SenigalliaNotizie.it
Versione ottimizzata per la stampa

Navalmeccanico, iniziate le operazioni di sgombero al porto di Senigallia

Rimossi parecchi materiali, per le navi ci sarà da aspettare il 2012. Scettico il Sindaco. Le FOTO

3.443 Letture
commenti
Netservice - Web design, costruzione siti internet

L’interno dell’area NavalmeccanicoSono partiti i lavori di sgombero delle famose navi del Navalmeccanico di Senigallia ferme ormai da 26 anni nella stessa area nord del porto. Uno sgombero iniziato in sordina con le operazioni di pulizia che hanno interessato i materiali ferrosi e la rimozione di diverse attrezzature e macchinari che sostavano nello spiazzo all’interno della cancellata chiusa nel 1996.

Lo sgombero effettivo delle naviperò non si potrà effettuare prima del nuovo anno e anche sulla data annunciata di gennaio 2012 ci sono molte perplessità.
Innanzitutto sull’accordo che sembra esser stato raggiunto su meno dei 300.000 euro come si era venuti a sapere inizialmente: la cifra oscillerebbe sui 280.000 € per tutte e cinque le motonavi che all’interno sembrano essere ancora a posto. La cessione sarà effettuata dalla Soluzione srl di Castelnuovo Val di Cecina (Pisa) alla Lepore Commerciale srl di Gemona del Friuli.

E poi perplessità sulle manovre da effettuare per liberare l’area. Si parla infatti di “vasche” di legno da riempire d’acqua per potervi far galleggiare le navi e quindi farle entrare finalmente in acqua dopo 26 anni di attesa. Altrimenti dovrebbero intervenire alcune gru sollevatrici ma, sia per la posizione “defilata” dell’area, sia per gli altri edifici presenti, avrebbero vita difficile.

Scettico anche il Sindaco Mangialardi che si astiene dallo sfregarsi le mani: “Parlerò solo quando vedrò l’area libera“.

Già però si pensa alle destinazioni dell’area: tra le altre ipotesi anche quella di un museo della memoria nautica dove potrebbero confluire alcune delle vecchie ancore e degli arrugginiti materiali che sono stati rinvenuti all’interno.

Commenti
Ci sono 2 commenti
licaone 2011-10-29 18:44:43
le navi restano!
Mi ripeto, ma tanto non giova:

Il sottopasso Mamiani verrà rottamato, mentre speriamo che presto arrivi anche la "rottamazione" del ricciolone, che con tante foto a disposizione voi di 60019-& trovate sempre modo d'esaltare e far comparire.

suddito non domo

messalina 2011-10-30 11:39:03
se pensi che questo giornale sia filo-amministrativo vuol dire che non hai mai visto gli altri 4
ATTENZIONE!
Per poter commentare l'articolo occorre essere registrati su Senigallia Notizie e autenticarsi con Nome utente e Password

Già registrato?
... oppure Registrati!
Scarica l'app di Senigallia Notizie per AndroidScarica l'app di Senigallia Notizie per iOS





Cronaca
Politica
Cultura e Spettacoli
Sport
Economia
Associazioni
Fuori dalle Mura