SenigalliaNotizie.it
Versione ottimizzata per la stampa

Approvata in consiglio comunale la revisione del Piano regolatore

Mangialardi: “Soluzioni per frazioni, edilizia residenziale pubblica e assetto idrogeologico”

2.511 Letture
commenti
Maurizio Mangialardi

Il consiglio comunale di Senigallia ha approvato la revisione del Piano regolatore proposta dalla giunta, contente misure per l’accoglienza, l’inclusione sociale e la sicurezza idrogeologica.

Si tratta di un atto molto importante – afferma il sindaco Maurizio Mangialardi – che si delinea dentro il nostro modello di governo della città, che pone particolare attenzione al dialogo con i cittadini, coniugandolo con l’interesse generale del territorio. È il caso delle numerose richieste di declassificare alcune aree edificabili in aree agricole o aree non edificabili, recepite da questa variante, che mette insieme due esigenze: quella di alleggerire un insostenibile carico fiscale per le famiglie e quella di riqualificare il territorio in termini paesaggistici e ambientali, come nel caso del lotto posizionato nella frazione di Bettolelle”.

Un ulteriore elemento riguarda l’introduzione dei piani urbanistici nelle frazioni di San Silvestro, Grottino e Filetto. L’obiettivo è l’aggiornamento di un piano delle frazioni fermo a circa vent’anni fa, che è stato oggetto di un serrato confronto con la popolazione, da cui sono scaturite alcune importanti osservazioni recepite dalla variante.

L’idea – spiega il primo cittadino – è quella di rafforzare la natura delle frazioni come centri abitati, poli di aggregazione civili e sociali. In particolare, a Sant’Angelo, l’obiettivo è aumentare la popolazione con l’inserimento di un’area di edilizia residenziale pubblica e fare in modo che la scuola, così importante per la frazione, possa rimanere. Per quanto riguarda le altre frazioni, i piani sono stati rivisitati tentando un ampliamento della residenzialità, sia in termini di edifici già esistenti, e quindi con la possibilità di applicare il cosiddetto Piano casa, sia in termini di nuove costruzioni che potrebbero sorgere con l’apporto di adeguate infrastrutture come strade e parcheggi. Non appena avvenuta la pubblicazione, apriremo una nuova fase di confronto con i cittadini per recepire anche le istanze rimaste al momento escluse”.

Ma lo strumento urbanistico approvato dal consiglio comunale contiene anche provvedimenti riguardo la rivisitazione del Piano di assetto idrogeologico

“La variante – spiega il sindaco – prevede una ricollocazione significativa delle lottizzazioni a Borgo Bicchia, dove si riduce della metà la possibilità di edificare e si spostano i corpi di fabbrica che potranno essere oggetto di autorizzazioni in luoghi più lontani e quindi in meno vulnerabili dal punto di vista dell’assetto idrogeologico”.

Altre importanti previsioni sono riferite agli impianti di interesse pubblico e, in modo particolare, a quelli che nel corso degli ultimi anni si sono riqualificati in modo significativo. Riguardo al campo di rugby di via del Rosciolo e la pista di motocross in zona Sant’Angelo, entrambe strutture sportive accreditate al Coni, la revisione del Prg consentirà di aprire una congrua destinazione urbanistica a questi due impianti che hanno assunto oggi una rilevante importanza nelle manifestazioni sportive in ambito regionale e nazionale. Ovviamente, lo variante prevede misure compensative di inserimento paesaggistico ambientale e di equilibrio dal punto di vista di assetto idrogeologico.

Altro punto significativo – sottolinea ancora Mangialardi – è quello che riguarda la trasformazione dell’area pubblica posizionata in via delle Mimose in una zona idonea a un intervento di residenza pubblica in accordo con l’Erap. Una misura di rilevante interesse sociale, considerato il fabbisogno di prima casa esistente in città”.

In linea con quanto già deliberato dal consiglio, infine, la variante prevede che l’altezza massima di ogni struttura alberghiera sarà portata a ventuno metri nella zona Cpt delle ex colonie marine e sarà autorizzata la trasformazione in residenza di due edifici: quello della pensione Mignon e quello dell’ex pensione Teresa.

Commenti
Ci sono 4 commenti
un povero tra i poveri (di politica) 2015-04-01 18:55:25
"ANCORA DANNI FUTURI" E' talmente sicuro di essere rieletto (...omissis...) danni anche per l'avvenire. Ha rovinato Senigallia (lungomare con una illuminazione che non c'è piu' - strade che fanno paura dalle buche che ci sono - porto abbandonato la darsena è sempre in quel modo - alluvione non ha mai pensato prima di pulire il fiume ed ancora è nello stesso stato - dissanguato le casse comunali con spese folli di dirigenti e parcelle - tasse alle stelle per tutti i cittadini. Bene se questo è fare il sindaco gli è riuscito molto bene. Credo che (...omissis...) tutti i doveri di un sindaco e le cariche che riveste. Non gli permettono di fare piu nulla al centro che si sposta nella periferia, che in questi 5 anni ha abbandonato, per fortuna loro, ma a fine mandato rvinerà anche loro. Aspettare di essere rieletto no, magari un po di modestia in piu non farebbe male. Ti daranno altri 5 anni per rovinare la periferia di Senigallia. E' riuscito a distruggere in 5 anni quello che altri avevano faticosamente costruito in decenni dal dopoguerra.
Sebastian
Sebastian 2015-04-01 21:59:32
"Sant’Angelo, l’obiettivo è aumentare la popolazione con l’inserimento di un’area di edilizia residenziale pubblica e fare in modo che la scuola, così importante per la frazione, possa rimanere" Costruire case per non chiudere una scuola ? Ma pensate che siamo tutti scemi ? Ma lo sapete cosa pensa di voi S.Angelo ? Meno male che a Luglio ve ne andate tutti a casa.....
covezzifranco
covezzifranco 2015-04-02 11:58:54
adesso corrono ..prima delle elezioni ... fino a quando non è successo quello che è successo a maggio dell'anno scorso hanno permesso di costruire ovunque adesso che come dice un antico proverbio dopo che gli animali sono scappati chiudono i cancelli ....ma x favore .........
arcimboldo 2015-04-02 13:08:37
Che vuoi dire Stereo con le affermazioni: "Ma pensate che siamo tutti scemi ? Ma lo sapete cosa pensa di voi S.Angelo ? Meno male che a Luglio ve ne andate tutti a casa....."?
Puoi esplicitare il tuo pensiero che è assai ermetico? Il dono della chiarezza??? Buona giornata.
ATTENZIONE!
Per poter commentare l'articolo occorre essere registrati su Senigallia Notizie e autenticarsi con Nome utente e Password

Già registrato?
... oppure Registrati!
Scarica l'app di Senigallia Notizie per AndroidScarica l'app di Senigallia Notizie per iOS

Partecipa a Una Foto al Giorno





Cronaca
Politica
Cultura e Spettacoli
Sport
Economia
Associazioni
Fuori dalle Mura