SenigalliaNotizie.it
Versione ottimizzata per la stampa

Alluvione: sette domande al Sindaco Olivetti

Amo Senigallia ha presentato al Sindaco una interpellanza scritta: "Per capire se la macchina operativa comunale ha funzionato"

3.448 Letture
commenti
Alluvione settembre 2022 - Foto aerea delle aree allagate

Ci sono a tutt’oggi zone grigie nella gestione delle prime fasi dell’emergenza e per questo Amo Senigallia ha inoltrato una interpellanza scritta al Sindaco Olivetti.

Ecco che cosa è stato chiesto:

1 – Nel tardo pomeriggio del 15/09 il Sindaco è stato informato da un conoscente dell’entità delle precipitazioni e dell’innalzamento del fiume nell’entroterra. Alle 20.31 è stata comunicata (sms) l’apertura del COC, verso le 22.30 è stato diramato lo stato di evacuazione. A che ora il Sindaco (o COC) ha informato la Protezione Civile Regionale, l’Assessore competente, la Prefettura? E’ in grado di darne evidenza mediante mail/pec, tabulati telefonici, screenshot, verbali, registrazioni foniche presso la sala operativa?

2 – Il Sindaco sostiene che è stato impartito l’ordine di evacuazione delle zone rosse. Poiché numerosi cittadini sostengono di non essere stati avvisati (in particolare nella zona di via Tevere, stradone Misa e in altre vie), il Sindaco dispone di evidenze (verbali, rapporti, registrazioni foniche presso la sala operativa) che certifichino l’esecuzione dell’ordine?

3 – L’installazione delle paratoie antiallagamento sui Ponti in particolare sul Ponte Garibaldi è di competenza della Regione. Per dichiarazione del Sindaco in Consiglio Comunale del 29/09/22, presso il ponte Garibaldi erano presenti incaricati della Protezione Civile, del Comune e della Polizia. Il Sindaco ha evidenza (mail/pec, tabulati telefonici, rapporti, registrazioni foniche presso la sala operativa) che tra le 20.00 e le 24.00 la Regione è stata sollecitata dal COC all’installazione delle paratoie antiallagamento?

4 – Perché i lavori di escavo della foce del fiume Misa e dei fossi finanziati sono stati rinviati quando era possibile effettuarli in primavera?

5 – Corrisponde a verità che il rifacimento del Ponte Garibaldi, di competenza della Regione, è stato inserito negli oneri di urbanizzazione del del complesso commerciale davanti allo stadio, investimento poi abortito? In caso affermativo, per quale ragione?

6 – Negli ultimi due anni quali sono i contributi con evidenza (relazioni e/o progetti) redatti dal Consulente per il Fiume scelto dal Sindaco?

7 – A chi spetta la convocazione del “Contratto del Fiume”, quante volte è stato convocato negli ultimi due anni, chi ha partecipato in rappresentanza del Comune, che conclusioni sono state verbalizzate?

Lo scopo delle domande formulate non è quello di trovare “colpevoli” per le conseguenze umane e materiali dell’alluvione (ci pensa la Magistratura) ma di capire se la macchina operativa comunale ha funzionato con tempestività ed efficacia, o se esiste la necessità di modificare le procedure e l’organizzazione (procedure, ruoli, competenze) scelte dall’Amministrazione di destra della nostra città per eventi simili dato che, ahimè, non si può escludere più nulla.

Commenti
Ci sono 3 commenti
leofax 2022-10-12 19:01:20
Gennaro, da la possibilità al Sindaco di andare avanti con le tante problematiche in corso.
Il passato non lo cambia nessuno. Ora una domanda la faccio io a te. Nel 2014 sei venuto a Borgo Molino per renderti conto della situazione. Il 15 settembre scorso e successivi ne te ne nessun altro si é fatto vedere. Come mai ?
Leo
favi umberto 2022-10-13 07:46:52
Bravo Gennaro, ottima la richiesta! ora aspettiamo le risposte....
Glauco G. 2022-10-13 15:51:20
Che buffa coincidenza...pensa...quasi tutte le domande IO le pensai nel 2014 per Mangialardi. Ma evitai di scriverle perchè tanto.....siete (mi riferisco in generale alla maggioranza) andati in prescrizione..nemmeno la Magiatratura (da lei invocata in questo articolo) riuscii nell'intento di avere risposte....pensate se le potevo avere io....PER ME e solo PER ME questa storia ha dimostrato solo una cosa...che giocate a fare i politici..ma purtroppo...in questi casi...giocate a fare i politici sulla pelle nostra...morti prima morti ora..questo è un dato di fatto che nessuno può negare ...tutti avete avuto un ruolo su queste due alluvioni e voi continuate a scrivere sui giornali con tono accusatorio....che tristezza...dico voi perchè sia la dx che la sx hanno dimostrato di non essere all'latezza della situazione....non punto il dito su di lei in particolare ma su tutti voi che avete "governato". Ora...da una parte è andato perscritto..quindi non avremo mai giustizia (per noi cittadini oppure per Mangialardi in caso di assoluzione ovviamente ) ma solo una prescrizione..ora toccherà ad Oliveti e spero non si arrivi alla prescrizione perchè vorrei veramente sapere se ha colpe oppure no (voglio la verità sia per noi e sia per lui ovviamente).
ATTENZIONE!
Per poter commentare l'articolo occorre essere registrati su Senigallia Notizie e autenticarsi con Nome utente e Password

Già registrato?
... oppure Registrati!


Scarica l'app di Senigallia Notizie per AndroidScarica l'app di Senigallia Notizie per iOS

Partecipa a Una Foto al Giorno





Cronaca
Politica
Cultura e Spettacoli
Sport
Economia
Associazioni
Fuori dalle Mura