SenigalliaNotizie.it
Versione ottimizzata per la stampa
Netservice - Cartucce rigenerate

Senigallia: in biblioteca un workshop per parlare di In-book

Il 20 e il 21 marzo saranno presenti anche le scuole

Incontro dedicato all'In-book, manifesto evento

Saranno presenti anche le scuole al workshop dedicato al fenomeno degli In-book previsto alla Biblioteca Antonelliana il 20 e il 21 marzo.


Biblioteca comunale Via Ottorino Manni (Foro Annonario) – Senigallia
20 e 21 marzo dalle ore 9.00 alle ore 12.30 per i piccoli
20 e 21 marzo dalle ore 9.00 alle ore 12.30 per i grandi
Mercoledì 20 marzo ore 15 conferenza Con Maurizio Mangialardi,Maurizio Mandolini, Francesca Pongetti, Laura Coppa,Mauro Olivanti.

Organizzatori
Fondazione A.R.C.A.(Autismo, Relazioni, Cultura, Arte) e Comune di Senigallia organizzano con il patrocinio dell’ Ambito territoriale sociale n. 8 (A.T.S. n. 8), Ombudsman delle Marche, garante per l’infanzia e l’adolescenza, CNA della Provincia di Ancona, Sapere Ubik e Centro copie Paladini.

Il significato dell’evento e degli strumenti
Il workshop intende promuovere il piacere alla lettura da parte dei bambini con disabilità, in particolare per coloro che sono affetti da disturbo autistico; fare in  modo che possano raggiungere attraverso l’oggetto-libro un grado maggiore di socializzazione e potenziare eventualmente il loro percorso scolastico.
E’ stato il workshop concepito come un momento formativo per gli operatori scolastici oltre che tutti coloro che operano nell’ambito culturale e sociale nel contesto delle Valli del Misa e Nevola.
Durante le mattine del 20 e 21 marzo presso la Biblioteca comunale alcune scolaresche dei Comuni afferenti a tale territorio sperimenteranno il gusto della lettura animata ad alta voce e del libro scritto in simboli, l’ In-Book; in particolare di una storia pensata per questo determinato momento che si realizza nel contenitore sociale qual è la biblioteca.
Inoltre l’In-Book, come uno degli strumenti della Comunicazione Aumentativi e Alternativa (CAA), rappresenta un valido “ponte” anche per i piccoli migranti, detenuti (anche per le mamme con i loro piccoli) e, comunque un modo per avvicinarsi al piacere della lettura fin dai primi mesi di vita.
L’IN-Book non ha controindicazioni se non essere contaminante ed altamente inclusivo.
L’invito alla partecipazione è rivolto a tutti coloro che gravitano nell’ambito del sociale e della disabilità, in particolare insegnanti, genitori, associazioni, operatori culturali e sociali oltre che curiosi, appassionati ai nuovi saperi.

 

da Fondazione A.R.C.A.

Commenti
Ancora nessun commento. Diventa il primo!
ATTENZIONE!
Per poter commentare l'articolo occorre essere registrati su Senigallia Notizie e autenticarsi con Nome utente e Password

Già registrato?
... oppure Registrati!
Scarica l'app di Senigallia Notizie per AndroidScarica l'app di Senigallia Notizie per iOS

Partecipa a Una Foto al Giorno





Cronaca
Politica
Cultura e Spettacoli
Sport
Economia
Associazioni
Fuori dalle Mura