SenigalliaNotizie.it
Versione ottimizzata per la stampa

Passo falso del Corinaldo, pareggio 3-3 contro la Virtus Moie

Settimana di fuoco per i ragazzi di mister Tinti: mercoledì 2 a Fermo, sabato 5 arriva il Bocastrum

2.467 Letture
commenti

Match tra Corinaldo e MontegranareseBotta e risposta. Dritto e rovescio. Questa sfida che pareva semplice, non lo è stata. In attesa di una settimana di fuoco (mercoledì 2 marzo a Fermo contro il Fermo Grande Toro, sabato 5 a Corinaldo contro il Bocastrum), il Corinaldo, venerdì 25 febbraio ha compiuto un piccolo passo falso. Un Corinaldo che, nonostante tutto, può vacillare ma sempre con un obiettivo fissato in testa, la bussola che gli permette di andare avanti con fermezza. E ora, più che mai il Corinaldo è pronto a fare fuoco e fiamme per riprendersi la testa della classifica.

Si parte. Al 4’ gran botta di E. Balducci da metà campo a centrare la porta, portiere avversario ben posizionato, parata. Inizia così la nona giornata, con il Corinaldo ’luci e ombre’ e il Moie fautore della vittoria mancata. La squadra di casa crea poco ed è una continua spina sul fianco, il Corinaldo disfa molto e accusa. All’8’ Diambra da punizione laterale prova il tiro: parabola e potenza sono ben calibrate, ma, ancora una volta bravo il portiere a deviare sul fondo. Ancora; calcio d’angolo battuto da A. Balducci, vede un pertugio, passaggio rasoterra per Diambra, solo, che scarica un bel diagonale, ma la porta dei padroni di casa è blindata. Corinaldo a mitraglia.

All’ 11’ primo campanello d’allarme: rimessa laterale, passaggio di tacco e Tassi, lasciato solo punisce i corinaldesi, 1-0. Riparte il Corinaldo con alcune giocate difensive di Pieri e Bruni; purtroppo, però  l’attacco non riesce a finalizzare. Al 20’, sempre da rimessa laterale tiro preciso all’indirizzo dell’attaccante del Moie, solo e indisturbato davanti a Fossi, che, se fosse stato un altro, a quest’ora il Corinaldo si troverebbe sotto di due già dal primo tempo. Un frammento dopo, ancora un difensore del Moie lasciato andare a briglie sciolte, per fortuna Fossi. La prima frazione si conclude con un Moie pericoloso e un Corinaldo con una girandola di pensieri in testa.

Dopo 25’’ secondi dall’entrata in campo, ecco arrivare E. Balducci, che, con un’azione personale si districa tra due avversari, controlla palla, doppio passo e pareggio, 1-1. Sembrerebbe  l’inizio di un nuovo incontro, invece. Al 5’ calcio d’angolo a favore del Moie, tiro di sinistro, Fossi si alza in volo mandando il pallone sopra la traversa. Cresce il ritmo, inevitabile.

Ora è il Corinaldo a dirigere la gara, mentre al Moie non resta che difendersi dai continui attacchi; ma l’insidia è in agguato. All’ 8’ la Virtus passa in vantaggio su calcio piazzato, 2-1. Doccia gelata per la squadra di Tinti, ma si deve andare avanti. Al 14’ ancora il Moie con un calcio di punizione minaccioso, ma Fossi para e rimette in gioco; arriva E. Balducci che recupera palla, alza il capo, inizia ad avanzare dando il ’la’ al contropiede, passaggio per Micci, solo, che magnificamente scoperto non trova il gol. Al 16’ tutta la stizza di Diambra per i gol che non arrivano.

Denis RotatoriIl Corinaldo ci prova in tutti i modi: Diambra da calcio d’angolo serve con un pallonetto E. Balducci, che, con una mirabile rovesciata tenta il vantaggio. Al 17’ prima palla gol per l’appena entrato Luzi. C’è anche Micci, due minuti dopo a continuare l’assalto, nulla. Al 21’ da azione di calcio d’angolo avversaria parte il pareggio corinaldese: Luzi, con le ali sotto i piedi ci crede fino alla fine con uno scatto destabilizzante da metà campo fino all’area di rigore; il portiere esce, cerca di allontanare il pallone con i piedi, rimbalzo su quelli di Luzi che, freddo, pareggia, 2-2. Qui il Corinaldo potrebbe prendere il largo e dilagare, invece. Dopo neanche due minuti dal pareggio, altro gol su calcio piazzato: Nicodemi, ancora un uomo lasciato completamente solo segna facile, 3-2. Di nuovo a rincorrere. Per fortuna ’San Rotatori’ ci mette una toppa siglando il 3-3: rimessa del portiere avversario, non tiene palla il difensore del Moie, Rotatori attacca e azzanna. Seppur con l’acqua alla gola, con il timore di affondare il Corinaldo rischia fino alla fine.

Mercoledì 2 a Fermo alle ore 21:30 gara di recupero contro il Fermo Grande Toro, ora terza in classifica staccata solo di un punto dal Corinaldo.

Virtus Moie-Calcio a 5 Corinaldo: 3-3

Virtus Moie: Tassi, Cesaroni, Filannino, Ramini, Grizi, Nicodemi, Ciaffoni, Mingo, Moronci, Giacomodonato. All. Cingolani

Calcio a 5 Corinaldo: Fossi (P), Bruni(C), E. Balducci, A.Balducci, Micci, Rotatori, Pieri, Avellani, Cuccarini, Diambra, Luzi, Silvi (P). All. Tinti

Marcatori: pt Tassi 11’ (M); st E. Balducci(C) 1’, Fabri (M) 8’, Luzi(C) 21’, Nicodemi 23’, Rotatori(C) 25’.
Ammoniti: pt Moie 26’; st Avellani(C) 7’, Micci(C) 23’

da Corinaldo C5

ASD Calcio a 5 Corinaldo
Pubblicato Martedì 1 marzo, 2011 
alle ore 11:38
Come ti senti dopo aver letto questo articolo?
Arrabbiato
In disaccordo
Indifferente
Felice
D'accordo

Commenti
Ancora nessun commento. Diventa il primo!
ATTENZIONE!
Per poter commentare l'articolo occorre essere registrati su Senigallia Notizie e autenticarsi con Nome utente e Password

Già registrato?
... oppure Registrati!


Scarica l'app di Senigallia Notizie per AndroidScarica l'app di Senigallia Notizie per iOS

Partecipa a Una Foto al Giorno





Cronaca
Politica
Cultura e Spettacoli
Sport
Economia
Associazioni
Fuori dalle Mura