SenigalliaNotizie.it
Versione ottimizzata per la stampa

Mondiali 2014: in Iran diretta delle partite solo se pubblico non è promiscuo

Annuncio della polizia per frenare ogni violazione alla morale islamica in seguito alle vittorie della nazionale

Netservice - Posizionamento su motori di ricerca
La nazionale di calcio dell'Iran

O un pubblico esclusivamente maschile o uno esclusivamente femminile. Nessuna promiscuità. E’ quanto ha annunciato il vice comandante della polizia iraniana, generale Ahmadreza Radan, in merito alla trasmissione nei cinema di tutto l’Iran delle partite di calcio della nazionale ai prossimi mondiali in Brasile.

L’annuncio è rivolto ai proprietari dei cinema che trasmetteranno (come da qualche anno a questa parte) le dirette degli incontri della FIFA World Cup “Brazil 2014”: dato che a seguito di una vittoria, i tifosi di entrambi i sessi scenderebbero in piazza a festeggiare insieme, la polizia etica ha emesso un annuncio mirato a dividere uomini e donne per preservare la morale islamica.
Una violazione che per gli integralisti non può passare nemmeno in caso di una ‘banale’ partita di calcio.

Commenti
Ancora nessun commento. Diventa il primo!
ATTENZIONE!
Per poter commentare l'articolo occorre essere registrati su Senigallia Notizie e autenticarsi con Nome utente e Password

Già registrato?
... oppure Registrati!




Cronaca
Politica
Cultura e Spettacoli
Sport
Economia
Associazioni
Fuori dalle Mura