SenigalliaNotizie.it
Versione ottimizzata per la stampa

Senigallia, ladri in azione nella notte del 31 dicembre: smurata una cassaforte

Almeno una decina i colpi messi a segno tra il Ciarnin, Sant'Angelo e la strada del Cavallo

4.243 Letture
commenti
Cuochi Ancona
Una cassaforte smurata

Hanno approfittato della notte del 31 dicembre per colpire indisturbati. Tante le famiglie che hanno festeggiato l’arrivo dell’anno nuovo fuori dalle mura domestiche lasciando così la casa incustodita. Il colpo più eclatante è stato messo a segno in via Casini Soccorso, vittima il coordinatore del 118 di Senigallia, Ezio Amadio.

In questo caso i ladri non solo hanno smurato la cassaforte aprendola e svuotandola sul posto, ma hanno anche distrutto televisori, mobili e muri, procurando danni molto ingenti, ben superiori probabilmente anche al bottino.

Gli altri furti messi a segno tra il Ciarnin, Sant’Angelo e la strada del Cavallo, in zone abbastanza isolate, hanno avuto dinamiche simili: i malviventi hanno atteso che i proprietari lasciassero loro campo libero prima di agire. Dopo essersi introdotti nelle case forzando porte o finestre, hanno razziato tutto il possibile.

Commenti
Ci sono 5 commenti
Samuele Scattolini 2013-01-02 10:35:01
Incredibile!! dopo che entrano nelle case a rubare, sfogano pure la loro rabbia su mobili, elettrodomestici e altri beni che un onesto cittadino si è guadagnato col sudore! Mi chiedo quanti episodi di questo tipo ancora dovremmo aspettare prima che le forze dell'ordine si decidano a intensificare pattugliamenti e posti di blocco. Altrimenti ci rimangono le ronde...
Walter 2013-01-02 11:56:51
Andrebbero trattati appena presi nello stesso modo in cui si sono comportati nelle case in cui hanno fatto razzie. Aperti sì ma nella testa e il trattamento dovrebbe essere lasciato in forma libera a chi ha subito il danno. Una volta eravamo non una città ma una regione dove la tranquillità la faceva da padrone. Quello che fa più rabbia poi è che chi commette questi furti sempre più non solo prende ciò che cerca ma si diverte anche nel rompere e danneggiare ancor di più chi è stato già saccheggiato. Vergogna, e solidarietà a chi li prende (...omissis...) ovviamente in forma civile non guardando nè carta d'identità nè altro.
Catlo 2013-01-02 13:48:57
Ronde?? Non mi dispiace. L unico rimedio!!! Poi giù botte. Vedrai come la smettono.
arseniga 2013-01-02 16:57:13
Ormai non c' è più la cultura della prevenzione se fai una denuncia, dove la fai ti dicono che se risuccede di chiamarli subito e loro intervengono, si sempre dopo i fuochi quando il danno e' stato fatto.
Michele 2013-01-02 18:24:29
Quante pretese! Con le poche tasse che paghiamo pretendete che ci siano pattuglie in giro? A no apetta siamo il paese più tassato del Mondo! Va be ma sono casi isolati però, anzi pensandoci bene vanno avanti da quasi un anno. Ecco ci sono! Non c'era l'allarme ne inferiate alla finestra e poi dai cioè tutta quella roba in casa? Televisore, mobili, cassafore... Ma fate come i nostri cari politici è tanto semplice mettete 20 persone di scorta ci vuole tanto?
ATTENZIONE!
Per poter commentare l'articolo occorre essere registrati su Senigallia Notizie e autenticarsi con Nome utente e Password

Già registrato?
... oppure Registrati!




Cronaca
Politica
Cultura e Spettacoli
Sport
Economia
Associazioni
Fuori dalle Mura