SenigalliaNotizie.it
Versione ottimizzata per la stampa

Inseguimento in pieno centro a Senigallia, l’uomo si farà un anno di carcere

Le due ladre al centro commerciale al Cesano, invece, sono state rimesse in libertà

1.804 Letture
commenti
Caffespresso
Arresto Carabinieri

Giudizio per direttissima nei confronti del cittadino della Repubblica Ceca e delle due donne polacche arrestati tra sabato 20 e domenica 21 ottobre a Senigallia. Il processo, celebrato presso la sezione distaccata cittadina, ha visto i cittadini Karel Bilek, Grazyna Iglewska e Magdalena Gracjiana Iglewska venir condannati tutti e tre ad un anno di reclusione ciascuno.

I tre si sono resi responsabili di due episodi delinquenziali differenti.
L’uomo
, classe 1966, ha messo a segno – sabato pomeriggio, 20 ottobre – un colpo alla Stefanel di via Cavour rubando l’incasso della giornata dal registratore di cassa del negozio, per poi essere inseguito dalla negoziante e da due passanti fino in via dell’Angelo dove è stato arrestato da Carabinieri e Vigili Urbani.
Le donne invece, 43 anni la prima e 24 la seconda, stavano rubando capi d’abbigliamento, generi alimentari e altre merci all’interno del centro commerciale “Il Maestrale” al Cesano di Senigallia, munite di due pinze per rimuovere dalla merce le placche antitaccheggio.
Queste ultime sono state acciuffate grazie al sistema di videosorveglianza che ha permesso di recuperare la merce per un valore totale di 500 euro.

L’uomo, pluri-pregiudicato, dopo il giudizio per direttissima, è stato portato al carcere dorico di Montacuto, mentre le donne sono state rimesse in libertà: pena sospesa perché incensurate.

Commenti
Ancora nessun commento. Diventa il primo!
ATTENZIONE!
Per poter commentare l'articolo occorre essere registrati su Senigallia Notizie e autenticarsi con Nome utente e Password

Già registrato?
... oppure Registrati!