SenigalliaNotizie.it
Versione ottimizzata per la stampa
Sicilia in Bocca - Prodotti tipici siciliani a Senigallia (AN)

Millefoglie di sardoncini e rostì di patate con pesto di pomodoro: la ricetta

Lo chef Michele Sabbatini ci propone un gustoso secondo piatto

Millefoglie di sardoncini e rostì di patate con pesto di pomodoro - ricetta di Michele Sabbatini

Su Senigallia Notizie prosegue la collaborazione, che sta riscuotendo un grande successo di letture, avviata insieme all’Associazione Cuochi Ancona, che ci concede la pubblicazione delle ricette firmate da un lungo elenco di chef marchigiani, le quali sono già state raccolte nel volume Marche Chef.

Come accade da molti mesi, Senigallia Notizie dedica uno spazio settimanale alle ricette di cucina, con le quali anche voi lettori potete provare a cimentarvi.

La ricetta che pubblichiamo è proposta dalla chef Michele Sabbatini, che ci insegna a preparare un gustoso secondo piatto, che alla base ha un prodotto tipico della pesca nei nostri mari: il sardoncino.

Millefoglie di sardoncini e rostì di patate con pesto di pomodoro

Michele SabbatiniIngredienti per 10 persone
2 kg di sardoncini
2 uova
8/10 patate
50 gr di parmigiano
4 pomodori maturi
200 gr pinoli
1 spicchi di aglio
Olio extra vergine d’oliva q.b.
2 rametti di finocchio selvatico
Sale e pepe q.b.
Peperoncino q.b.

Il volume Marche ChefProcedimento

Sbollentare i pomodori, privarli della buccia e dei semi e mettere la polpa ad asciugare in forno a 60°C per almeno 3 ore; nel frattempo pulite i sardoncini sotto il getto d’acqua del rubinetto privandoli della testa, delle interiora, della lisca e aprirli a libro. Lasciarli scolare per circa 30 minuti in frigorifero.

Pelate le patate e grattatele con una grattugia rapè, lavatele in acqua fredda, scolatele e in un recipiente conditele con sale, pepe, uova e un pizzico di parmigiano; stendete il composto su una teglia precedentemente oleata con uno spessore di 2/3 mm al massimo; cuocete il rostì in forno per 10 minuti a 160°C, poi toglietelo dal forno e lasciatelo raffreddare.

Preparate il pesto di pomodoro pestando in un mortaio o frullando con il minipimer ad immersione i pomodori essiccati con ½ spicchio di aglio, i pinoli, il parmigiano, sale, pepe e olio extra vergine d’oliva.

Prendere i sardoncini condirli con olio, sale, pepe, ½ spicchio di aglio schiacciato, il finocchio selvatico spezzettato a mano e un pizzico di peperoncino.

Dividere il rostì in quattro parti, prendere una parte disporvi sopra i sardoncini aperti ed alcune gocce di pesto, di seguito continuare a sovrapporre rostì, sardoncini e pesto fino ad esaurire il tutto.

Infine cuocere in forno preriscaldato a 180°C,per 5 minuti servire caldo sopra una generosa dose di pesto al pomodoro disposta a specchio.

Ricetta della chef Michele Sabbatini, tratta dal volume Marche Chef

Commenti
Ancora nessun commento. Diventa il primo!
ATTENZIONE!
Per poter commentare l'articolo occorre essere registrati su Senigallia Notizie e autenticarsi con Nome utente e Password

Già registrato?
... oppure Registrati!
Cronaca
Politica
Cultura e Spettacoli
Sport
Economia
Associazioni
Fuori dalle Mura