SenigalliaNotizie.it
Versione ottimizzata per la stampa

Flash Mob a Senigallia nel V-Day contro la violenza sulle donne

Ritrovo in piazza Roma per ballare, il 14 febbraio 2013, con One Billion Rising - VIDEO

One Billion Rising (logo)

Si svolgerà giovedì 14 febbraio 2013, durante la festa degli innamorati di San Valentino, la nuova iniziativa contro la violenza sulle donne. Un’iniziativa con sede in tutto il mondo, anche a Senigallia in piazza Roma (ore 18), dove le donne si riuniranno con musica e insegnante per ballare ‘break the chain‘ e danze irlandesi.

E’ questo il flash mob che si svolgerà a Senigallia e in tutto il mondo. Break the Chain, è la canzone che verrà ballata durante il V-Day, dove V sta per Valentino, il giorno dell’amore, ma anche Vittoria e Vagina. Il V-Day è stato creato a New York da Eve Ensler (autrice de I monologhi della vagina) nel giorno di San Valentino del 1998 proprio per creare una rete mondiale che combatta la violenza sessuale, i maltrattamenti fisici, le mutilazioni genitali, l’incesto e la schiavitù sessuale a cui una donna su tre è sottoposta in ogni luogo del mondo. Significa più di 1 miliardo di donne e bambine.

One Billion Rising è l’invito a uomini e donne di ogni Paese (hanno aderito in 189, ne mancano solo 9) per fermare, con mezzi non violenti, il perpetrarsi di questa strage. One Billion Rising vuole unire attraverso la danza che, come scrive Ensler: «È pericolosa, gioiosa, sensuale, sacra, dirompente, contagiosa, e rompe le regole. Si può ballare in ogni momento, in ogni luogo, con chiunque, e gratis. Il ballo unisce e spinge ad andare oltre: questo è il cuore di One Billion Rising».
Sul sito onebillion italia è possibile trovare il video per imparare i passi del Flash Mob.

Al progetto hanno aderito organizzazioni come Amnesty International, Equality Now, Emergency e personalità come Robert Redford, Yoko Ono, Naomi Klein, Jane Fonda, Laura Pausini, il Dalai Lama, Anne Hathaway, Berenice King (la figlia di Martin Luther King), Vandana Shiva e Michelle Bachelet, ex Presidente del Cile e oggi responsabile di Un Women.
Per quanto riguarda Senigallia, sono numerose le adesioni sia di associazioni, sia di singole persone: su tutte la Scuola di Pace V.Buccelletti e la Fidapa.

Le partecipanti e i partecipanti sono invitati a indossare, se possibile, qualcosa di rosso e di nero.

Esigiamo che la violenza fisica finisca

Vieni a danzare anche tu

onebillion.org

Per informazioni:
Catia Ventura 3358444132

Allegati

Guarda il video di Break the chain

Commenti
Ancora nessun commento. Diventa il primo!
ATTENZIONE!
Per poter commentare l'articolo occorre essere registrati su Senigallia Notizie e autenticarsi con Nome utente e Password

Già registrato?
... oppure Registrati!
Emergenza Coronavirus

Coronavirus: tutte le notizie

Ritiro dell'asporto su ordinazione

Ritiro del cibo d'asporto su prenotazione a Senigallia e dintorni

Generi alimentari, di necessità e piatti pronti: consegne a domicilio