SenigalliaNotizie.it
Versione ottimizzata per la stampa
Laboratorio Naturale - Shop online: sapone naturale, bava lumaca bio, latte asina bio, aloe bio

Movimenti sospetti nelle campagne tra Senigallia, Corinaldo e Trecastelli

Molte le segnalazioni sui social network di furti o tentativi, ma poche ai numeri di pronto intervento di Polizia, Carabinieri e GdF

6.466 Letture
commenti
Furti, ladri, raid, criminalità

Non si fermano le segnalazioni sulla presenza di malintenzionati in giro per la città di Senigallia e soprattutto nella campagna tra Trecastelli, Corinaldo e Ostra in cerca di obiettivi da colpire. Prima del tentativo di furto avvenuto al bar-sala slot lungo la provinciale Corinaldese, altri movimenti sospetti sono stati segnalati lungo le colline tra Ripe e Ponte Lucerta.

Alcune persone hanno infatti notato dei passaggi di persone sospette, che camminavano a piedi per la campagna in tarda serata. Passaggi che hanno anche fatto uscire fuori dalle abitazioni alcuni cittadini, con il rischio che si ritrovassero faccia a faccia con i ladri. Episodio simile a quello avvenuto nella tarda serata di mercoledì 10 febbraio, quando ignoti hanno rubato un’auto da un’abitazione ma i proprietari sono messi a inseguire i ladri finché non hanno abbandonato l’auto, dileguandosi a piedi per i campi a Monterado di Trecastelli.

Passaggio di sospetti malviventi lungo via Ghirola, nella campagna tra Passo Ripe (Trecastelli) e Ponte Lucerta (Corinaldo)I ladri poi potrebbero essere sempre gli stessi che hanno colpito in alcune abitazioni tra Corinaldo e Senigallia e che, vista l’entità decisamente modesta del bottino, hanno deciso di continuare “l’opera” nelle zone circostanti (guarda il REPORT dell’attività 2015).

Il fatto che forse incute più timore è che i ladri sarebbero, come segnalato sul gruppo Facebook “Furti e segnalazioni Senigallia“, saliti persino sui tetti delle abitazioni nonostante la presenza dei proprietari all’interno, mentre una persona di bassa statura con un giaccone verde è stata vista aggirarsi sui balconi in zona Cesano e Cesanella, con una pila in mano.

Di molti casi però le forze di polizia non sono state informate: quella di scrivere un post su facebook o su altri canali social invece di informare Polizia (numero di pronto intervento: 113), Carabinieri (112) e Guardia di Finanza (117) è una tendenza che non solo complica i lavori degli operatori della sicurezza, ma che rende di conseguenza più facile la vita ai malviventi che vivono di questi espedienti.

Caricamento mappa in corso...
Commenti
Ancora nessun commento. Diventa il primo!
ATTENZIONE!
Per poter commentare l'articolo occorre essere registrati su Senigallia Notizie e autenticarsi con Nome utente e Password

Già registrato?
... oppure Registrati!


Scarica l'app di Senigallia Notizie per AndroidScarica l'app di Senigallia Notizie per iOS

Partecipa a Una Foto al Giorno





Cronaca
Politica
Cultura e Spettacoli
Sport
Economia
Associazioni
Fuori dalle Mura