SenigalliaNotizie.it
Versione ottimizzata per la stampa

Senigallia ha aderito alla campagna Fiocco Bianco, contro violenza di genere

Bucari (PD): "Contrastare violenza alle donne tramite inversione culturale dei modelli proposti dalla società"

1.487 Letture
commenti
Marcello Liverani - Scrivi il programma del Candidato a Sindaco di Senigallia
Abusi e violenza sulle donne

Senigallia da oggi (Ndr: 7 marzo) aderisce alla campagna “Fiocco Bianco”, programma nazionale di educazione e di prevenzione contro la violenza sulle donne e formazione di attività educative rivolte alla scuola; un’iniziativa lodevole nata per favorire la promozione e lo sviluppo di una nuova cultura nei confronti della violenza di genere.

Tema già presente al Tavolo tecnico interistituzionale sulla violenza delle donne, istituito dall’assessorato alle Pari opportunità, che vede il coinvolgimento di numerosi e qualificati soggetti istituzionali e del mondo associativo.

Il fenomeno della violenza alle donne si può e si deve contrastare soprattutto attraverso una inversione culturale dei modelli proposti dalla società, sensibilizzando e proponendo, soprattutto ai più giovani, modelli maschili positivi in cui identificarsi.
È questo l’impegno assunto dall’Amministrazione, in Consiglio Comunale, quello di farsi promotrice di un progetto istituzionale di educazione alla differenza di genere nelle scuole.

Scuole che da sempre sono in prima linea in questa difficile campagna, perché esse sono il luogo di formazione e di crescita, capaci di educare alla tolleranza e alla convivenza attraverso la valorizzazione delle diverse identità culturali e di genere.
Scuole da sempre impegnate nel realizzare progetti di inclusione, di integrazione,di promozione, di rispetto dell’altro diverso da sè e di valorizzazione delle singole individualità.

Valori che troppo spesso sono calpestati e disprezzati nella nostra società dove la rissa, l’offesa, la competizione, l’aggressione verbale o via web ( basti pensare al vile dileggio cui è stata sottoposta la Presidente della Camera Laura Boldrini da parte di alcuni membri del Movimento 5 stelle) sembrano essere diventati modelli dominanti, presentati spesso come stereotipi o come esempio di comportamenti vincenti

È quindi fondamentale che tutti insieme, famiglie, istituzioni locali, scuole, associazioni, esperti si impegnino sinergicamente per educare al rispetto delle diversità nella valorizzazione delle individualità.

Commenti
Ancora nessun commento. Diventa il primo!
ATTENZIONE!
Per poter commentare l'articolo occorre essere registrati su Senigallia Notizie e autenticarsi con Nome utente e Password

Già registrato?
... oppure Registrati!
Scarica l'app di Senigallia Notizie per AndroidScarica l'app di Senigallia Notizie per iOS





Cronaca
Politica
Cultura e Spettacoli
Sport
Economia
Associazioni
Fuori dalle Mura