SenigalliaNotizie.it
Versione ottimizzata per la stampa

OpenMunicipio: Senigallia fa un grande passo verso i cittadini e la trasparenza

Presentata la piattaforma per monitorare l'attività di Giunta e Consiglieri - AUDIO, VIDEO, FOTO

3.682 Letture
commenti
Presentazione OpenMunicipio a Senigallia

E’ stata presentata ufficialmente la piattaforma OpenMunicipio: un servizio web interattivo che mira a diventare un utile e utilizzato strumento che consentirà ai cittadini di Senigallia di monitorare semplicemente l’attività di Sindaco, Assessori e Consiglieri.

Una piccola rivoluzione digitale che vede a Senigallia la sua seconda applicazione in Italia, preceduta solo da Udine e si spera seguita, secondo l’auspicio di tutti i presenti alla Rotonda sabato 25 ottobre, da tante altre amministrazioni comunali.

OpenMunicipio è una rivoluzione perchè rende fruibili e soprattutto comprensibili gli atti prodotti da Consiglio, Giunta e Commissioni Comunali.

Presentazione OpenMunicipio a Senigallia: i relatori Molinari, Cartocci, Alvino, ScaloniAttualmente le leggi impongono ai Comuni di pubblicare e mantenere accessibili a tutti i cittadini gli atti prodotti solo nei 15 giorni successivi all’approvazione, dopo quel termine, accedere agli atti significa imboccare un iter burocratico attraverso il quale, prima di poterlo leggere, occorre dimostrare che un particolare documento ci interessa direttamente.

OpenMunicipio, come ha affermato il presidente di OpenPolisVittorio Alvino, ribalta tutto: il cittadino potrà accedere permanentemente non solo agli atti approvati, ma anche a quelli in discussione e potrà intervenire registrandosi ed inviando commenti, oppure esprimere il proprio gradimento in maniera semplice, con un pulsante tipo il “mi piace” di Facebook.

L’utente può scegliere di monitorare uno o più partecipanti alla vita pubblica della città, uno o più argomenti di discussione e uno o più quartieri di Senigallia. Tutto è catalogato e reso fruibile pubblicamente: presenze in Consiglio Comunale, voti, interventi, proposte, emendamenti, decisioni.

Ascolta la presentazione di OpenMunicipio, anche nel canale Spreaker di Radio Monk:

Insieme a Vittorio Alvino, alla Rotonda, davanti ad un attento pubblico, c’erano Marco Scaloni, che tramite InformaEtica è stato un grande promotore di OpenMunicipio presso gli amministratori di Senigallia, il professor Roberto Cartocci, ordinario alla Facoltà di Scienze Politiche di Bologna, e il giornalista Mario Maria Molinari, moderati dall’esperto di nuovi media Luca Conti.

In prima fila, ad ascoltare, il Sindaco Maurizio Mangialardi e il Presidente del Consiglio Enzo Monachesi, che hanno speso parole di soddisfazione per questa operazione di trasparenza amministrativa, portata a termine nonostante gli ostacoli che sul suo iter sono stati posti anche da alcuni componenti della stessa maggioranza consiliare. “Una promessa elettorale mantenuta” sottolineano sia Mangialardi che Monachesi.

Presentazione OpenMunicipio a Senigallia: intervento di MangialardiPresentazione OpenMunicipio a Senigallia: intervento di MonachesiPresentazione OpenMunicipio a Senigallia

Attento e competente il pubblico, tra cui siedevano molti consiglieri di maggioranza, ma anche tanti cittadini e rappresentanti di associazioni dei consumatori ed esperti di aspetti tecnici di P.A. e trasparenza amministrativa. Da tutti sono arrivati il plauso per questo passo fatto da Senigallia, l’augurio di non rimanere una mosca bianca e la richiesta di far arrivare soprattutto ai giovani il messaggio di una vita politica che oggi, grazie a OpenMunicipio, può essere più partecipata da tutti.

Guarda il video di presentazione di OpenMunicipio:

Commenti
Ci sono 2 commenti
fredvargas
fredvargas 2014-10-26 15:05:02
Veramente un'ottima iniziativa e un passo avanti nella visibilità e accesso immediato a dati e lavori del consiglio comunale. E sottolineo 'consiglio comunale' ché di questo si tratta, non solo della maggioranza che guida il comune, nonostante la creazione di questa piattaforma sia opera sua. Dispiace infatti che ieri alla rotonda non fosse presente alcun rappresentante delle opposizioni per esprimere le proprie osservazioni a riguardo ed impedire che in questo evento prevalesse l'effetto della passerella pre-elettorale. Inoltre, forse qualcuno avrebbe potuto criticare gli eccessivi sfoghi personalistici del sindaco che ha approfittato di questo convegno per lamentarsi delle incomprensioni e delle critiche che gli fanno su Facebook, e magari ricordargli che contabilizzare i like non è propriamente un'attività consona a chi amministra una città. Insomma, le opposizioni hanno perso un'occasione in questo caso e ho voluto farlo presente.
Rex
Rex 2014-10-26 16:24:40
Il Sindaco delle "ccellenze" ha Senigallia, e visto che per lui è tutto una eccellenza, allora lo sono anche le critiche e gli sfottò che girano sui social network, e non sono pochi ovviamente, ma è lui l'artefice principe di questo "criticare". Ha voluto la bicicletta? E allora che adesso pedalasse. Oneri e onori bisogna sempre accettarli all'unisono. Se lui pensava che la cittadinanza gli regalasse sempre e solamente sorrisetti di comodo (come i suoi), bhè allora vive su un altro pianeta. Come lui non gradisce le critiche a noi fanno ridere i suoi trionfalismi e le passerelle elettorali. Forse il Sindaco si corda che buona parte della popolazione non è stata avvista dell'arrivo dell'alluvione. E chi è stato a non avvisare? Il Sindaco. Come mai una parte della popolazione non è stata avvisata? Perchè nel PAI alcune zone non c'erano, quindi ha seguito il protocollo...dice lui. Chi aveva cancellato dal PAI nel 2005 alcune zone ad altissimo rischio alluvione? SEMPRE LUI!!! Quindi cosa va cercando? Chi è causa del suo male pianga se stesso. Giustissima l'osservazione di FREDVARGAS sulla totale assenza dell'opposizione ieri, ma a Senigallia è mai esistita una VERA opposizione? No MAI! E come possiamo vedere oggi c'è anche chi dall'opposizione passa nelle braccia del Sindaco: il Consigliere Comunale Enrico Rimini che nel 2010 si fece eleggere nel PDL come oppositore a Mangialardi e oggi ci va a braccetto! Questa è Senigallia, quindi cosa vi aspettavate? Finche voterete queste persone la musica non cambierà. Potrà cambiare solamente se i senigalliesi APRIRANNO GLI OCCHI!
ATTENZIONE!
Per poter commentare l'articolo occorre essere registrati su Senigallia Notizie e autenticarsi con Nome utente e Password

Già registrato?
... oppure Registrati!