SenigalliaNotizie.it
Versione ottimizzata per la stampa
Centro Commerciale Il Maestrale - Senigallia - Buon Natale 2022

“Sanità a Senigallia, monitoreremo i fatti”

Il Comitato dopo l'incontro con Saltamartini

L’assessore Saltamartini il 01 Dicembre c.a. risponde così alla richieste del Comitato Cittadino. Soddisfatti dell’incontro monitoreremo nel tempo i fatti.
 

 
PERSONALE
Il primo grosso problema della sanità e che negli anni precedenti non sono stati formati i medici che servivano per il servizio sanitario nazionale, erano più i medici che andavano in pensione rispetto a quelli in servizio.
Abbiamo finanziato, come regione (fondi regionali), un corso di formazione in medicina generale per 100 posti in passato erano 5.
 
NUOVA ORGANIZZAZIZONE SANITARIA:
E’ in atto il cambiamento del piano socio sanitario, approvato nel gennaio 2020, che vedeva l’attuazione degli ospedali unici, cioè l’accorpamento di strutture e di conseguenza la chiusura di 14 ospedali.
Questo perché, secondo il decreto ministeriale Balduzzi, che prevede un bacino territoriale di utenza di 150.000 abitanti, nelle Marche dovrebbero esserci 10 Ospedali (invece di 14) ma ad oggi nessun ospedale è stato chiuso nella Regione. 
Dal 01 Gennaio 2023 partirà la nuova organizzazione.
 
Senigallia è strategica perchè anche città turistica quindi l’ospedale verrà potenziato tramite il PNRR, il finanziamento per borse di specializzazione e la
risoluzione del problema del personale del Pronto Soccorso. L’anno scorso sono andate vuote 1000 borse di specializzazione per medicina di urgenza (nessuno vuol più fare il medico di pronto soccorso) e i medici in ruolo non sostenendo più la situazione vogliono lasciare. Per incentivarli la Regione ha chiesto al Ministero di sanare la discriminazione economica esistente con i medici delle cooperative. 
 
LISTE ATTESA:
Da gennaio verranno costituite 5 aziende territoriale con a capo un direttore generale, che dovrà garantire i servizi nella sua provincia, questo per evitare di prenotare visite troppo distanti dalla propria città e con tempi troppo lunghi.
Le visite dovranno essere garantite entro 10, 30, 60,120 giorni anche con l’ausilio della sanità privata.
Quindi da gennaio 2023 verrà istituita l’azienda unica di Ancona con riscrittura del piano aziendale e del piano socio sanitario.
 
INVESTIMENTI STRUTTURALI:
Sono stati stanziati 16 milioni di Euro (fondi PNRR) per la palazzina d’Emergenza ad oggi ne occorrono  24 milioni per l’aumento delle materie prime, ma si farà!!
Le segnalazioni preoccupate dalla minoranza  politica regionale sono infondate, bastava informarsi in Regione come abbiamo fatto noi cittadini.
Inoltre nel 2022 sono stati spesi un milione e mezzo per l’acquisizione di beni e servizi, ne sono previsti altri un milione e novecento, compresi  lavori di trasferimento dell’ODONTOSTOMATOLOGIA che necessita di un ambulatorio dedicato per la prevenzione dei tumori del cavo orale
 
UTIC E TAC AL PRONTO SOCCORSO: il servizio e l’attrezzatura sono garantiti per l’Ospedale di Senigallia (Dipartimento Emergenza Accettazione di primo livello).
 
Da
Comitato Difesa Ospedale Senigallia
Redazione Senigallia Notizie
Pubblicato Martedì 6 dicembre, 2022 
alle ore 9:49
Come ti senti dopo aver letto questo articolo?
Arrabbiato
In disaccordo
Indifferente
Felice
D'accordo

Commenti
Ancora nessun commento. Diventa il primo!
ATTENZIONE!
Per poter commentare l'articolo occorre essere registrati su Senigallia Notizie e autenticarsi con Nome utente e Password

Già registrato?
... oppure Registrati!


Scarica l'app di Senigallia Notizie per AndroidScarica l'app di Senigallia Notizie per iOS

Partecipa a Una Foto al Giorno





Cronaca
Politica
Cultura e Spettacoli
Sport
Economia
Associazioni
Fuori dalle Mura