SenigalliaNotizie.it
Versione ottimizzata per la stampa

La Città Futura in festa a Senigallia: il Programma della prima giornata

Arte protagonista nel debutto di venerdì 28 settembre al Foro Annonario

1.797 Letture
commenti
La Città Futura in Festa 2012 - Terza edizione

Ferdinando Salvioni, portavoce del movimento politico e Segretario del Circolo di Senigallia PdCI, dopo aver portato i saluti de “La Città Futura” e presentato brevemente il programma della festa, inaugurerà “L’arte nei contesti urbani”,  mostra fotografica a cura di Roberto Polverari,  installata per tutti e tre i giorni della festa.


Mentre Michele Droghini, in arte Geos, coordinerà  le performance di giovani artisti, e sarà lui stesso artefice di un’opera, con  “Voci di città: nascita e sviluppo della street art” avremo l’occasione di approfondire il “writing” e l’arte urbana in genere grazie a due giovani ma affermate senigalliesi:

Paola Maria Costantini, artista con all’attivo molte mostre e riconoscimenti in tutta Italia. Dal 2007 collabora col MAMbo-Museo d’Arte Moderna di Bologna in qualità di educatore museale e tiene conferenze e corsi di formazioni sull’arte contemporanea. Nel 2007 ha partecipato al Laboratorio Internazionale d’Arte Contemporanea (DIDART) e dal 2009 ha un contratto di collaborazione con l’Accademia di Belle Arti di Bologna.

Federica Mariani, alacre writer degli anni ’90 lei stessa, negli anni 2000, dopo la laurea specialistica a Venezia e il Master a Parigi, nella stessa capitale francese ha lavorato per il Centro d’Arte Digitale Le Cube e per la galleria Alberta Pane. Ed è proprio a Parigi che ha con convinzione sposato la filosofia di sostenere i giovani artisti. Attualmente lavora alla Fondazione Marche Cinema Multimedia. È giornalista e cura mostre d’arte contemporanea in tutta Italia”

Alle 18 spazio alla riflessione politica, con una tavola rotonda intitolata “Il futuro ai tempi della crisi: analisi e prospettive culturali, politiche ed economiche”. Parteciperanno Vincenzo Comito, economista, docente di finanza aziendale presso l’Università di Urbino, collaboratore di “Sbilanciamoci”, lucido e chiaro opinionista sulle colonne de “Il Manifesto” che delineerà il quadro macroeconomico della crisi che ci sta attanagliando ipotizzando possibili, e non scontate, vie d’uscita; Massimo Torelli, del comitato promotore di ALBA (Alleanza Lavoro Beni Comuni Ambiente) analizzerà all’interno dello stesso quadro, e con particolare riferimento alla situazione del nostro paese, la crisi di credibilità e rappresentanza dei partiti e della politica in genere: la generale e conclamata crisi di impotenza  e subalternità allo strapotere della finanza internazionale;  Giordano Mancini infine, componente del direttivo del Movimento per la Decrescita Felice avrà l’onere di illustrare le possibilità di risposta alla crisi non tanto in termini di PIL, di sviluppo e  di crescita, quanto in termini di economia territoriale, rispettosa dell’ambiente e consapevole della limitatezza delle risorse del pianeta. Da lui ci aspettiamo idee e proposte concrete per percorsi politici e amministrativi per reagire al difficile momento attraverso strategie locali per un’economia solidale.

Diversi punti di vista sulla crisi e sui possibili modi per uscirne, quindi, anche per questo, e grazie all’apporto di un pubblico numeroso speriamo, la serata si annuncia quanto mai interessante.
Coordinerà Roberto Primavera, portavoce dei Verdi di Senigallia.

Dalle ore 20, grazie alla sapiente cura dello chef Daniele Tantucci e al lavoro dei volontari de “La Città Futura”, si potranno apprezzare le gustose pietanze preparate per l’occasione.  Un menù fatto di semplici piatti della tradizione marchigiana, talvolta rivisitati con un occhio alla modernità e preparati con ingredienti di qualità del nostro territorio. Inoltre i piatti, le posate e i bicchieri utilizzati saranno tutti in materiale biocompostabile,  perché non vogliamo che un momento di festa si traduca in un danno per l’ambiente in cui viviamo.
Alle 21,30 spazio alla musica con tre dei migliori musicisti, dei tanti bravissimi, della nostra città: spettacolo Jazz di Pericolandi  (Enrico Landi chitarra, Mirko Priori sax, Claudio Mangialardi contrabbasso).

Commenti
Ancora nessun commento. Diventa il primo!
ATTENZIONE!
Per poter commentare l'articolo occorre essere registrati su Senigallia Notizie e autenticarsi con Nome utente e Password

Già registrato?
... oppure Registrati!
Scarica l'app di Senigallia Notizie per AndroidScarica l'app di Senigallia Notizie per iOS

Partecipa a Una Foto al Giorno





Cronaca
Politica
Cultura e Spettacoli
Sport
Economia
Associazioni
Fuori dalle Mura