SenigalliaNotizie.it
Versione ottimizzata per la stampa

“Niente progetto Orti del Vescovo. Per Senigallia un’occasione persa”

Il consigliere Pdl Enrico Rimini: "la responsabilità non può che essere dell'amministrazione comunale"

2.098 Letture
commenti
BCC Ostra e Morro d\'Alba - Crediper - Assimoco
Un tratto dei Portici Ercolani a Senigallia

Ormai è definitivo: del progetto sugli Orti del Vescovo non se ne farà più nulla. Senigallia perde così un’occasione di rilanciare l’economia e riqualificare la città lasciandosi scappare i fondi europei, circa 3,5 milioni di euro, oro puro di questi tempi.


La responsabilità di questa sconfitta ricade, per forza, sull’amministrazione comunale, incapace di leggere lo stato reale delle cose e di fornire un’offerta urbanistica degna di questo nome. Già, perché che il progetto fosse poco vantaggioso per alcuni dei partner era chiaro fin
dall’inizio e lo avevo detto in Consiglio Comunale.

E questo per una serie di motivi. Innanzitutto è pieno di lacci e vincoli che restringono il campo d’azione di chi sulla città investe molto e riceve molto meno; si conti poi l’ingiustizia di chi lavora una vita intera per prendersi una casa con un mutuo enorme in periferia e si vede poi sistemare le case popolari a ridosso della centralissima piazza Garibaldi. Senza tutele, infine, per alcune realtà già esistenti nell’area (nella foto), come le Acli, che dovrebbero avere maggiori garanzie di quante non ne abbiano ricevute finora.

Senigallia merita di più: merita soprattutto un piano urbanistico sostenibile e realizzabile, senza troppi vincoli imposti dal Comune che costringono solo gli investitori a scappare dalla nostra città, ormai ridotta a una serie di progetti non conclusi o addirittura nemmeno partiti, e sui quali la giunta puntava per poter rilanciare lo sviluppo cittadino.

Allegati

Commenti
Ancora nessun commento. Diventa il primo!
ATTENZIONE!
Per poter commentare l'articolo occorre essere registrati su Senigallia Notizie e autenticarsi con Nome utente e Password

Già registrato?
... oppure Registrati!