SenigalliaNotizie.it
Versione ottimizzata per la stampa
Autonoleggio Mariotti Senigallia

Senigallia diventa un “caso gourmet”: un’altra pasticceria entra tra le migliori d’Italia

Il Gambero Rosso assegna "due torte" a Pozzo Blend e Matteo Cecchini nella guida "Pasticceri & Pasticcerie"

28.821 Letture
commenti
Matteo Cecchini

La pasticceria Pozzo Blend di Senigallia è stata inserita dalla prestigiosa guida Gambero Rosso tra le migliori pasticcerie d’Italia.

La dodicesima edizione della Guida Pasticceri & Pasticcerie di Gambero Rosso, che come di consueto assegna una, due o tre torte ai locali più dolci d’Italia in base alla qualità di pasticceria, servizio ed ambiente, ha premiato la pasticceria guidata dal trentenne Matteo Cecchini, ad un solo anno dalla sua apertura, con ben Due Torte.

“È originale Pozzo Blend, concept store che nasce dal rinnovo dello storico negozio Pozzo dei Desideri e unisce in un locale moderno e accogliente la passione e la competenza di due generazioni. Il negozio di casalinghi è il regno di Daniela e Monica, che selezionano bellissimi oggetti e idee regalo per la casa, mentre nello spazio caffetteria e pasticceria si trovano le creazioni di Matteo Cecchini, figlio di Daniela, che ha realizzato il sogno di portare in città una visione di pasticceria contemporanea”– così la Guida motiva le due torte assegnate alla pasticceria.

La pasticceria Pozzo Blend“Qui è possibile fare colazioni con i fiocchi e pause di ogni tipo coccolati da dolci moderni, molto curati nell’estetica e nella selezione degli ingredienti (con una predilezione per frutti, farine e prodotti a filiera controllata del territorio). Al mattino da provare le soffici veneziane con crema pasticcera alla vaniglia, i deliziosi maritozzi con la panna e i cornetti con confetture (ci sono anche senza lattosio). Si fanno mangiare anche con gli occhi le tartellette con crema e frutta fresca, in più formati, e le eleganti torte, precise nelle glassature e stratificazioni, in accostamenti che ruotano secondo stagione, affiancate a interessanti rivisitazioni come quelle di mimosa e Saint Honoré. Bene pure il salato: cornetti, sandwich e rustici sono gustosi e fragranti. La cura del dettaglio è evidente anche nell’esposizione, ordinata e armonica. Servizio cordiale” conclude la Guida.

Con questo nuovo premio Senigallia diventa un vero e proprio “caso gourmet”: dopo la recente riconferma delle stelle Michelin a Moreno Cedroni e Mauro Uliassi (è la città italiana con il più alto numero di stelle pro capite) che si fregiano anche delle “Tre forchette” del Gambero Rosso, così come Vino e Cibo da alcuni anni è premiato con i “Tre gamberi”, tra le migliori trattorie d’Italia, e con la “Chiocciola” dello Slow Food, dopo i “Tre coni” assegnati da Gambero Rosso a Paolo Brunelli per il gelato, e i “Tre pani” assegnati sempre dalla Guida a Pandefrà per la panificazione, ora Senigallia brilla ancora di più per la pasticceria grazie a Matteo Cecchini che un anno fa ha deciso di scommettere sulla cittadina marchigiana e aprire Pozzo Blend. Il locale di Cecchini fa ora compagnia, sulle pagine della guida, alla pasticceria San Martino, che dal 2015 si fregia di “Una Torta” del Gambero Rosso.

“La guida Gambero Rosso è per noi un punto di riferimento ed esserci con ben due torte dopo così poco tempo è un risultato molto importante che ci riempie di orgoglio. Riconosce il grande lavoro che abbiamo fatto in questo primo anno e che continuiamo a fare sui prodotti e sulla qualità di essi, e ci motiva a dare ancora di più per cercare nei prossimi anni di perfezionarci e crescere ulteriormente” dichiara Matteo Cecchini.

Commenti
Ancora nessun commento. Diventa il primo!
ATTENZIONE!
Per poter commentare l'articolo occorre essere registrati su Senigallia Notizie e autenticarsi con Nome utente e Password

Già registrato?
... oppure Registrati!


Scarica l'app di Senigallia Notizie per AndroidScarica l'app di Senigallia Notizie per iOS

Partecipa a Una Foto al Giorno





Cronaca
Politica
Cultura e Spettacoli
Sport
Economia
Associazioni
Fuori dalle Mura