SenigalliaNotizie.it
Versione ottimizzata per la stampa

Senigallia, individuato il responsabile della rapina alla Benetton

Si tratta del marocchino già in carcere per la tentata rapina alla guardia giurata della Coop alle Saline

2.943 Letture
12 commenti
NetPEC - Mettiti in regola con la PEC
Caserma dei Carabinieri di Senigallia

L’uomo arrestato per aver aggredito la guardia giurata al supermercato Coop di Senigallia è anche il responsabile della rapina commessa al negozio Benetton dello scorso 10 gennaio. L’identificazione del pluri-pregiudicato marocchino è avvenuta grazie al positivo esito dell’episodio al quartiere delle Saline che ha dato un risolutivo input investigativo alle indagini in corso.

Abdelkrim Daif, originario del Marocco del 1973, era già annoverato dai Carabinieri della Compagnia di Senigallia tra i possibili sospettati: ma proprio per l’assenza di elementi informativi utili tra quelli raccolti nell’immediatezza dei fatti e la difficoltà di rintracciarlo sul territorio, essendo questi irregolare e senza fissa dimora, avevano fortemente compromesso l’esito delle indagini.Daif Abdelkrim

Grazie dunque a questo nuovo “stimolo” e all’acquisizione delle immagini fotografiche dell’uomo, le indagini hanno avuto una decisa svolta e in 48 ore si è riusciti così ad attribuire l’esatta identità al rapinatore del negozio Benetton di Senigallia.

Il pregiudicato è già nel carcere di Montacuto dove sconta la pena inflittagli per i fatti del 23 gennaio dalla Sezione distaccata di Senigallia del Tribunale di Ancona, ma il Capitano dei Carabinieri Lorenzo Marinaccio ha reso noto che l’uomo è stato nuovamente deferito all’Autorità Giudiziaria competente.

Bashir MohammadIn carcere resta per il momento anche Mohammad Bashir, il 55enne pakistano che ha tentato di strangolarein via delle Viole la sua ex amante, una donna ucraina di 47 anni, con la cinghia della sua borsa. L’uomo ha raccontato ai giudici di non aver agito né per gelosia né per motivi sentimentali, ma per questioni economiche: pretendeva infatti che la donna gli restituisse circa 5.000 euro che le erano stati prestati precedentemente. Al rifiuto della donna, l’uomo – difeso dall’avvocato Stefano Mengucci – ha sostenuto di aver provato a spaventarla senza avere realmente l’intenzione di ucciderla. Nel frattempo l’arresto è stato convalidato.

Commenti
Ci sono 12 commenti
Franco 2013-01-25 13:05:18
Ma va........??? Che sorpresa!!!!!
Paolo 2013-01-25 13:17:07
Ma chi, il pluripregiudicato clandestino? Ma no, poverino!
giulio 2013-01-25 14:05:17
Non gli abbiamo dato abbastanza soldi....o forse dovevamo pagargli, oltre che una casa l'abbonamento al cinema e pasti caldi da Uliassi.
Renzo 2013-01-25 14:56:19
Ma povero clandestino... Per così poco...
giovanni 2013-01-25 16:54:50
speriamo che seli fa 4 5 anni di galera sto (...omissis...)
giulio 2013-01-25 17:51:48
Niente galera. Il giudice "sinceramente democratico" lo assolverà con la vecchia formula piena. Condannerà la guardia giurata per aver opposto resistenza e messo a rischio l'incolumità dei passanti e per il furto di un maglione colorato di Benetton, invocherà lo stato di necessità dell'imputato (aveva freddo). Condannerà, quindi , lo Stato italiano a tutte spese tra cui il giusto reiserimento del "ragazzo vivace" nella civile repubblica delle Banane ( altrimenti detta "Italia").
Pasquale Torino 2013-01-25 19:46:31
se trova un avvocato come il presidente può cavarsela con una prescrizione...provo a chiama Ghedini
Mario 2013-01-25 23:08:34
Grande Giulio!!! In fodo dei visi così dolci con questi occhi così dolci come possono far ciò. Ma poi mi sembra che uno dei due lavori in parrocchia ed aiuti don perigon a portare l acqua Santa .
Il puntualizzatore 2013-01-26 05:51:49
Non c'è piu' amore in questo mondo...
selvaggia 2013-01-26 11:38:04
cari miei commentatori..
le persone bisogna conoscerle ben, prima di giudicarle.
io conosco entrambi, bene, e so cosa hanno passato. con cio non li giustifico, ma evito di giudicarli.
siete mai stati IMMIGRATI, voi..? provate l esperienza, prima di elargire sentenze e facili sproloqui.
Paolo 2013-01-26 12:24:40
Selvaggia, hai già un nome che è una garanzia. Anzi, un Avviso di Garanzia!
simona 2013-01-26 18:23:34
Selvaggia..mio suocero è stato immigrato. ha sempre lavorato duro. ha lasciato la famiglia in italia e mandava qua lo stipendio x mantenerli. dormiva in una camera 3 x3mt e quella era la sua camera cucina e bagno. Basta con tutto questo buonismo... chi sbaglia deve pagare. non ci sono giustificazioni. italiano o immigrato che sia deve andarw in galera
ATTENZIONE!
Per poter commentare l'articolo occorre essere registrati su Senigallia Notizie e autenticarsi con Nome utente e Password

Già registrato?
... oppure Registrati!


Scarica l'app di Senigallia Notizie per AndroidScarica l'app di Senigallia Notizie per iOS

Partecipa a Una Foto al Giorno





Cronaca
Politica
Cultura e Spettacoli
Sport
Economia
Associazioni
Fuori dalle Mura