SenigalliaNotizie.it
Versione ottimizzata per la stampa
Optovolante - Ottica a Senigallia

Senigallia: Caso Cameruccio, Liverani, “non so chi fece la firma falsa”

Il candidato di Nuova Senigallia, ex Fiamma Tricolore, interviene sulla vicenda

2.305 Letture
commenti
Marcello Liverani

Sulla vicenda Cameruccio non ho proprio nulla da aggiungere o smentire“: si esprime così Marcello Liverani, ora candidato a sindaco di Nuova Senigallia ma segretario locale della Fiamma Tricolore all’epoca dei fatti costati all’attuale consigliere comunale del Nuovo Centro-Destra Gabriele Cameruccio una condanna di cinque mesi per falso ideologico – patteggiata – per aver autenticato una firma falsa in una competizione elettorale.


Mi spiace sinceramente perCameruccio. Purtroppo la legge in questi casi punisce chi autentica le firme false e non chi le fa – spiega Liverani -. Chi ha provato a tirarmi in ballo, penso in primo luogo agli esponenti della Città Futura o a qualche commentatore degli articoli online, lo ha fatto soltanto per cavalcare la polemica. Io non so chi ha messo la firma falsa”.

All’epoca dei fatti – aggiunge Liverani – anche io fui chiamato dal giudice in quanto segretario della Fiamma Tricolore, ma venni prosciolto da ogni addebito, quindi non ho nulla da smentire e chiarire“.

Commenti
Ci sono 2 commenti
Gnagnolo
Gnagnolo 2014-10-03 07:39:15
Mi chiedo non solo chi fece la firma falsa, ma soprattutto perché. La cosa è strana. Se servivano firme per la presentazione delle liste, allora sarebbe convenuto falsificarne decine o centinaia, per i dettagli chiedere a Cota o a Formigoni.
Ma a che pro falsificare una sola firma?
O. Manni
O. Manni 2014-10-03 12:25:16
Cominci bene Marcello...
ATTENZIONE!
Per poter commentare l'articolo occorre essere registrati su Senigallia Notizie e autenticarsi con Nome utente e Password

Già registrato?
... oppure Registrati!
Scarica l'app di Senigallia Notizie per AndroidScarica l'app di Senigallia Notizie per iOS

Partecipa a Una Foto al Giorno





Cronaca
Politica
Cultura e Spettacoli
Sport
Economia
Associazioni
Fuori dalle Mura