SenigalliaNotizie.it
Versione ottimizzata per la stampa
Gestionet

Bombola schizzata all’impianto di metano, parte la bonifica a Senigallia

Rinvenuto deposito di bombole non autorizzato, verranno riversate in un'autobotte

4.145 Letture
commenti
La stazione di rifornimento di carburanti, gpl e metano in via Mattei a Senigallia

Sul caso della bombola di metano saltata via all’impianto di rifornimento di via Mattei domenica mattina, 6 gennaio, sono in corso alcune verifiche da parte di Vigili del Fuoco, Polizia e Vigili Urbani. Verifiche tese ad acquisire dati sulla manutenzione dell’impianto, sullo stato delle bombole e sulla possibilità di abuso edilizio in cui potrebbe incappare il titolare della struttura dopo il rinvenimento di circa 200 bombole in una specie di container.

Nella mattinata di martedì 8 gennaio è partita la bonifica dell’impianto sequestrato (in via cautelativa) in cui, due giorni prima, è schizzata via una bombola per il metano a causa di un malfunzionamento delle tubature nell’impianto di raffreddamento. Esploso un tubo, la bombola è volata nel campo adiacente a ridosso dell’autostrada A14, di proprietà sempre del titolare della stazione di rifornimento, Sandro Paolini.

Per il momento si profila solo un problema di cattiva manutenzione all’origine della deflagrazione di domenica mattina, avvertita distintamente nel quartiere della Cesanella di Senigallia.

A fianco delle operazioni di bonifica si stanno portando avanti accertamenti da parte della polizia municipale di Senigallia sulla possibilità che il deposito delle bombole venga considerato frutto di un abuso edilizio o se sia stata concessa una deroga per il container. Ma al suo interno la presenza delle bombole non è passata inosservata, bombole che avrebbero richiesto un’autorizzazione per l’alta concentrazione in pochi metri quadrati – sembra – mai arrivata.
Proprio per la pericolosità dell’impianto in caso di incendio, il contenuto delle bombole dovrà essere riversato in un’autobotte in attesa della messa in sicurezza.

Commenti
Ancora nessun commento. Diventa il primo!
ATTENZIONE!
Per poter commentare l'articolo occorre essere registrati su Senigallia Notizie e autenticarsi con Nome utente e Password

Già registrato?
... oppure Registrati!