SenigalliaNotizie.it
Versione ottimizzata per la stampa

Maltempo e allagamenti, Liverani: “Da 70 anni le Istituzioni mandano il Paese a ramengo”

Il coordinatore locale di Fratelli d'Italia non manca di far arrivare la sua critica dopo la nottata di piogge e danni

1.851 Letture
commenti
Antica Trattoria da Marion - Ristorante a Senigallia - Menu 25 euro
Allagamento a Cesano di Senigallia: acqua e fango sulla Statale 16

“Notti magiche”…diceva una canzone della Nannini, ma ieri sera (9 giugno ndr) di magico non c’è stato nulla purtroppo. L’ennesimo acquazzone ha provocato ingenti danni ai Cittadini come anche alle strutture pubbliche (strade e fogne), e come sempre le critiche piovono a valanga.

Lungi dal sottoscritto il voler difendere qualcuno, ci mancherebbe, ma il discorso è più ampio di quello che si legge, coinvolge l’intero Paese, e, purtroppo, non fa capire al popolo di chi sono veramente le colpe.

Fiumi distrutti, fossi non puliti, caditoie non funzionanti o intasate, speculazioni edilizie… Cari “lettori”, sono 70 anni che le Istituzioni, tutte, nessuna esclusa, ha mandato il Paese a ramengo per questioni economiche e di interessi personali. L’intero Paese è nelle stesse condizioni di incuria totale, degrado e distruzione ambientale procurata dall’uomo.

Mai, e sottolineo mai, nessuno ha pensato di prevenire e fare manutenzione, e oggi che il clima è cambiato ne paghiamo le conseguenze. L’intero impianto fognario Italiano è cadaverico, Fiumi e fossi sono in stato comatoso, lo sappiamo, lo abbiamo visto con i nostri occhi, quindi ogni volta che cadrà un po’ più di acqua sarà così, gli allagamenti ci saranno sempre. Chi ci ha amministrato per 70 anni non ha fatto nulla per impedire tutto questo, ma anzi ha tremendamente peggiorato la situazione, e ora a pagarne le conseguenze è il popolo Italiano.

Abbiamo sempre votato gli “imbonitori” politici, e continuiamo a farlo, quindi a cosa serve lamentarsi? A nulla perché così continuando le cose non cambieranno mai. Si parla tanto di riforme, ma l’unica vera riforma che ci servirebbe è quella di rottamare completamente buona parte della classe politica Italiana (qualcuno, pochi, si salva), ma puntualmente ad ogni elezione vediamo che di riffa o di raffa nulla cambia.

Domanda: “Perché il popolo non ha gli attributi per fare una vera rivoluzione quando ha la matita in mano”? Risposta: perché siamo menefreghisti, perché guardiamo ognuno al proprio orticello, perché giriamo la testa dall’altra parte, perché “barattiamo” il nostro voto per un piccolo favore personale, perché preferiamo non andare a votare e starcene al mare, perché pensiamo che tanto mai nulla cambierà…

Tutto sbagliato, completamente sbagliato! Siamo noi la causa di quello che sta accadendo, siamo noi che decidiamo da chi farci governare e amministrare, e se continuiamo a votare sempre i soliti personaggi che mai nulla hanno fatto di buono, perché ci lamentiamo?

Prendi Senigallia per esempio, critiche ovunque: sulle strade, le caditoie, il fiume, i fossi, le tasse, il decoro, il turismo, la sanità, le scuole, i trasporti, e tanto altro… ma chi governa da 40 anni Senigallia? Sempre gli stessi, la sinistra. Chi li elegge ogni volta? Sempre gli stessi, i Cittadini.

Quindi a che pro lamentarsi se poi siamo proprio noi a non volere che le cose cambino? Guardate che “cambiare” non è un reato, non vi arrestano mica, male che vada gli scettici potrebbero pensare che “tanto non cambierà nulla”, ma perché non provarci ugualmente? Perché privarci del diritto – dovere di essere noi a decidere chi e come ci devono amministrare?

Riflettete, uscite dal “letargo”, svegliatevi… se si continuerà così sarà sempre peggio…

Marcello Liverani
Coordinatore Fratelli d’Italia – Alleanza Nazionale di Senigallia

Commenti
Ci sono 2 commenti
vecchio freak 2016-06-12 12:28:49
È vero...è vero...sono 70 anni...invece il ventennio precedente si che le cose funzionavano. I treni arrivavano in orario...si bonifica vano la paludi pontine.. Ah che nostalgia per quando c'era Lui....
ilbianconiglio 2016-06-12 14:15:22
C'hai proprio ragione. Quanto stavamo bene poi tra gli anni trenta, e non ti dico la goduria dei 40!
Lo sanno pure i sassi che hanno bloccato tutti i soldi nella tua amata Roma, avoglia a fare manutenzioni se non c'hai soldi.
Ma tranquillo, nessun comune italiano i soldi li aveva, nemmanco quelli dello stesso colore dei governi a Roma. E i colori lì sono cambiati un bel pò in 6 anni.
C'erano pure gli amici tuoi, ma fa comodo non citarli vero?
ATTENZIONE!
Per poter commentare l'articolo occorre essere registrati su Senigallia Notizie e autenticarsi con Nome utente e Password

Già registrato?
... oppure Registrati!
Scarica l'app di Senigallia Notizie per AndroidScarica l'app di Senigallia Notizie per iOS

Partecipa a Una Foto al Giorno





Cronaca
Politica
Cultura e Spettacoli
Sport
Economia
Associazioni
Fuori dalle Mura