SenigalliaNotizie.it
Versione ottimizzata per la stampa

Senigallia: il sistema di connessione Wi-fi si allarga e diventa più semplice

Senigallia Notizie homepage della nuova piattaforma "SimpleSpot", già disponibile

2.622 Letture
commenti
Giardini Catalani

I Giardini Catalani e il Teatro “La Fenice” entrano a far parte della lista dei luoghi a Senigallia dove è possibile accedere alla rete utilizzando una semplice connessione wi-fi.


L’HotSpot wifi gratuito SimpleSpot offre a tutti la possibilità di connettersi ad internet gratuitamente attraverso lo smartphone, il notebook o il tablet.

Molti sono i vantaggi di questo tipo di connessione a cominciare dal fattore economico: il servizio non ha un canone, ma soltanto un costo di attivazione che varia dai 299 euro ai 999 euro, per i pacchetti più complessi.

Il Comune di Senigallia – nelle Marche l’unico ad offrire questo servizio come amministrazione pubblica insieme al Comune di Pesaro – auspica che con questa iniziativa siano sempre di più i locali e le attività economiche che contribuiscano a coprire tutto il territorio con la rete wi-fi, e già alcuni imprenditori hanno aderito all’iniziativa.

Attualmente la connessione è disponibile nelle piazze più grandi di Senigallia: Piazza Roma, Piazza del Duca ed il Foro Annonario sono state le prime ad essere coinvolte, ma si può già accedere al wi-fi presso la nuova darsena – nonostante la connessione sia da perfezionare.

Per quest’estate il Comune spera di riuscire ad estendere la connessione anche alle aree più frequentate del lungomare.

Per chi si collega da Senigallia, è proprio il portale Senigallia Notizie a comparire fin da subito come homepage.

Per navigare gratis in piazze, biblioteche e luoghi pubblici basta solo registrarsi alla rete wireless “SimpleSpot – SenigalliaWifi”: attraverso la registrazione è, infatti, possibile navigare con lo stesso account non solo a Senigallia, ma anche in tutti gli altri luoghi e città che hanno aderito alla piattaforma.

L’unica limitazione è che la connessione dura al massimo due ore, parametro che nel tempo potrà cambiare.

Esaurite le due ore, dopo 15 minuti di pausa, però, si potrà nuovamente accedere al servizio.

Non vi sono delle porte bloccate: si può accedere a qualunque tipo di sito, ma non sono disponibili servizi come eMule e BitTorrent.

Il Comune di Senigallia si sta attivando anche per ampliare la banda di segnale e farla passare da 2 a 4 MB.

Commenti
Ancora nessun commento. Diventa il primo!
ATTENZIONE!
Per poter commentare l'articolo occorre essere registrati su Senigallia Notizie e autenticarsi con Nome utente e Password

Già registrato?
... oppure Registrati!
Scarica l'app di Senigallia Notizie per AndroidScarica l'app di Senigallia Notizie per iOS





Cronaca
Politica
Cultura e Spettacoli
Sport
Economia
Associazioni
Fuori dalle Mura