SenigalliaNotizie.it
Versione ottimizzata per la stampa

Anteas Senigallia festeggia i suoi 10 anni con un incontro pubblico

L'associazione di volontariato taglierà l'importante traguardo sabato 17 novembre a San Rocco

Facciata esterna dell'Auditorium San Rocco di Senigallia

Dieci anni di Anteas a Senigallia, ovvero dieci anni di volontariato quando l’età non conta. Sarà dedicato a questo tema e al traguardo dell’associazione, l’incontro pubblico in programma sabato 17 novembre alle ore 9 presso l’Auditorium “S. Rocco” in Piazza Garibaldi a Senigallia, promosso dalla onlus in collaborazione con la CISL  di Senigallia, il patrocinio dell’Amministrazione comunale e il sostegno del CSV – Centro servizi volontariato Marche.


I lavori, coordinati dal Segretario FNP-CISL regionale Mario Canale, saranno aperti dalla presidente dell’Anteas Senigallia Lilia Urbani e dal saluto del Sindaco Maurizio Mangialardi. Alla tavola rotonda interverranno Fabrizio Volpini, Assessore ai Servizi Sociali del Comune di Senigallia, Mirko Di Rosa, Ricercatore presso l’INRCA, Valentina Viola, biologa e nutrizionista, e il Presidente Regionale del CSV Marche Enrico Marcolini. Seguiranno il dibattito e le conclusioni affidate al Presidente Nazionale dell’Anteas Arnaldo Chianese.

Con l’occasione, sarà effettuata la lettura corale di un libro, nell’ambito del progetto “Libri Viventi” promosso con l’Anteas Marche-servizi in collaborazione con il Comune di Senigallia e il Centro di aggregazione giovanile Bubamara: tale progetto ha il fine di creare  situazioni di incontro e di accoglienza tra generazioni, facendo diventare le persone protagoniste attraverso il racconto della propria vita e della propria esperienza.

Ma quello dei Libri Viventi è solo l’ultimo, in ordine di tempo, dei progetti portati avanti dall’Anteas a Senigallia, dove l’associazione si è costituita nel 2001, è iscritta alla Consulta del Comune ed dal 2002 conduce attività di carattere sociale, civile e culturale in collaborazione con i Servizi sociali comunali. L’Anteas infatti, è impegnata nel trasporto di persone anziane, sole e diversamente abili presso i centri di cura e riabilitazione, effettua consegne della spesa a domicilio in collaborazione con la Coop di Senigallia, trasporta minori presso centri di aggregazione e socializzazione, fornisce volontari per il “Mobility Game” accompagnando a scuola i bambini della scuola primaria, offre ascolto tramite il servizio del “Telefono amico”.

Inoltre, dal 2006 in avanti, i fondi del 5 per mille raccolti dall’associazione sono stati destinati a “Progetto solidarietà” per la realizzazione di un “Caffè Alzheimer”, un centro di ritrovo gratuito per permettere a tutti coloro che hanno a che fare con questa malattia di potersi incontrare e confrontare, e offrire anche momenti ricreativi rivolti a malati e familiari.

Commenti
Ancora nessun commento. Diventa il primo!
ATTENZIONE!
Per poter commentare l'articolo occorre essere registrati su Senigallia Notizie e autenticarsi con Nome utente e Password

Già registrato?
... oppure Registrati!
Scarica l'app di Senigallia Notizie per AndroidScarica l'app di Senigallia Notizie per iOS

Partecipa a Una Foto al Giorno





Cronaca
Politica
Cultura e Spettacoli
Sport
Economia
Associazioni
Fuori dalle Mura