SenigalliaNotizie.it
Versione ottimizzata per la stampa

Gianluca Goffi: “La notte bianca è uno dei motori del turismo per Senigallia”

Intervento che analizza il target turistico, il confronto con la Romagna e l'offerta che andrebbe ampliata

3.375 Letture
commenti
Gianluca Goffi

L’offerta turistica va diversificata, non si possono trascurare i segmenti più dinamici della domanda come i giovani solo perché sono anche i più complessi da gestire. Se Senigallia vuole rafforzare la sua posizione nel turismo marchigiano e nazionale deve puntare sulle fasce più dinamiche della clientela confermando eventi come la Notte della Rotonda e programmandone di nuovi su tutto l’arco dell’anno.

Continua a leggere e commenta su Senigallia.org
Commenti
Ci sono 3 commenti
BlackCat
Dionisio 2012-07-27 09:23:22
Concordo in toto. I giovani... quando lo eravamo guardavamo i grandi con sospetto e loro guardavano noi con altrettanto sospetto... Dicevano "alla mia età certe cose... quando eravamo giovani noi...." Poi quei giovani sono diventati grandi e molti hanno ripetuto il copione, così ogni generazione si distacca dall'altra e quasi gli fa guerra. Invece a me piace pensare che siamo un tutt'uno, cresciuti in modi e in periodi diversi, ognuno con le proprie problematiche, "ognuno perso dentro i fatti suoi"...
Franco Giannini
Franco Giannini 2012-07-27 16:25:23
Un articolo veramente interessante che induce a diverse riflessioni.
Considerando che dallo studio è emerso tra l'altro che :" ...la clientela turistica prevalente a Senigallia è composta da famiglie con figli, italiane, di età media, interessate al relax in spiaggia e che frequentano la località ormai da diversi anni...", mi fa pensare che il turismo senigalliese sia rimasto quello degli anni in cui i "forestieri" si identificavano semplicemente come "Perugini" ('60-'70 ed anche più a ritroso!). Ma anche che :"... La componente più giovane rappresenta solo un turista su dieci a Senigallia... - ed ancora - ... il segmento delle famiglie costituisce il principale target del turismo locale - e questo in nome di una non ben definibile immagine di "località tranquilla" da difendere – e si trascura invece proprio quella fascia di clientela nei confronti della quale Senigallia mostra di esercitare una forte attrattiva: i giovani..." mi porta a pensare come anche scritto più volte, che Senigallia non abbia scelto ancora che cosa fare da "grande". E da quel che credo il diavolo e l'acquasanta non possano convivere. Ritengo allora, che la cosa da fare, come oggi esige del resto la merceologia dei mercati, è fare una scelta precisa, puntando tutto sulla specializzazione : Turismo per famiglie ? Turismo per Giovani ? Turismo sportivo ? Turismo d'elite ? Ecc... Non credo che il turismo possa crescere più di tanto puntando su di un "provinciale" pourpurì, come sembra attualmente orientata Senigallia, ma piuttosto su un'industria programmata a seguire una fetta di mercato ben delineata. Del resto i numeri riportati nell'articolo, stanno a dimostrare il gap che ci separa dai principi del turismo adriatico, che ci piaccia o meno! E gioire di una risicata percentuale (1-2% di presenze in più), gonfiata con comunicati eclatanti, fa guadagnare qualche consenso in politica (forse!), ma la fa restare al palo, ai tempi dei "Perugini".
O. Manni
Paul Manoni 2012-07-28 01:56:12
Franco, tu hai ragione nell'analisi che hai fatto, ma ciò che secondo me non hai valutato, e che attraverso scelte ben precise ed orientate, Senigllia da grande potrebbe essere una città turistica per giovani, famiglie, sportivi, elitè, ecc, ecc. Lo so che è difficile riuscire ad ottenere "l'uovo e la gallina", ma basterebbe uno sforzo di investimenti nel tempo, per poter differenziare al massimo l'offerta e quindi anche riaprire Senigallia a target diversi. Insomma, chi l'ha detto che il diavolo e l'acqua santa non possano per una volta coesistere? Lo dico e lo penso perchè in altre città turistiche, sembra che ci riescano benissimo a diversificare questa offerta, e ad essere al tempo stesso aperti a giovani e famiglie. ;)
ATTENZIONE!
Per poter commentare l'articolo occorre essere registrati su Senigallia Notizie e autenticarsi con Nome utente e Password

Già registrato?
... oppure Registrati!


Scarica l'app di Senigallia Notizie per AndroidScarica l'app di Senigallia Notizie per iOS

Partecipa a Una Foto al Giorno





Cronaca
Politica
Cultura e Spettacoli
Sport
Economia
Associazioni
Fuori dalle Mura