SenigalliaNotizie.it
Versione ottimizzata per la stampa
Valmisa.com

Pallacanestro Senigallia, “vittoria importante e speciale contro il Val di Ceppo”

Coach Valli: "sfortuna da guinness, ma il gruppo lavora: grandissima prestazione"

1.427 Letture
commenti
Fabio Giampieri

Una vittoria veramente importante e speciale quella di oggi (domenica 6 novembre). E’ da inizio preparazione che ce ne stanno capitando di tutti i colori, il guinness dei primati della sfortuna, ci stiamo allenando da settimane con 5 giocatori senior abili più Giampieri recuperato da poco, Caverni che non può spingere in allenamento per un problema al piede e a completamento abbiamo tre-quattro ragazzini del 1999-2000.


In queste condizioni giocarsela con Matera, per trenta minuti a Pescara e vincere oggi vuol dire veramente che il gruppo lavora, che ha doti umane importanti e quindi non posso che complimentarmi con loro.

Oggi Caverni ha giocato solo grazie ad un’infiltrazione, ma comunque aveva dolore e non poteva spingere, Giampieri ha fatto capire quanto pesante sia stata la sua mancanza in questo inizio e oggi comunque era ancora a mezzo servizio, sopratutto a livello fisico e di fiato, insomma eravamo in cinque abili e reggere quaranta minuti così è veramente una grandissima prestazione.

Il primo quarto è stato negativo, ma non è un problema di approccio morbido, ma semplicemente tanti meriti dell’avversario e anche un pizzico di tensione perché sapevamo che partita oggi contava. Mettiamoci anche un po’ di sfortuna con canestro subito allo scadere da oltre metà campo …
Nel secondo quarto siamo andati meglio, Fabio e anche Umberto sono stati importanti, ma a onor del vero a farci rientrare è stato anche arbitraggio piuttosto punitivo nei confronti di Val di Ceppo.

Il secondo tempo invece è stato ottimo, in difesa siamo stati molto attenti, Val di Ceppo è andata in grande difficoltà e senza quattro cinque “rigori” sbagliati da noi da soli da sotto misura, il finale poteva essere tranquillo.
Diciamo poi che arbitraggio nel secondo tempo ci ha molto danneggiato permettendo a Perugia di rimanere a contatto. L’antisportivo fischiato contro di noi a dodici secondi dalla fine è stato davvero incredibile, un arbitro non può decidere le sorti di un incontro con un fischio del genere, per fortuna la giustizia ha trionfato e abbiamo vinto noi.

 

Alessandro Valli

Commenti
Ancora nessun commento. Diventa il primo!
ATTENZIONE!
Per poter commentare l'articolo occorre essere registrati su Senigallia Notizie e autenticarsi con Nome utente e Password

Già registrato?
... oppure Registrati!


Scarica l'app di Senigallia Notizie per AndroidScarica l'app di Senigallia Notizie per iOS

Partecipa a Una Foto al Giorno





Cronaca
Politica
Cultura e Spettacoli
Sport
Economia
Associazioni
Fuori dalle Mura