SenigalliaNotizie.it
Versione ottimizzata per la stampa

Scatta l’obbligo del Green Pass nei luoghi di lavoro

Dal 15 ottobre cambia la normativa, almeno fino al 31 dicembre. Confartigianato: "momento delicato, importante informare"

974 Letture
commenti
Officine Mandolini Senigallia - Vendita auto, veicoli commerciali e allestimenti
Green pass

Da domani, venerdì 15 ottobre, scatta l’obbligo del Green Pass nei posti di lavoro privati e pubblici.


Al datore di lavoro spetterà il compito di verificare che i suoi dipendenti, pena multa, siano in possesso del certificato, mentre i lavoratori senza pass dovranno essere allontanati dal luogo di lavoro: saranno considerati assenti ingiustificati fino alla presentazione del pass, non percepiranno lo stipendio né matureranno ferie e contributi previdenziali, pur non venendo licenziati.

Nelle Marche, le persone in età lavorativa, tra i 20 e i 69 anni, sono circa 800.000, delle quali il 20% senza Green Pass, mentre gli immunizzati a ciclo di dosi completo (2) sono ormai l’83% dei marchigiani tra le persone dai 12 anni in su.

Potrebbero esserci dei disservizi, soprattutto in grandi porti come quelli di Trieste e Genova, dove rispettivamente il 45% e il 20% dei portuali non ha certificazione verde e non sono escluse proteste: il Viminale ha allertato i servizi di sicurezza e rafforzato le misure di controllo di ordine pubblico per prevenire disordini.

Ma il tema è sentito ovunque, anche nelle nostre zone: oltre 250 aziende dell’anconetano e del pesarese hanno partecipato nei giorni scorsi all’incontro sul tema svolto da Confartigianato Ancona-Pesaro: “c’è grande attenzione e interesse per l’argomento – spiega Marco Pierpaoli di Confartigianato– Il nostro compito in questo momento è stare vicini alle aziende in un momento delicato, spiegando quali siano i loro compiti e quali le conseguenze del mancato rispetto della nuova normativa in vigore dal 15 ottobre. Fondamentale scongiurare un nuovo lockdown”.

La normativa sarà valida fino al 31 dicembre 2021, quando dovrebbe terminare lo stato di emergenza sanitaria, che non è escluso però venga ulteriormente prorogato.

Commenti
Ancora nessun commento. Diventa il primo!
ATTENZIONE!
Per poter commentare l'articolo occorre essere registrati su Senigallia Notizie e autenticarsi con Nome utente e Password

Già registrato?
... oppure Registrati!
Scarica l'app di Senigallia Notizie per AndroidScarica l'app di Senigallia Notizie per iOS

Partecipa a Una Foto al Giorno

Annuncio immobiliare: cercasi appartamento in affitto a Senigallia