SenigalliaNotizie.it
Versione ottimizzata per la stampa

Vaticano: Papa Benedetto XVI lascia l’incarico di pontefice

Dimissioni di Joseph Ratzinger il 28 febbraio: "Per il bene della chiesa". Reazioni in tutto il mondo

Il Papa Benedetto XVI visiterà Loreto

Il papa Benedetto XVI interromperà il suo pontificato. E’ l’agenzia Ansa a segnalare che durante il concistoro per la canonizzazione dei martiri di Otranto, il pontefice Joseph Ratzinger ha annunciato di voler lasciare l’incarico per il bene della Chiesa e perché sente il peso degli anni e del ruolo, più politico che teologico, come hanno segnalato alcuni giornalisti e studiosi.

La notizia delle dimissioni del papa, previste per il prossimo 28 febbraio, è arrivata in latino, nella mattinata di lunedì 11 febbraio 2013. E subito un coro di reazioni si è levato, partendo proprio dai politici.
Secondo Pierluigi Bersani è una notizia “di portata storica” anche per la singolarità dell’atto, mentre il segretario PdL Angelino Alfano ne approfitta per ringraziare papa Benedetto XVI per ciò che ha fatto e per aver saputo “vedere al cuore della crisi del nostro tempo sapendo individuare la crisi antropologica che viene prima di quella economica“. Per il presidente della Regione Veneto Luca Zaia la notizia “lascia attoniti. Esce di scena una persona di altissima levatura e incommensurabile valore culturale“.
Secondo Pierferdinando Casini, il gesto è da considerarsi “rivoluzionario“, mentre l’ex premier Mario Monti ha riferito di essere “molto scosso” dalla notizia. Il cardinale Angelo Sodano ha parlato di “fulmine a ciel sereno“, anche se, per la verità, le indiscrezioni di dimissioni di Benedetto XVI erano comparse già un anno fa.

Anche nel mondo le reazioni sono state diverse, a partire dai media che hanno rimbalzato la notizia delle dimissioni di Joseph Ratzinger da pontefice di Roma in pochi minuti: dal quotidiano tedesco Bild e Spiegel, al francese Le Monde, dalla BBC agli spagnoli ElPais e ElMundo fino a Al Arabiya.

Subito è stata convocata d’urgenza una conferenza stampa con il portavoce padre Federico Lombardi.
Settimo pontefice tedesco nella storia della Chiesa cattolica, Ratzinger era pontefice dal 19 aprile 2005, dopo la morte di Giovanni Paolo II.

Commenti
Ci sono 6 commenti
giampiero 2013-02-11 13:57:52
Mi sembra normale e corretto. La Chiesa cattolica (non la religione/ipotesi di un'entità soprannaturale quale risposta individuale a ciò che non si conosce) è un'organizzazione socio-economica di cui il Papa è il massimo funzionario, e come ogni funzionario di una qualsiasi organizzazione terrestre quando giunge il momento si ritira a vita privata.
Franco Giannini
Franco Giannini 2013-02-11 15:14:25
Alla conferenza stampa del portavoce vaticano padre Federico Lombardi, a seguito di alcune domande "birichine" da parte di alcuni giornalisti presenti, mi è sembrato di intuire che le bugie, purtroppo, si dicono anche in Vaticano. Infatti si è subito tenuto a dire che nessuno sapeva nulla delle decisioni del Santo Padre e che lo stesso Card. Sodano era caduto anche lui dalle "nuvole" nel sentire quanto comunicato in latino dal Papa. Ma poi padre Lombardi messo alle strette appunto, dalle due domande di giornalisti presenti ha dovuto ammettere con un "ni" che forse qualcuno sapeva. Infatti ammetteva che se sia il Papa che Sodano avevano letto e non parlato a braccio, qualcuno aveva scritto le veline dei loro messaggi, cercando di mettere il dubbio che si trattassero di soli appunti e quindi cosa da accertare. Ma allora, lasciando in piedi il dubbio che fossero pizzini scritti a mano dagli interessati, mi chiedo, perchè dire bugie, creare dubbi, da parte di persone che dovrebbero essere al di sopra di ogni sospetto. Per coprire alla fine poi chi e che cosa?? perchè creare ancora un ulteriore "giallo" nella Santa Sede?
O. Manni
Paul Manoni 2013-02-12 06:33:01
Questo è il Papa che ha revocato la scomunica ai Lefevriani negazionisti dell'olocausto. E' il Papa dello scandalo dei preti pedofili, in cui lui stesso è stato coinvolto quando era Cardinale. E' il Papa delle diocesi americane in fallimento. E' il Papa di Vatileaks. E' il Papa delle imbarazzanti gaffes nel discorso di Ratisbona. E' il Papa che viene accolto all'estero con manifestazioni di protesta. E' il Papa del riciclaggio di denaro sporco nella sua banca, lo IOR. E' il Papa che più di tutti ha contribuito al calo dei fedeli, e delle vocazioni. E' il Papa delle numerose prese di posizione anti-atee, anti-gay e anti-laiche. E' il Papa che si ritrova manifestazioni di protesta in Piazza San Pietro durante gli Angelus, ed è il Papa di molti altri scandali e problemi che sono emersi durante il suo pontificato. Questo fallibile uomo aveva un solo modo per lasciare traccia di sè nella Storia. Emulare con l'abdicazione, le dimissioni di Celestino V di 6 secoli fa. La vera notizia e mia curiosità personale, si rivolge a chi prenderà il suo posto, non certo a lui, ai suoi stravaganti cappelli, alla sua pelliccia di ermellino o alle sue scarpette rosse di Preda. Perchè chiunque arriverà al suo posto, sarà comunque e suo malgrado, uno dei protagonisti della deinitiva vittoria della secolarizzazione sul dogmatismo e sulle religioni.
EdHuNTeR
Adam 2013-02-12 09:10:47
Paul Manoni, 6 secoli fa si era dimesso Papa Gregorio XII, Celestino V alla fine del 1200, prima di loro altri 4 papi tra cui anche un Benedetto IX. E comunque la predizione di Malachia di Armag stà prendendo sempre più forma.
Paolo 2013-02-12 09:31:35
Secondo me, se questo non si levava di mezzo con le gambine sue, faceva la fine di papa Luciani.
O. Manni
Paul Manoni 2013-02-12 11:18:21
@Adam, in mezzo a tutti questi "miliardi" di pontefici abdicatori, è facile confondersi. Tantopiù quando nel 1200 purtroppo ero assente. Ad ogni modo le profezie di Malachia sono una bufala. Un pò come tutte le profezie ed i profeti. Forse è anche per questo che le pseudo profezie sui Papa, dovrebbero ben chiamarsi "di Alfonso Ciccarelli" anzichè "di Malachia".
ATTENZIONE!
Per poter commentare l'articolo occorre essere registrati su Senigallia Notizie e autenticarsi con Nome utente e Password

Già registrato?
... oppure Registrati!
Scarica l'app di Senigallia Notizie per AndroidScarica l'app di Senigallia Notizie per iOS

Partecipa a Una Foto al Giorno





Cronaca
Politica
Cultura e Spettacoli
Sport
Economia
Associazioni
Fuori dalle Mura