificato la situazione rilevata: “condizione di dissesto statico” del ponte II Giugno sito nel
territorio Comunale”;
Allora,non ti basta? C'è scritto tutto,tanto,da chiudere giustamente il ponte.
haustus 2017-02-10 20:32:05
Ora tutti i super ingegneri botanici dopo questa lettera rimangono in silenzio?!? Anche i vigili del fuoco sono pro ciuffo?!? L'obbiettivitá nn siano cosa sia questi personaggi leoni da tastiera. Solo mediocri tifosi che tifano solo quando gli fa comodo.
octagon 2017-02-11 08:16:59
cit. Anche i vigili del fuoco sono pro ciuffo?!? pensa e ritenta è sarai più fortunato
ATTENZIONE!
Per poter commentare l'articolo occorre essere registrati su Senigallia Notizie e autenticarsi con Nome utente e Password

Già registrato?
... oppure Registrati!
Scarica l'app di Senigallia Notizie per AndroidScarica l'app di Senigallia Notizie per iOS

Partecipa a Una Foto al Giorno

Annuncio immobiliare: cercasi appartamento in affitto a Senigallia