SenigalliaNotizie.it
Versione ottimizzata per la stampa

Alluvione, Bugaro: “Il Sindaco festeggia i fondi ma dimentica le responsabilità”

“Presentata un'interrogazione; in arrivo la richiesta di una Commissione d’Inchiesta regionale”

3.297 Letture
commenti
Giacomo Bugaro

Si è svolto nella mattinata del 5 novembre l’incontro indetto da “Forza Italia” dal titolo L’alluvione di Senigallia: responsabilità e negligenze degli enti locali nella gestione del territorio.

“Questa alluvione è stata una tragedia annunciata, una storia che ha alla voce ‘responsabili’ dei nomi e dei cognomi perché figlia di diverse negligenze.” Sono queste le parole con cui Giacomo Bugaro, il Vice Presidente del Consiglio Regionale delle Marche, ha presentato l’interrogazione con la quale chiede il perché l’area del PAI venne ridimensionata alla sola zona del Centro Città. All’incontro erano presenti anche Marta Torbidoni, coordinatrice comunale e Anna Maria Bernardini, vice coordinatrice comunale.

Oggi Mangialardi esprime soddisfazione per le risorse messe a disposizione dal Ministero necessarie (finalmente) a mettere in sicurezza Senigallia da eventi come quelli che l’hanno colpita, dimenticando però che nel 2002, in qualità allora di Assessore appose la firma per la riduzione del PAI escludendo proprio la zona dove il Misa ha esondato il 3 maggio del 2014”.

Gli fa eco il Coordinatore Provinciale Daniele Berardinelli: “Non mi sento di puntare tanto il dito sul Sindaco Mangialardi per quanto successo, ma con l’Assessore Mangialardi che nel 2002 cassò la realizzazione delle vasche di espansione, le stesse che oggi vorrebbe costruire per mettere in sicurezza la zona”.

L’interrogazione da me presentata quest’oggi – ha proseguito Bugaro – vuole focalizzarsi sul perché è accaduto un evento così nefasto e sulle eventuali responsabilità; siamo tutti felici che oggi si sia presa coscienza del problema, ci si sia attivati per reperire nuove risorse, ma ciò non cancella ciò che è stato, ciò che è avvenuto, la superficialità politico-amministrativa con la quale la questione è stata trattata per lunghi anni; anni in cui probabilmente si sono preferite nuove costruzioni ed insediamenti in luoghi inopportuni quando, magari, sarebbe stato preferibile attuare piani di prevenzione e manutenzione del territorio che certamente avrebbero evitato il dramma che l’alluvione della scorsa primavera ha creato.

Proprio oggi a Senigallia ho presentato alla stampa il testo dell’ interrogazione allegata – ha concluso Bugaro – nella quale chiedo conto dei passaggi amministrativi che portarono alla riperimetrazione del PAI che cassò la realizzazione delle vasche di espansione (che oggi Mangialardi vuole costruire!) e la necessità di costituire una Commissione d’Inchiesta che in tre mesi analizzi i passaggi che portarono negli anni al rimpallo delle deleghe fra Regione, Provincia e Comune di Senigallia per attuare quanto previsto nel primo progetto di PAI che, vale la pena sottolinearlo, se fosse stato eseguito avrebbe con tutta probabilità evitato il noto disastro”.

Commenti
Ci sono 3 commenti
Indiana Pips
Indiana Pips 2014-11-05 21:45:26
Fate smuovere la Procura, che mandi qualche avviso di garanzia, se no finirà tutto in una bolla di sapone!
Sebastian
Sebastian 2014-11-06 09:48:46
Con i soldi non riuscirete a "nascondere" le responsabilita' (...omissis...), non e' pulendo "ora" il fiume che vi metterete la coscenza apposto e vi "smacchierete" la coscenza. Si fatta chiarezza non solo nei riguardi di una persona, ma la si faccia sull'intero gruppo, troppo comodo nascondersi dietro ad un "io non potevo fare niente" e lasciare che a pagare sia "uno solo". Maggio si avvicina e con esso una "Nuova Senigallia".
ilbianconiglio 2014-11-06 10:30:57
Io c'ho una brutta memoria ma dicevano che il progetto delle vasche era pronto solo che mancavano i soldi per farlo, e no che era stato cassato.
Berardinelli se vuole fare una bella cosa deve vedere quando hanno deciso di fare le casse e quanta differenza di tempo c'e' con la riduzione del PAI per capire se l'uno ha influenzato quell'altro o vice versa.
ATTENZIONE!
Per poter commentare l'articolo occorre essere registrati su Senigallia Notizie e autenticarsi con Nome utente e Password

Già registrato?
... oppure Registrati!


Scarica l'app di Senigallia Notizie per AndroidScarica l'app di Senigallia Notizie per iOS

Partecipa a Una Foto al Giorno





Cronaca
Politica
Cultura e Spettacoli
Sport
Economia
Associazioni
Fuori dalle Mura