SenigalliaNotizie.it
Versione ottimizzata per la stampa

Il racconto di Natalucci dell’attentato al Bataclan in diretta TV: “Mi sono finto morto”

Il 45enne di Senigallia ha portato la sua testimonianza diretta in prima serata su Rai1 e Rete4. La famiglia collegata da casa

5.260 Letture
commenti
I genitori di Massimiliano Natalucci intervistati a Porta a Porta

Alla nostra redazione il padre aveva riferito di un sentimento di frastornamento, che affliggeva Massimiliano Natalucci dopo i tragici fatti del Bataclan e di tutta Parigi, che aveva vissuto sulla propria pelle neppure ventiquattr’ore prima.

Questo sentimento è sicuramente emerso, ascoltando la voce ancora scossa del 45enne di Senigallia, che ha portato il suo racconto in diretta su Rai1 a Porta a Porta, durante lo speciale che Bruno Vespa ha condotto in prima serata il 14 novembre, e a Dalla Vostra Parte, condotto su Rete4 da Paolo Del Debbio.

Massimiliano Natalucci e Laura AppolloniSu Rai1, collegati dalla casa di Senigallia c’erano il padre Massimo, la madre Sara e la sorella Federica, mentre Massimiliano era al telefono e, incalzato dalle domande di Vespa, ha portato nelle case di tutti l’orrore che aveva vissuto la sera prima insieme alla sua amica Laura Appolloni e alle altre 1.500 persone che si trovavano all’interno del teatro Bataclan di Parigi, assaltato dai terroristi dell’Isis.

Particolarmente impressionante il passaggio in cui Natalucci ha rivelato di essersi finto morto per evitare che gli aguzzini che si aggiravano nella sala gli sparassero, come stavano facendo con le persone che gli stavano accanto. Se lui ha dovuto subire la terribile esperienza dell’essere ostaggio, questo non è invece toccato a Laura Appolloni, che è rimasta ferita durante l’irruzione dei terroristi, ma si è poi separata dal suo amico riuscendo a fuggire fuori dal teatro, come ha raccontato anche al Gr1 Rai.

Massimiliano Natalucci è poi apparso anche in video su Rete4, dove l’intervistatore era Paolo Del Debbio, al quale il senigalliese ha nuovamente raccontato la sua notte da incubo.

Commenti
Ancora nessun commento. Diventa il primo!
ATTENZIONE!
Per poter commentare l'articolo occorre essere registrati su Senigallia Notizie e autenticarsi con Nome utente e Password

Già registrato?
... oppure Registrati!
Scarica l'app di Senigallia Notizie per AndroidScarica l'app di Senigallia Notizie per iOS





Cronaca
Politica
Cultura e Spettacoli
Sport
Economia
Associazioni
Fuori dalle Mura