SenigalliaNotizie.it
Versione ottimizzata per la stampa
Albergo Ristorante Bice Senigallia - Piatti tipici da asporto in rosticceria, cucina marchigiana

Ponte Garibaldi, Mangialardi: “La giunta regionale smetta di perdere tempo”

"In attesa del rifacimento del ponte va installato entro primavera a Senigallia un collegamento ciclo-pedonale provvisorio"

1.327 Letture
commenti
Ponte Garibaldi chiuso dopo l'alluvione del 15/16 settembre 2022

Su ponte Garibaldi la Regione Marche ha perso troppo tempo e ora, questi inspiegabili ritardi, rischiano addirittura di compromettere la stagione turistica.

Dopo la disastrosa piena dello scorso settembre, mi ero attivato subito per chiedere alla giunta regionale di installare una struttura ciclo-pedonale provvisoria che consentisse di collegare nuovamente le due sponde del fiume Misa. In Assemblea, l’assessore Aguzzi aveva risposto a una mia interrogazione impegnandosi a demolire quanto prima ponte Garibaldi con risorse regionali e avviare di seguito la procedura con l’Anas per la realizzazione di una nuova struttura. A oggi niente di tutto questo è avvenuto e Senigallia continua a rimanere una città divisa in due, con gravi ripercussioni sulla viabilità cittadina e, soprattutto, sulle attività economiche del centro storico”.

A dirlo è il capogruppo regionale del Partito Democratico Maurizio Mangialardi, che in vista del consiglio del 17 gennaio ha deciso di presentare una nuova interrogazione alla giunta regionale per sollecitare una soluzione immediata al problema dell’inagibilità di ponte Garibaldi.

“Questa poca attenzione del centrodestra marchigiano ai danni subiti da Senigallia durante l’alluvione – continua Mangialardi – è sbagliata. La ricostruzione di ponte Garibaldi rappresenta un progetto indispensabile che va perseguito fino in fondo, ma è chiaro che oggi i tempi della sua realizzazione sono assolutamente incompatibili con i bisogni di cittadini e imprese. Nell’attesa si poteva e si doveva dare una risposta immediata con un collegamento temporaneo, praticamente quasi a costo zero”.

“Purtroppo – conclude il capogruppo dem – la situazione che la città si trova a vivere oggi non è solo figlia dell’incapacità della giunta regionale, ma anche dell’incertezza e dei tentennamenti dell’Amministrazione comunale. Sarebbe stato sufficiente pretendere il rispetto di quanto già concordato in precedenza tra la mia giunta e quella di Ceriscioli: a quest’ora avremmo avuto un ponte a campata unica che, con ogni probabilità, sarebbe riuscito a superare indenne la piena di settembre. Aver rinunciato a esigere che ponte Garibaldi venisse realizzato come da accordi precedenti con i fondi regionali, si è rivelato un grossolano errore da parte del sindaco Olivetti. Pur di compiacere la giunta Acquaroli, egli ha preferito alzare bandiera bianca, prima inventandosi una impossibile rimodulazione del project financing riguardante lo stadio per stornare risorse a favore del ponte, poi, abbandonando completamente sia il progetto di rifacimento di ponte Garibaldi sia quello per la riqualificazione dello stadio. Oggi i risultati sono sotto gli occhi di tutti”.

Maurizio Mangialardi
Capogruppo regionale del Partito Democratico – Assemblea Legislativa delle Marche

Commenti
Ci sono 5 commenti
giulio
giulio 2023-01-09 19:10:28
Fate delle prove di carico su questo ponte. Mi pare assurdo che non riesca a reggere il peso dei pedoni. Va bene le automobili, ma i pedoni e le biciclette potrebbero transitarvi (previa sistemazione dei parapetti). Di chi siamo ostaggio?
barbara51 2023-01-10 03:30:47
@Giulio: che poi, se è solo per uso pedonale, i parapetti si possono anche semplicemente transennare. Per chi, come me, ha un bel po' di anni e di acciacchi - e c'è anche chi è messo molto peggio - dover fare più di un chilometro giù fino all'altro ponte e poi di nuovo su al posto dei 20 metri di attraversamento del ponte, non è uno scherzo.
favi umberto 2023-01-10 07:53:34
Il problema è che siamo amministrati da un branco di incapaci....
Glauco G. 2023-01-10 10:28:30
Sig. Mangialardi..se il "fare subito" significa realizzare un obrobrio di ponte come quello da lei fatto poco più a valle...personalmente preferisco aspettare...io, da cittadino, preferiso aspettare e vedere realizzato un ponte serio e fuinzionale invece che un cavalcavia dannoso e progettato con un bando fatto alle elementari...avete fatto un ponte che oggettivamente ha contribuioto a far esondare il fiume in città (ci sono diversi video a testimonianza di quello che dico) un cavalcavia abbellitto (i gusti son gusti ma lo trovo orrendo anche in fatto di abbellimento) appena sopra le sonde del fiume..geni assoluti!!!! ora.....meglio fare le cose fatte per bene e creare qualcosa di NON pericoloso ed esteticamente decente..non dico bello (la bellezza è soggettiva) ma decente..Senigallia si merita almeno un ponte fatto bene... detto questo...a pochi metri da questo ponte ne esiste un'altro (da lei fatto e sopra citato) che...nonostante sia orrendo e non porta beneficio in caso di alluvioni..è perfettamente attraversabile da pedoni e biciclette..basta camminare qualche centinaio di metri in piu..per i pedoni che non camminano bene sarà piu un piccolo problema ma per le biciclette, per chi cammina bene, per chi va a passeggio..non devono fare nemmeno salite e discese tipo scalata del brennero..... credo sia una passeggiata attraversare il fiume usando l'altro ponte...dove sta la divisione di Senigallia?...quale sarebbe il danno enorme al turismo? ma lei ha idea di cosa dice oppure no?
Glauco G. 2023-01-10 10:37:40
Dimenticavo...per tutti i geni che commentano tipo " devo fare 300 metri (saranno anche 400/500) in più per andare al duomo (venendo da zona stadio)...vorrei chiedre...ma scusate..vado al duomo a piedi e poi ti lamenti perchè sei costretto (oggi e per qualche tempo) a camminare di più? lo sai che in città si cammina a presxcindere dal ponte? sai che per andare in piazza saffi (ad esempio) non devi nemmeno fare 3 metri in più del previsto? ma sei serio? Gli unici che posso capire sono quelli che hanno bisogno di aiuto per camminare...ma non credo sia il ponte il loro vero problema.
ATTENZIONE!
Per poter commentare l'articolo occorre essere registrati su Senigallia Notizie e autenticarsi con Nome utente e Password

Già registrato?
... oppure Registrati!


Scarica l'app di Senigallia Notizie per AndroidScarica l'app di Senigallia Notizie per iOS

Partecipa a Una Foto al Giorno





Cronaca
Politica
Cultura e Spettacoli
Sport
Economia
Associazioni
Fuori dalle Mura