SenigalliaNotizie.it
Versione ottimizzata per la stampa

Attentati Parigi, due senigalliesi al Bataclan: sono vivi, feriti in maniera non grave

Un uomo e una donna di Senigallia sono stati tenuti in ostaggio dai terroristi e liberati dal blitz delle forze di polizia francesi

10.613 Letture
commenti
Parigi sotto attacco il 13 novembre

Sono vive, anche se sono rimaste ferite in seguito alle sparatorie, le due persone di Senigallia che si trovavano al Bataclan, il locale di Parigi oggetto di quello che è sicuramente il più drammatico degli attacchi portati da gruppi terroristici nella serata del 13 novembre.

Si tratta di un uomo e una donna di Senigallia, Massimiliano Natalucci e la sua amica Laura Appolloni, che erano al concerto al Bataclan e sono rimasti per lunghe ore ostaggi dei terroristi che hanno ucciso decine di persone all’interno del luogo di ritrovo parigino.

Dopo una serata di comprensibile apprensione, ai familiari di Natalucci è giunta la telefonata di Massimiliano, che grazie ad un suo amico francese è riuscito a rincuorare i suoi genitori e quelli della sua amica: entrambi sono usciti vivi dal Bataclan, pur avendo riportato ferite molto lievi a una gamba, lui, mentre lei è stata colpita da un pallottola a  una spalla e sarà operata. I due ragazzi di Senigallia sono stati sottoposti alle cure del caso presso un ospedale di Parigi: le loro condizioni non sono preoccupanti.

Natalucci è stato anche sentito dagli inquirenti francesi, a cui ha raccontato la drammatica esperienza che sono stati costretti a vivere: ammassati insieme agli ostaggi del Bataclan, hanno visto i terroristi uccidere una ad una le persone che stavano loro accanto. Scene terribili che a caldo, dopo il blitz delle forze speciali, sono state sommariamente raccontate al telefono.

Tra tante notizie di morte che giungono da Parigi, arriva dunque per Senigallia anche una notizia che è un vero sollievo, soprattutto per i conoscenti di Massimiliano e Laura, che sapevano che i loro amici si trovavano al Bataclan e hanno vissuto ore con il cuore in gola per la loro sorte.

Caricamento mappa in corso...
Commenti
Ancora nessun commento. Diventa il primo!
ATTENZIONE!
Per poter commentare l'articolo occorre essere registrati su Senigallia Notizie e autenticarsi con Nome utente e Password

Già registrato?
... oppure Registrati!
Scarica l'app di Senigallia Notizie per AndroidScarica l'app di Senigallia Notizie per iOS

Partecipa a Una Foto al Giorno





Cronaca
Politica
Cultura e Spettacoli
Sport
Economia
Associazioni
Fuori dalle Mura