SenigalliaNotizie.it
Versione ottimizzata per la stampa

Senigallia: venerdì 1° giugno torna la Notte dei Musei

L'evento, previsto originariamente per il 19 maggio, era stato rinviato dopo la tragedia di Brindisi

Rocca Roveresca

Si recupera venerdì 1° giugno la Notte dei Musei 2012, originariamente prevista per sabato 19 maggio e poi rinviata per lutto dopo i tragici fatti di Brindisi, costati la vita a una studentessa di 16 anni, Melissa Bassi.


Questo il programma dettagliato degli eventi, luogo per luogo:
Palazzo del Duca / Galleria Arearte
Mario Giacomelli – Sotto la pelle del reale

Rocca Roveresca
Maestri della Scultura del 900 a Senigallia
Enrico Mazzolani, Alfio Castelli, Silvio Ceccarelli, Romolo Augusto Schiavoni
18.30 Visita guidata a cura del prof. Carlo Emanuele Bugatti, Direttore del Musinf.
La collezione di oltre 50 opere solitamente conservata dal Musinf e per l’occasione esposta alla Rocca Roveresca intende ricostruire la memoria relativa alla presenza di grandi personalità senigalliesi – rappresentate da Enrico Mazzolani, Silvio Ceccarelli, Alfio Castelli e Romolo Augusto Schiavoni – nell’ambito della storia della scultura italiana del secolo scorso.

Museo di Storia della Mezzadria “Sergio Anselmi”
Les visages de la nuit / I volti della notte
Venerdì 1°giugno sarà la canzone a fare del Museo “un luogo in divenire”, capace di creare un legame tra la storia e le nuove generazioni, con uno spettacolo in tre tempi avente per tema “La notte”.

Gli ambienti del Museo

(Primo tempo: Un ambiente/una storia) si riempiranno delle note dei musicisti del complesso NonCantoperCantare che, da soli o al fianco di Antonella Vento, legheranno la loro musica alla storia degli oggetti del Museo.

Attraverso il ‘900 (Secondo tempo: Soli soli nella notte) con canzoni leggere, e a notte avanzata con brani di cantautori contemporanei (Terzo tempo: Le notti di Maggio), il tema della notte verrà declinato nei suoi vari volti (Les visages de la nuit/I volti della notte), adattandosi nei contenuti, nei luoghi e nei tempi alle aspettative degli spettatori, specialmente quelli di tutte le generazioni.

19.30 la sera
“Un ambiente una storia…”
Percorso musicale con visite guidate allinterno del Museo
Aperitivo nel chiostro

21.15 la notte
“Soli soli nella notte…”
Percorso musicale nel chiostro del Museo
Voce e notte 1904 (Nicolardi De Curtis)
Lucciole vagabonde 1927 (Cherubini Bixio)
Tango delle capinere 1928 (Bixio Cherubini)
Soli soli nella notte 1943 (Bixio Cherubini)
Buona notte angelo mio 1946 (Dampa Pallesi Mc Gillar)
Un bacio a mezzanotte 1952 (Garinei Giovannini Kramer)
Vecchio frac 1956 (Modugno)
Sabato notte 1961 (Canfora Verde)
Le farfalle della notte 1971 (Beretta Conz Massara)
I dolci e le conversazioni della notte

23.15 la veglia

“Le notti di Maggio…”
Percorso musicale nel chiostro (tempo permettendo)
o allinterno del Museo
I treni a vapore (I. Fossati )
Lunaspina (I. Fossati)
Certe notti (Ligabue)
Notte di fiaba (G. Guerra)
Notte blu (G. Guerra)
Le notti di Maggio (I. Fossati)

Gli interpreti

Antonella Vento voce
Roberto Bastari basso
Germano Carboni batteria
Glauco Guerra voce e chitarra
Claudio Mercanti viola e violino
Paola Pancotti flauto traverso
Giovanni Spinozzi chitarra e corde
Daniele Streccioni fisarmonica

Commenti
Ancora nessun commento. Diventa il primo!
ATTENZIONE!
Per poter commentare l'articolo occorre essere registrati su Senigallia Notizie e autenticarsi con Nome utente e Password

Già registrato?
... oppure Registrati!
Scarica l'app di Senigallia Notizie per AndroidScarica l'app di Senigallia Notizie per iOS





Cronaca
Politica
Cultura e Spettacoli
Sport
Economia
Associazioni
Fuori dalle Mura