SenigalliaNotizie.it
Versione ottimizzata per la stampa

Roberto Paradisi: ancora sperpero di soldi pubblici da parte di Mangialardi

Decima puntata del Libro Bianco: soldi per associazioni pacifiste, partite di scacchi e acqua di Marzocca

2.847 Letture
commenti

Maurizio MangialardiMaurizio Mangialardi ha dichiarato di non poter contribuire alla realizzazione della pista di pattinaggio per colpa dei tagli governativi. Primo effetto del nostro Libro Bianco? Macché. Ha solo deciso di dilapidare diversamente le risorse pubbliche.

Al posto del ghiaccio e dei pattini ha preferito per esempio la simultanea scacchistica. Un contributo deciso a stagione estiva già chiusa. Uno scacco matto alla sobrietà: 1.500 euro per nove serate tra torri e alfieri (determina 904/2011).

E poteva mancare un obolo pacifista da parte del capo del partito che si è fatto la guerra per una nomina nella cosiddetta "Scuola di Pace"? Certo che no. E così, dal cilindro senza fondo del sindaco, sbucano altri 2.003 euro per finanziare l’Associazione "Università della Pace" con sede ad Ascoli Piceno (determina 993/2011). E pensare che una volta si diceva che era la guerra a costare cara … .

E se la pace è un cavallo di battaglia (oneroso) del generoso Maurizio, l’acqua non è da meno. Per installare il sistema a pagamento dell’acqua gassata a Marzocca mediante chiave elettronica ricaricabile, il sindaco ha sperperato altri 9.000 euro (determina 956/2011). Considerato che l’apparecchio va curato costantemente e che l’acqua viene pagata ora 5 centesimi al litro, ci vorrà un’altra generazione di sindaci scialacquatori per rientrare della spesa.
Senza considerare che il nuovo sistema comporta la gestione e ricarica delle chiavette.

Insomma, il risparmio sta al sindaco come l’acqua santa (non quella di Marzocca) sta a Belzebù. A gestire chiavette e ricariche sarà la Cooperativa Sociale Zanzibar di Marzocca che ha ottenuto dal Comune un contributo per la "comunicazione" (quale?) di 7.084,80 euro (determina 968/2011).
Non male per chi lamenta buchi di bilancio.

E per concludere l’estate poteva mancare una vacanza in campeggio? Certo che no, tanto paga Maurizio coi soldi nostri. E così si scopre che abbiamo ospitato in campeggio (al Villaggio Camping Blu) niente meno che una troupe cinematografica. Si tratta di due giovani italo-francesi che hanno addirittura scelto Senigallia per un lungometraggio! Poteva restare insensibile il bel Maurizio di fronte alle telecamere italo-galliche?
Surreale la delibera del prode dirigente Mattei: "comporta un notevole ritorno di immagine da un punto di vista turistico e culturale". Convinto lui. In attesa del ritorno, son partiti 2.000 euro (determina 977/2011)per piazzola, posto tenda, luce elettrica e soggiorno in spiaggia. Ciak, si gira. Peccato che non sia un film. Ma la tragicomica realtà.

da Roberto Paradisi
Coordinamento Civico
//librobianco-senigallia.blogspot.com

Commenti
Ci sono 8 commenti
pìero 2011-11-25 12:16:10
ciak si gira!
non capisco, si fanno manifestazioni a favore di qualsiasi cosa, dalle occupazioni immobiliari abusive alle panchine dei giardini catalani, ma non se ne puo' fare una con con 3-4000 persone sotto il comune chiedendo le dimissioni di questa giunta per scandali vari. pensavo che senigallia avesse una cittadinanza all'avanguardia in ambito di pubblica partecipazione invece mi sto accorgendo che stanno tutti zitti a testa bassa di fronte a regalie finanziarie a dubbie associazioni di cuneo, molise e ascoli piceno
il bolscevico 2011-11-25 13:22:22
Bastaaaaaa
Sono d'accordo per la manifestazione... ma non contro la giunta, bensì per le dimissioni dello lo sceriffo (alias Paradisi) BASTA. Scrive diciotto articoli al giorno tutti uguali e tutti inutili (probabilmente gli porteranno un po di voti... ognuno si gratifica come può). E' una psicosi ossessiva: vede rosso dappertutto. Quello che dispiace è che il gran lavoro profuso per la scrittura di articoli e comunicati stampa impedisce allo "sceriffo" di svolgere il compito delegatogli dai suoi elettori: fare il consigliere comunale.
Anonimo2011-11-25 19:54:46
Evidentemente il governo Berlusconi ha tagliato troppo poco se ancora il comune di Senigallia può scialacquare risorse pubbliche in questa maniera.
Anonimo2011-11-25 21:07:59
Ti assicuro caro bolscevico che il Consigliere Paradisi svolge seriamente e con competenza il proprio impegno politico.
Denuncia gli sprechi; quelli che fanno indignare ogni cittadino onesto. Non è stato mai smentito.

Tiziano Pazzani

Anonimo2011-11-26 00:17:18
ieri mio figlio di 23 anni e' partito per l'australia. abbiamo parlato a lungo in famiglia e francamente gli ho detto di rimanere a patto che si trovi bene. non me la sento piu' di vedere un giovane piangere nell'incertezza, nella disperazione, nella disoccupazione, nell'umiliazione mentre la classe dirigente di qualsiasi tipo fa quello che gli pare ridendoti in faccia con le spalle ricoperte dal tricolore. vorrei che mio figlio vivesse in un paese piu' giusto dove anche i potenti si dimettono di fronte agli scandali
un povero tra i poveri (di politica) 2011-11-26 12:01:36
ORA E' TROPPO TARDI
ORA E' TROPPO TARDI.
Le battaglie bisogna farle prima che i soldi vengano sperperati. Mi si permetta dire che forse le battaglie bisogna farle anche prima di decidere quale persona doveva diventare sindaco. Mi si permetta ricordare che nelle ultime elezioni Comunali vi re una Lista Civica (l'unica fuora dai partiti e non allineata con nessuno - una vera lista civica fatta di persone pulite con una unica intenzione gestire la cosa pubblica con il buon senso di padri di famiglia per pensare ai giovani di Senigallia - i soldi ci sono si spendono, non ci sono non si spendono) quella che voleva come sindaco il Dott. MARCELLINI. Come tutto questo sia divenuto attuale per l'Italia e per l'Europa (tecnici e non politici) a distanza di un anno fa riflettere e come quelle idee fossero urgenti e già ben orientate.
Riflettete prima di votare ORA E' TROPPO TARDI chi l'ha votato se lo deve tenere e sostenere il peggio che spende anche i soldi di chi non lo ha votato.
stefano 2011-11-26 14:43:02
no fondi no party
Ecco perchè il Sindaco non ha ancora deciso di incontrare la delegazione degli alluvionati di marzo,così arrivati a fine anno può con certezza dire"spiacente ma non ci sono fondi e bla bla bla...
Avessero speso un centesimo per fare stare tranquilli i cittadini allarmati per la pericolosità del fiume Misa e del fosso Sambuco!
Faremmo meglio a trasferirci tutti visto il trattamento che ci stanno riservando!
Comitato Spontaneo PEEP MISA 2011-11-29 15:18:46
Tranquillità alluvionale!!
La tranquillità per i cittadini non è una qualità del nostro Sindaco! Vedi le innumerevoli richieste di far ottemperare il D.P.Regionale per la zona PEEP Misa ,non si comprebde il perchè deve essere allagata ogni qualvolta il Misa sala di livello eppure i costi sarebbero per chi ha innalzato tutta la zona!!!Grazie Signor Sindaco!!!!
ATTENZIONE!
Per poter commentare l'articolo occorre essere registrati su Senigallia Notizie e autenticarsi con Nome utente e Password

Già registrato?
... oppure Registrati!
Scarica l'app di Senigallia Notizie per AndroidScarica l'app di Senigallia Notizie per iOS

Partecipa a Una Foto al Giorno





Cronaca
Politica
Cultura e Spettacoli
Sport
Economia
Associazioni
Fuori dalle Mura