SenigalliaNotizie.it
Versione ottimizzata per la stampa

Tennistavolo Spiaggia di Velluto, un week end in giro per lo Stivale

Gli atleti senigalliesi protagonisti di tre tornei nazionali tra sabato 11 e domenica 12 gennaio

1.192 Letture
commenti
Osteria San Bernardo - Chiaravalle Ristorante
Tennistavolo Spiaggia di Velluto - squadra 2013/ 2013

Sabato 11 e domenica 12 gennaio 2014 il Tennistavolo Spiaggia di Velluto ha partecipato a tre tornei nazionali, riservati ad atleti tesserati per la Federazione Italiana Tennistavolo. A Busseto (Pr), Nicolò Appolloni e Daniele Nicolini hanno gareggiato, e bene, nelle rispettive categorie, superando il loro girone, per poi uscire nei turni successivi del tabellone principale. Dopotutto, non sempre si può salire sul podio, come spesso facevano fino all’anno scorso.

Al torneo “verde” di Terni, Enea Costantini, nipote di Massimo, (uno dei più grandi del pongismo nazionale ed europeo) è approdato ai sedicesimi di finale su un lotto di circa 300 atleti iscritti. Una prestazione positiva, con qualche rammarico per una prematura eliminazione in un torneo alla portata di Enea, che avrà certamente tempo e modo per rifarsi.

A Roma, Marco Prosperini, iscrittosi al torneo “rosso” per la vicinanza a L’Aquila – sua città di residenza – è approdato ai sedicesimi.

Non è facile “utilizzare” questi tornei di livello per incrementare la propria classifica nazionale, poichè quasi tutti gli atleti della società, specialmente quelli che giocano in Serie B1 e B2 Nazionale, occupano gia dall’inizio della stagione agonistica una posizione medio alta.

La società può contare su ben tre giocatori di seconda categoria (Prosperini, Appolloni N. e Appolloni R.), quattro di terza categoria (Giraldi, Nicolini, Pierpaoli e Ballardini) e Rossi e Papalini con una posizione tra i 700/800 d’Italia, senza tralasciare gli altri che seguono.

Sarà molto difficile vedere incrementare le posizioni di +300, +500 o + 700, anche perché se ciò accadesse in breve tempo diventerebbero tutti atleti di prima categoria. Ci vuole pazienza, soprattutto con i giovani: mantenere un giusto equilibrio, affinare la tecnica e l’esperienza di gioco, e poi i risultati arriveranno di conseguenza. Ma senza fretta.

Prima della fine del mese si disputeranno altri due tornei, uno Nazionale ed uno Regionale.

 

Commenti
Ancora nessun commento. Diventa il primo!
ATTENZIONE!
Per poter commentare l'articolo occorre essere registrati su Senigallia Notizie e autenticarsi con Nome utente e Password

Già registrato?
... oppure Registrati!
Scarica l'app di Senigallia Notizie per AndroidScarica l'app di Senigallia Notizie per iOS

Partecipa a Una Foto al Giorno





Cronaca
Politica
Cultura e Spettacoli
Sport
Economia
Associazioni
Fuori dalle Mura