SenigalliaNotizie.it
Versione ottimizzata per la stampa

Nuova Senigallia attacca Maurizio Perini: “esiste, o è un ‘copia’ e ‘incolla’ ?”

Marcello Liverani contro l'altro candidato a sindaco: "ha copitato il suo programma da altri trovati sul web"

3.965 Letture
commenti
Maurizio Perini

Il candidato Sindaco Maurizio Perini, esiste o è un “Copia e Incolla”?

La domanda sorge spontanea in quanto, un po’ basiti, nel girovagare in internet, ed in particolare nel motore di ricerca di Google per fare delle ricerche, ci siamo imbattuti in un qualche cosa che ci sembrava aver già letto da qualche altra parte.


La memoria non ci ha ingannato, e da un controllo attento e minuzioso, cosa abbiamo scoperto? Che una parte del programma del candidato Sindaco Maurizio Perini (foto in evidenza), altro non è che un “copia incolla” dal “Manuale della città si*cura” di Novara (//www.provincia.novara.it/ConsiglieraParita/La_citta_sicura.pdf), ma anche dal programma della sicurezza della città di Savignano: //www.savignanosicura.it/sicura-savignano.

La parte in questione è quella che il candidato Sindaco ha chiamato “Urbanistica e Territorio”. In pratica, se avete tempo e voglia, scorrendo il PDF della Città di Novara, troverete tutta la parte relativa a questo suo argomento.

Tanto per fare un esempio, le frasi che seguono, sono perfettamente identiche, sia nel programma del candidato Sindaco Maurizio Perini, che nel “Manuale della città di Novara”. Coincidenza? Fate voi.

“Rafforzare il senso di sicurezza diventa, quindi, un compito primario delle Istituzioni, a partire dalle Amministrazioni locali”.

“La presenza delle forze dell’ordine, specie del vigile di quartiere, aumenterà il senso di sicurezza dei residenti”.

“Una buona manutenzione, la pulizia regolare e la rimozione immediata dei rifiuti garantiranno il senso di appartenenza ed il coinvolgimento dei residenti nella cura del quartiere”.

“Promozione della cittadinanza attiva e della sussidiarietà locale: costituzione del gruppo dei “Volontari del Verde” con compiti di vigilanza, tutela, cura e conservazione delle aree verdi nei vari quartieri cittadini/porzioni di territorio lambiti dal fiume (nell’ambito del “Progetto di sviluppo del quartiere)”.

Ma non è finita qui, casualmente, sempre girovagando per internet, anche la parte relativa al “Family Act”, del candidato Maurizio Perini, l’abbiamo ritrovata in un documento per le amministrative del 2009 a questo link: si veda qui; e anche in un altro documento, questa volta per le amministrative del 2011 a questo indirizzo: //www.forumfamiglie.org/allegati/comunicato 11.pdf.

Marcello LiveraniAd un attento osservatore non potrà sfuggire l’uguaglianza dei testi del programma di Maurizio Perini e dei relativi documenti trovati in internet, anche qui una casualità? Ma non era il candidato Sindaco Perini ad aver dichiarato e scritto, che il suo programma era stato realizzato da  “40 mani”? Non è che forse si è sbagliato, e la cifra “40” era riferita ai “copia e incolla” effettuati”?

A questo punto di domanda spontanea ne sorge un’altra, che credibilità può avere una persona che si candida ad amministrare una città presentando un programma elettorale copiato e incollato, in buona parte, da internet?

Non è neanche rispettoso e dignitoso, nei confronti dei cittadini che lo leggono, magari pensando che sia “farina del sacco” del candidato, quando invece la “farina” è di altri.

Lasciamo ai liberi cittadini ogni giudizio in merito, valutando attentamente la credibilità dei pseudo-politici che si candidano.

La politica è una cosa seria e non un copia e incolla, i cittadini vanno rispettati e non presi in giro.

Marcello Liverani-Candidato Sindaco per Nuova Senigallia

www.marcelloliverani.it
https://www.facebook.com/marcello.liverani1
https://www.facebook.com/groups/comevorrestiSenigallia/

Commenti
Ci sono 4 commenti
tiziana 79 2015-04-02 05:07:18
Ma quanta "paura" fa a tutti questo candidato sindaco che davvero potrebbe essere la svolta per la nostra città?!!!! Uno che a dimostrazione della sua correttezza è tra i più presenti ai consigli comunali (ricordo ai cittadini che qualche possibile assessore futuro e ad oggi consigliere, probabilmente nemmeno sa la strada per arrivare in comune).I giorni dell'alluvione il signor Perini era in giro per Senigallia con stivali e pala e assieme alla protezione civile spalava fango, non distribuiva certo pacche sulle spalle!Dubito fortemente che chi ha tempo e modo di criticare a destra e a manca tutto e tutti possa essere utile alla nostra città;una campagna elettorale basata sulla fomentazione dei cittadini su ciò che non va', è fin troppo facile e temo nasconda un inganno profondo di chi cerca di "infangare" gli altri per emergere, non riuscendoci coi suoi programmi.Da cittadina noto che i programmi elettorali grosso modo si somigliano tutti, la differenza sta nel fatto che qualcuno "sbruffoneggia" promesse che non può mantenere (molte delle quali nemmeno di competenza di un sindaco) e altri promettono quello che potevano benissimo aver fatto in questi 5 anni.L'unica scelta possibile per Senigallia è proprio Maurizio Perini,uno che non si è "costruito" un castello di profili falsi Facebook, che non basa le sue proposte criticando l'operato altrui, che non inganna i cittadini con promesse irrealizzabili, che non ha bisogno di infangare altri per far parlare di sé...
Andrea Cesanelli
Andrea Cesanelli 2015-04-02 10:22:57
L'opposizione contro l'opposizione, interessante dialettica politica
sandra silvi 2015-04-02 11:49:10
Dunque è questo il suo stile "signor" Liverani? Lei ha perso 2 anni per scrivere un programma che a mio avviso appare scadente già alla prima lettura, pieno di promesse che sa di non poter mantenere,e va a fare il pelo ai suoi avversari politici?. É davvero questa la sua politica? A me sembra che lei sia un pò quello che guarda dalla finestra aspettando di scrutare un capello fuori fuori posto per criticare con sterili commenti ed articoli qualunque rivale. Personalmente lo trovo antisportivo il suo modo di fare, un pò come il calciatore che va a chiedere all' arbitro l' ammonizione o l' espulsione dell' avversario. Io "Signor" Liverani, la trovo veramente povero,scadente nei contenuti. Le dico molto sinceramente come la vedo io: che venga eletto Mangialardi, o Perini, il M5 stelle o il centro destra poco cambia, accetterei chiunque, lei invece non sarà mai il mio sindaco. Lei non è una persona che apprezzo, che stimo.
papero 2015-04-02 23:12:08
Quando c'è aria di elezioni tutti buoni a parlare poi....... silenzio assoluto tutto tace e niente cambia, mah sperem ben che a parole son buoni tutti ma a fatti.......
ATTENZIONE!
Per poter commentare l'articolo occorre essere registrati su Senigallia Notizie e autenticarsi con Nome utente e Password

Già registrato?
... oppure Registrati!




Cronaca
Politica
Cultura e Spettacoli
Sport
Economia
Associazioni
Fuori dalle Mura