SenigalliaNotizie.it
Versione ottimizzata per la stampa
Caffespresso

Calcio Uisp Senigallia: i “Fab Four” del 16° turno serie A e B

Scudetto: c'è anche il Passo Casine United. Poker di Andrea Capitanelli al Ribeca

1.841 Letture
commenti
"Fab Four"

Sedicesimo turno all’insegna del numero “4” nel torneo amatoriale senigalliese, giocato tra venerdì 20, sabato 21 e domenica 22 febbraio.

Al “Saline Stadium” erano in programma i due match clou di giornata e i protagonisti in campo non hanno deluso le attese. Si comincia con Ricotti che per un tempo spaventa il Borgo Molino: doppietta del bomber (eurogol da fuori e tap-in vincente dopo un rimpallo), intervallata dal colpo di testa vincente di Giovanni Patonico, e Sant’Angelo avanti all’intervallo. Poi ci pensa Chiaia nella ripresa, su assist di Matteo Rotatori, a salvare la capolista con il gol del definitivo 2-2.

I complanari lasciano il palcoscenico a Cicli Cingolani e Atletico Senigallia, che danno vita ad 80 e passa minuti di forti emozioni. Orange in vantaggio con “Lollino” Simoncini, pari ostrense di Diego Ruffino. Leoni risponde a Gentili, poi il direttore di gara assegna un rigore al Cicli: Renzi calcia ma Ricordi si supera e neutralizza la conclusione del “Premier”. Classifica invariata? Nemmeno per sogno: il Passo Casine con Casagrande batte il Real Cesano (che si lamenta per un fallo di mano in area dello United, giudicato involontario dall’arbitro Pasquini), centra la 6^ vittoria nelle ultime 9 gare e si arrampica a quota 30 punti, in piena zona scudetto.

Il Marzocca fa suo l’anticipo di venerdì con un super Grilli: il numero 10 biancazzurro apre e chiude la contesa, prima con una puntata da fuori area dopo un pregevole slalom e poi con un tiro alla “Del Piero” nella ripresa. Nel mezzo, l’1-1 di Nicola Festinese (splendido colpo di tacco su rasoiata di Stivi Lika). Tanti gol e nessun vincitore anche tra Roncitelli e Cesanella Calcio dell’ex Poppi: Daniele Cercaci e un penalty di Francesco Tarsi non bastano ai Millionarios, ripresi due volte da Sagrati. Si chiude con la sorpresa più grande del sabato del villaggio amatoriale, ovvero il 3-0 con cui il Vallone annichilisce l’Atletico Ripe: per la “Roja” secondo successo stagionale e ultimo posto in classifica alle spalle.

In serie B, Rubini fa boom-boom a Castelcolonna e il Montignano riprende a volare, ma l’uomo copertina del pomeriggio aziendale è Andrea Capitanelli, autore di tutti e quattro i gol con cui l’Amatori Arcevia stende il Ribeca (ritorno amaro al gol per Simone “il biondo che non impegna” Barucca). Fa ancora meglio il Monsano, che rifila una “manita” al Portone, con un Roberto Parola da Oscar: al 5′ sombrero e tiro al volo nel sette; al 10′ conclusione ad incrociare “da casa mia” (cit. del bomber amaranto) e 2-0. Nel secondo tempo il Portone accorcia le distanze con Tonti su punizione, ma l’Avis triplica con Tassi e dilaga con i due Bartolucci (Lorenzo e Paolo). Gol del 2-5 di Cristiano Assanti nel finale. Meno agevole il successo della Cannella alla “Bombonera” contro il San Silvestro, battuto con i gol di Steno Pettinelli e Friket Saloski (momentaneo pareggio di Simone Faini in mischia). Domenica 22 febbraio, poker de La Marina Pro Cesano a Serra de’ Conti: il Monserra cade sotto i colpi di Mattioli (28″), Paone (46′), Giacomini (67′) e De Paola (75′). Infine, 1-1 tra Virtus Corinaldo e Atletico Panelli nell’anticipo di venerdì, con i gol di Bottacchiari per i padroni di casa e Simone D’Onofrio per il team delle Bettolelle.

Alla prossima, aficionados.

Commenti
Ancora nessun commento. Diventa il primo!
ATTENZIONE!
Per poter commentare l'articolo occorre essere registrati su Senigallia Notizie e autenticarsi con Nome utente e Password

Già registrato?
... oppure Registrati!
Scarica l'app di Senigallia Notizie per AndroidScarica l'app di Senigallia Notizie per iOS

Partecipa a Una Foto al Giorno





Cronaca
Politica
Cultura e Spettacoli
Sport
Economia
Associazioni
Fuori dalle Mura