SenigalliaNotizie.it
Versione ottimizzata per la stampa

“Bello si rifà l’ufficio sfrattando i consiglieri dal Palazzo Comunale di Senigallia”

Protesta il PD: "Quanto ci costa il restyling? Intanto si chiedono sacrifici ai cittadini, si aumentano tasse e fioccano le multe"

1.020 Letture
commenti
Angeletti e Bello nella saletta dei consiglieri comunali

Neanche nei sogni più nefasti, neanche nelle trame più fantasiose, nemmeno nei film horror peggiori potevamo immaginarci una evoluzione simile della gestione politica dell’amministrazione Olivetti.

Anzi, dell’amministrazione Bello.

Le voci che giravano erano vere: gli uffici dei consiglieri comunali sono stati sfrattati dal palazzo comunale e spediti nell’ex Tribunale, in una sala udienze per la precisione. E l’ex sala consiglieri? È ora la sala di Bello, che senza comunicare niente ai capigruppo e ai consiglieri, si è rifatto l’ufficio in spregio a ogni considerazione sul contesto economico e politico che stiamo vivendo.

Da un lato Olivetti taglia le luci, aumenta le tasse, installa T-Red per fare cassa; dall’altro si permette al Presidente del Consiglio di rifarsi l’ufficio. Sono queste le priorità d’altronde, no? Chissà quanto è costato il restyling, saremmo curiosi di saperlo. Forse un giorno Bello informerà i capigruppo dell’occupazione della sala dei consiglieri.

(In foto, la vecchia saletta dei consiglieri comunali)

Commenti
Ancora nessun commento. Diventa il primo!
ATTENZIONE!
Per poter commentare l'articolo occorre essere registrati su Senigallia Notizie e autenticarsi con Nome utente e Password

Già registrato?
... oppure Registrati!


Scarica l'app di Senigallia Notizie per AndroidScarica l'app di Senigallia Notizie per iOS

Partecipa a Una Foto al Giorno





Cronaca
Politica
Cultura e Spettacoli
Sport
Economia
Associazioni
Fuori dalle Mura