SenigalliaNotizie.it
Versione ottimizzata per la stampa

Montermarciano, rimonta da primato

Ankon Dorica battuta nella ripresa: i biancazzurri scavalcano il Monserra

1.243 Letture
commenti
logo Montemarciano calcio

Con la sofferta vittoria sull’Ankon Dorica ed il concomitante pareggio del Monserra in trasferta sul difficile campo dell’Agugliano, il Montemarciano si porta in vetta al girone C di Seconda Categoria.

Al “Di Gregorio” la partita per i ragazzi di mister Profili sembra abbordabile sulla carta, visto il divario in classifica, ma il campo dice tutt’altro ed infatti è chiaro sin da subito il canovaccio dell’incontro: il Montemarciano a far gioco, cercando di scardinare la chiusa retroguardia ospite e quest’ultimi a ripartire in contropiede con lanci lunghi.

E da una ripartenza è proprio l’Ankon Dorica ad andare vicina al bersaglio grosso con Mazzanti che, partito in sospetta posizione di fuorigioco, impegna severamente Benni. Pochi minuti dopo è Rossetti che dopo una bella azione sulla fascia destra si trova a concludere da due passi, ma il suo tiro incredibilmente centra il portiere avversario. Al 27′ lancio lungo per il solito Mazzanti, che ringrazia il non perfetto posizionamento della difesa di casa, scatta sul filo dell’offside e stavolta non lascia scampo al numero 1 biancazzurro.

Il Montemarciano non si scompone e preme sull’acceleratore alla ricerca del pari, ma il forcing produce una sola palla gol con Monaco: girata di testa nel 10 di Profili e ottimo intervento di Sampaolo. Il primo tempo si conclude con gli ospiti sorprendentemente in vantaggio.

La ripresa parte con i padroni di casa riversati nella metà campo ospite, ma vere e proprie occasioni non se ne contano. Al 55′ l’episodio favorevole che sposta gli equilibri: Rossi entra in area e tentando di difendere il pallone viene colpito da un difensore avversario. Calcio di rigore, che Rossetti trasforma per l’1 a 1. A questo punto il Montemarciano ci crede ed infatti dopo aver sempre tenuto in mano il pallino del gioco trova anche il gol del vantaggio al 64′ con Menotti, che in proiezione offensiva su un calcio di punizione dalla trequarti trova il modo di battere il portiere per la gioia dei numerosi tifosi di casa presenti al Di Gregorio.

Gli anconetani tentano una timida reazione, ma la difesa di casa e Benni fanno buona guardia sino al triplice fischio finale. Ora come non mai la lotta al vertice si fa interessante ed avvincente.

Commenti
Ancora nessun commento. Diventa il primo!
ATTENZIONE!
Per poter commentare l'articolo occorre essere registrati su Senigallia Notizie e autenticarsi con Nome utente e Password

Già registrato?
... oppure Registrati!
Scarica l'app di Senigallia Notizie per AndroidScarica l'app di Senigallia Notizie per iOS

Partecipa a Una Foto al Giorno





Cronaca
Politica
Cultura e Spettacoli
Sport
Economia
Associazioni
Fuori dalle Mura