SenigalliaNotizie.it
Versione ottimizzata per la stampa

Il 2 aprile di 31 anni fa l’invasione delle Falkland-Malvinas

Una guerra tra Argentina e Gran Bretagna per il possesso di alcune isole dell'Atlantico - VIDEO

Vigor-Matelica - 07.04.2013
Isole Falkland-Malvinas

Il 2 aprile 1982 l’invasione delle Isole Falkland (in spagnolo, Malvinas), da parte delle truppe militari argentine del presidente e generale Leopoldo Galtieri, fece esplodere in tutta la sua gravità e drammaticità un conflitto che ormai covava da qualche giorno.


L’episodio sanciva l’avvio di quella che è passata alla storia come “La Guerra delle Falkland/Malvinas” (Oceano Atlantico meridionale) – combattuta tra l’Argentina, che reclamava la sovranità delle isole, e la Gran Bretagna, che direttamente le controllava: la guerra durò lo spazio di pochi mesi, concludendosi nel giugno 1982 col successo inglese.

Quello che – negli auspici sudamericani – doveva essere un conflitto rapido e vittorioso, portò invece alla progressiva perdita di prestigio del regime militare – già fiaccato da una devastante crisi economica – mentre ridiede forza al governo britannico di Margaret Thatcher.

La guerra causò complessivamente quasi 1000 vittime.

Ancora oggi l’Argentina rivendica diritti sulle Isole Falkland.

Allegati

Commenti
Ancora nessun commento. Diventa il primo!
ATTENZIONE!
Per poter commentare l'articolo occorre essere registrati su Senigallia Notizie e autenticarsi con Nome utente e Password

Già registrato?
... oppure Registrati!


Scarica l'app di Senigallia Notizie per AndroidScarica l'app di Senigallia Notizie per iOS

Partecipa a Una Foto al Giorno