SenigalliaNotizie.it
Versione ottimizzata per la stampa

Senigallia, Mangialardi: “le prove di carico danneggerebbero ponte II Giugno”

Il sindaco risponde sulla chiusura dei ponti e replica a Sartini (SBC): "No estensione della ztl, solo illazioni di certa opposizione"

4.062 Letture
commenti
Onoranze Funebri F.lli Costantini
Ponte II Giugno a Senigallia, chiuso al traffico veicolare

“Ho letto con molta attenzione la petizione di cui si è fatto promotore il consigliere Giorgio Sartini riguardante la richiesta rivolta all’Amministrazione di effettuare delle prove di carico sui ponti II Giugno e Garibaldi. Devo dire che, come al solito, non mi stupisce la superficialità e il pressapochismo con cui lo stesso consigliere tenta di strumentalizzare a proprio favore tematiche serie per la città, carpendo la buona fede di cittadini e commercianti e propinando loro una lunga sequela di sciocchezze senza capo né coda. Del resto, non mi sorprende neppure che Sartini, che voleva far demolire un ponte appena ricostruito, arrivi al punto di contestare un provvedimento preso unicamente per garantire la sicurezza e l’incolumità delle persone. Un caso più unico che raro”.

Così il sindaco di Senigallia Maurizio Mangialardi sulla petizione consegnata all’Amministrazione nei giorni scorsi dal consigliere Giorgio Sartini, con la quale si richiede l’espletamento prove di carico sui ponti II Giugno e Garibaldi.

Maurizio Mangialardi“Anzitutto – spiega Mangialardi – è bene sgomberare il campo da ogni equivoco per ciò che riguarda ponte Garibaldi, rispetto al quale l’Amministrazione non ha mai ipotizzato la riduzione delle condizioni d’esercizio rispetto a quelle attuali, né tantomeno la sua chiusura. Per quanto riguarda poi la richiesta di prove di carico, va detto con chiarezza che qualora venisse compiuta su ponte II Giugno si rischierebbe concretamente di arrecare gravi danni alla struttura, compromettendo così anche il passaggio pedonale. È davvero questo che vuole Sartini?”.

“Ma ciò che più mi preme – sottolinea ancora il sindaco – è smentire una volta per tutte le illazioni, costruite ad arte, che vorrebbero la chiusura del ponte II Giugno al traffico veicolare come il frutto della volontà dell’Amministrazione di procedere, in maniera subdola, all’estensione della zona pedonale. Nulla di più falso. Anche perché, come dimostrano le pedonalizzazioni di piazza Saffi, piazza Manni, Foro Annonario e, da ultimo, piazza Garibaldi, non ho mai nascosto dietro a sciocchi pretesti la volontà di realizzare quei progetti per i quali i cittadini hanno votato questa Amministrazione”.

Verifiche sul ponte II Giugno a Senigallia“Voglio ancora una volta ribadire – conclude Mangialardi – e lo farò anche attraverso un’apposita lettera ai cittadini, che il Comune ha sempre svolto una costante opera di controllo e monitoraggio dei ponti sul fiume Misa con l’obiettivo di garantire la sicurezza pubblica e valutare di volta in volta gli interventi più opportuni da realizzare di fronte all’emergere di eventuali criticità. Nel caso di ponte II Giugno, di fronte ai problemi strutturali emersi nel corso delle ultime verifiche e all’impossibilità di fare investimenti per un suo immediato risanamento nelle modalità previste dalla legge, abbiamo scelto di consentire il transito esclusivamente alle biciclette e ai pedoni. Comprendo che un provvedimento contingente come questo abbia creato difficoltà e disagi per residenti e commercianti. Ma il messaggio distorto alimentato da certa opposizione per creare un muro contro muro tra l’Amministrazione e i cittadini di certo non aiuta a rasserenare il clima per cercare insieme un’adeguata soluzione. Per quanto ci riguarda, insieme ai nostri uffici, stiamo studiando proposte su cui a breve andremo a confrontarci con i residenti e i commercianti del centro storico per dare risposte definitive ai problemi”.

Commenti
Ci sono 6 commenti
octagon 2017-02-08 20:02:20
non spedire un c@@@o che alla fine pagamo noi! se vuoi fallo de tasca tua!
bimi 2017-02-08 22:20:02
"non ho mai nascosto dietro a sciocchi pretesti la volontà di realizzare quei progetti per i quali i cittadini hanno votato questa Amministrazione"... caro Sindaco, ci ricordiamo tutti il gigantesco disegno affisso sulla facciata del Collegio Pio, sede della Polizia Municipale, che descriveva la futura piazza Garibaldi con un solo tratto pedonale al suo centro. Poi in una notte di vento quel telone volò via e così, forse pensando che allo stesso modo fosse stato spazzato via dalle menti dei cittadini, venne tirato fuori e realizzato il vero, originale progetto della piazza pedonale. Mentre tutti ancora si chiedevano se ci sarebbero stati gli alberi, le fontane, ecc. Come diceva un noto politico, "a pensar male si fa peccato.."
BlackCat
BlackCat 2017-02-09 08:21:03
falle pagà al partito democratico dei banchieri le tue lettere!
fra77 2017-02-09 10:04:43
Giusto non far effettuare nessuna prova di carico al ponte. I controlli son stati già fatti e non possono essere ripetuti per i piagnistei di qualcuno. Oppure se la si vuol fare questa prova di carico si faccia ma dietro pagamento del corrispettivo a carico del Sig. Sartini e dei firmatari della petizione, e addebitando ulteriormente qualsiasi somma se tutto ciò causasse danni sempre ai richiedenti di tale prova.
pablo 2017-02-09 13:07:47
fra77: affermi che i controlli sono stati già fatti e allora invece di spendere tante parole perché non vengono pubblicati i risultati? O i controlli sono una passeggiata in zattera sotto il ponte? Se i controlli si fanno dopo due anni e in tre giorni si cambia idea (prima sono sicuri e dopo tre giorni non lo sono più) qualche dubbio viene. Quanto a piazza Garibaldi ricordo bene che i disegni appesi intorno alla piazza prevedevano alberi e parcheggi, quindi quanto dice Mangialardi non è la verità.E se il ponte dovesse cedere senza prove di carico a chi chiediamo i soldi dei danni alle cose? Non voglio pensare all'ipotesi di danni alle persone.
fra77 2017-02-09 14:25:39
@pablo. Nelle relazioni dell'ingegnere preposto al controllo trovi tutto.
Chi si prende la responsabilità in caso di danni a persone quando un ponte ha numerose problematiche?
Fossi stato io avrei fatto lo stesso.
Ora che altre persone vogliono puntigliosamente ricontrollare,dico,lo facciano a spese loro ed a loro responsabilità. Tutto qui.
ATTENZIONE!
Per poter commentare l'articolo occorre essere registrati su Senigallia Notizie e autenticarsi con Nome utente e Password

Già registrato?
... oppure Registrati!
Scarica l'app di Senigallia Notizie per AndroidScarica l'app di Senigallia Notizie per iOS

Partecipa a Una Foto al Giorno

Annuncio immobiliare: cercasi appartamento in affitto a Senigallia





Cronaca
Politica
Cultura e Spettacoli
Sport
Economia
Associazioni
Fuori dalle Mura