SenigalliaNotizie.it
Versione ottimizzata per la stampa
Scorcelletti - Laboratorio analisi, ambulatori specialistici, a Senigallia dal 1977

Senigallia trionfa ai campionati italiani di taekwondo con Arianna Perticaroli

Podio anche per un'altra ragazza, Asia Lanari

4.131 Letture
commenti
Arianna Perticaroli ed Asia Lanari

Lunga la trasferta che la FITA ha imposto alle squadre di Taekwondo, a chiusura della stagione sportiva, con il campionato italiano di serie A (cinture nere) ed il campionato italiano di serie B (cinture rosse), spalmati su quattro giorni di gara, da giovedi 9 a domenica 12 giugno, al PalaPentimele di Reggio Calabria.


Considerevole la partecipazione, nonostante la sede decentrata, e buono il livello espresso dagli atleti: la squadra agonistica degli Allblacks Taekwondo, l’associazione che promuove ed organizza la disciplina sportiva del Taekwondo a Senigallia e Chiaravalle, ha presentato gli atleti Campana e Franchelli, nel torneo maschile, e le atlete Perticaroli e Lanari, nel torneo femminile.

Antonio Franchelli e Daniel Campana si sono fermati ai quarti, conseguendo entrambi il 5° posto nella stessa categoria di peso, al limite dei 63 kg, mentre Asia Lanari, superati gli ottavi, ha battuto ai quarti la pugliese Brigante, ma ha ceduto in semifinale alla romana Borda delle Fiamme Oro, che ha poi vinto il titolo italiano della categoria (-49 kg): terzo posto per la giovane studentessa del liceo “Perticari” di Senigallia, che bissa il bronzo conseguito sempre nel campionato italiano serie B, svoltosi lo scorso anno a Riccione.

Per Arianna Perticaroli, invece è stata una gara perfetta, costruita in crescendo, battendo agli ottavi la triestina Costantino (16:6), in semifinale la napoletana Starita (12:0) ed in finale la salernitana Cuomo (9:2), laureandosi così campionessa italiana serie B 2016, nella sua categoria di peso (-55 kg).

Quest’anno ha rappresentato una svolta nel percorso agonistico della diciassettenne monsanvitese, studentessa al III Liceo Scientifico Sportivo “L. Cambi” di Falconara, che dopo due argenti nelle gare interregionali di Emilia Romagna ed Abruzzo, finalmente ha saputo trovare la mentalità giusta per concretizzare un risultato sul podio nazionale.

A rendere ancor più dolce la trasferta calabrese, è stata poi la classifica a squadre, che ha visto Allblacks Taekwondo salire sul podio, dietro ai pugliesi del Team Ascanio ed ai piemontesi del Torino Union: piena soddisfazione per Francesco Magnalardo, direttore tecnico senigalliese, che per l’occasione ha officiato alla gara in veste di arbitro nazionale.

Commenti
Ancora nessun commento. Diventa il primo!
ATTENZIONE!
Per poter commentare l'articolo occorre essere registrati su Senigallia Notizie e autenticarsi con Nome utente e Password

Già registrato?
... oppure Registrati!


Scarica l'app di Senigallia Notizie per AndroidScarica l'app di Senigallia Notizie per iOS

Partecipa a Una Foto al Giorno