SenigalliaNotizie.it
Versione ottimizzata per la stampa

Testamento biologico, approvata a Senigallia una modifica al regolamento comunale

Da oggi potranno sottoscrivere la Dichiarazione Anticipata di Trattamento anche coloro che sono fisicamente impossibilitati

1.988 Letture
commenti
Netservice - Editoria on-line
Una scena del video promosso dal comitato EutanaSiaLegale per una legge sull'eutanasia e sul fine vita

E’ stata votata dal Consiglio Comunale un’integrazione del Regolamento istitutivo del “Registro Comunale delle Dichiarazioni Anticipate di Volontà relative ai Trattamenti Sanitari” (DAT), che da oggi permetterà di presentare la Dichiarazione Anticipata di Trattamento anche ai cittadini che per cause fisiche siano impossibilitati a sottoscrivere il documento.

Negli stessi giorni in cui, grazie al coraggio e alla determinazione del nostro concittadino Massimo “Max” Fanelli, la Conferenza dei Capigruppo alla Camera dei Deputati provvedeva a calendarizzare la legge sul fine vita, il Consiglio Comunale di Senigallia approvava una delibera proposta e sottoscritta dai componenti di maggioranza della I Commissione consiliare (Nausicaa Fileri, Vilma Profili, Adriano Brucchini, Mauro Pierfederici, Ludovica Giuliani e Simeone Sardella) volta a sanare un vuoto che era presente nel Regolamento Istitutivo del Dat.

Grazie a tale integrazione, infatti, sarà riconosciuta la possibilità di rilasciare la Dichiarazione Anticipata di Volontà sui Trattamenti Sanitarianche a tutti coloro che per cause fisiche sono impossibilitati a sottoscrivere il documento. Costoro potranno dichiarare la propria volontà all’incaricato del Comune, il quale attesterà che la dichiarazione è stata resa in sua presenza.

Auspicando che quanto prima il Parlamento legiferi in tema di fine vita e di testamento biologico, ricordiamo che, presso il Comune di Senigallia, il “Registro comunale delle dichiarazioni anticipate di volontà relative ai trattamenti sanitari” è operativo da cinque anni e che tutti i cittadini interessati possono recarsi presso l’ufficio anagrafe e redigere gratuitamente il proprio testamento.

Commenti
Ancora nessun commento. Diventa il primo!
ATTENZIONE!
Per poter commentare l'articolo occorre essere registrati su Senigallia Notizie e autenticarsi con Nome utente e Password

Già registrato?
... oppure Registrati!
Emergenza Coronavirus

Coronavirus: tutte le notizie
Scarica nuova autocertificazione




Cronaca
Politica
Cultura e Spettacoli
Sport
Economia
Associazioni
Fuori dalle Mura