SenigalliaNotizie.it
Versione ottimizzata per la stampa

Nel conto del Comune di Castelleone manca il gas metano

L'opposizione: "Lungo elenco di arretrati non pagati. Dimezzato invece l'avanzo d'amministrazione"

1.418 Letture
commenti

Mario CuicchiNell’analizzare il Conto Consuntivo 2010, presentato dalla Amministrazione comunale Suasana, il gruppo di minoranza “Insieme per Castelleone” ha fatto una sorprendente scoperta: da anni, ormai il Comune di Castelleone di Suasa non paga il gas metano.
Questa, almeno, la lettura meno malevola del documento contabile presentato dalla compagine guidata da Biagetti.

Nella relazione illustrativa del Conto consuntivo 2010 approvata con deliberazione di Giunta n. 19 dello scorso 5 aprile il dato naturalmente non compare, ma lungo è l’elenco degli arretrati che risultano non pagati.
Cap. 82, riscaldamento uffici, € 565,75 anno 2007 e € 558,59 anno 2009;
Cap. 410-3, riscaldamento chiese, € 296,81 anno 2009; Cap. 648, Scuola materna, € 1.269,86 anno 2006, € 1.155,07 anno 2007, € 938,52 anno 2008, € 401,01 anno 2009;
Cap. 692 Scuole elementari, € 2.037,26 anno 2006; Cap. 692-1 ancora Scuole elementari, € 1.258,93 anno 2007, € 1.226,63 anno 2008;
Cap. 734 Scuole medie, € 2.469,85 anno 2006;
Cap. 734-1 ancora Scuola media, € 419,73 anno 2007, € 1.238,51 anno 2008, € 701,04 anno 2009;
Cap. 1317-2 Farmacia, € 160,21 anno 2007, € 120,00 anno 2008, € 397,05 anno 2009.

A questo punto, però, alla stessa minoranza consiliare sorge spontanea una domanda: ma la Ditta Sadori lo sa?
Già perché l’esperienza dimostra che alla prima ipotesi potrebbe anche affiancarsene un’altra e cioè uno dei tanti escamotage da finanza creativa messi in atto ormai da tanti anni dalle amministrazioni castelleonesi.
E cioè che quegli importi (per un totale di € 15.207,82), si riferiscano ad una sorta difondiaccantonati in tempi meno critici da utilizzare poi al momento opportuno, quando non si sa più come nascondere la realtà, cosa che ormai sembra imminente.
Non è un caso che in questi ultimi anni l’Avanzo di amministrazione è in caduta libera e nemmeno il ricorso al taglio dei cosiddetti residui passivi insussistenti sembra fermare la tendenza.

Nel giro degli ultimi due anni, ad esempio, l’avanzo di amministrazione si è dimezzato e proprio nel 2010 la “gestione di competenza” ha avuto un disavanzo di ben € 12.281,70, per cui l’impalcatura ancora tiene solo grazie alla gestione dei residui degli anni passati.

dal Mov. Insieme per Castelleone

Mov. Insieme per Castelleone
Pubblicato Martedì 31 maggio, 2011 
alle ore 8:40
Come ti senti dopo aver letto questo articolo?
Arrabbiato
Triste
Indifferente
Felice
Molto felice
Commenti
Ancora nessun commento. Diventa il primo!
ATTENZIONE!
Per poter commentare l'articolo occorre essere registrati su Senigallia Notizie e autenticarsi con Nome utente e Password

Già registrato?
... oppure Registrati!
Scarica l'app di Senigallia Notizie per AndroidScarica l'app di Senigallia Notizie per iOS





Cronaca
Politica
Cultura e Spettacoli
Sport
Economia
Associazioni
Fuori dalle Mura