SenigalliaNotizie.it
Versione ottimizzata per la stampa

Senigallia, manifesti imbrattati: “delegittimazione e offese senza una parola sui contenuti”

"Di che cosa ha tanta paura chi si ritiene essere nel giusto?"

4.156 Letture
17 commenti
Goffi Auto - Vendita auto nuove e usate a Senigallia e Marotta

Ecco la dimostrazione di quanto la tolleranza, la democrazia tanto evocate dai cosiddetti democratici riescono a produrre. Non un dibattito, non un confronto, ma la delegittimazione e le offese senza una parola sui contenuti. Di che cosa ha tanta paura chi si ritiene essere nel giusto?

A parlare di sperimentazione dei vaccini e sulla incertezza degli effetti non sono stati i no vax, ma di recente il generale Figliuolo. Forse è inoltre fastidioso fare sapere che ci sono medici che hanno curato i pazienti Covid con successo. In un paese normale si chiederebbe al dottor Mariano Amici come è riuscito a fare evitare il ricovero a tanti pazienti, invece di chiederne la radiazione dall’Ordine dei medici.

Per non parlare del dottor De Donno trovato morto pochi giorni fa e sul cui decesso (suicidio?) indaga la procura per omicidio colposo. Comunque, tornando al manifesto, saranno contenti i fautori e sostenitori della dittatura sanitaria.

Da un nostro lettore

Commenti
Ci sono 17 commenti
henry
henry 2021-08-04 12:03:23
....quelli che hanno fatto questa scritta
....sono gli stessi che vanno in piazza a manifestare per la libertà !!
....con le loro bandiere arcobaleno e i loro slogan "anni 70"
....democrazia e libertà valgono per tutti !!
....anche per chi non la pensa come voi !!
BlackCat
BlackCat 2021-08-04 14:09:37
...quelli che hanno messo questo manifesto
...sono gli stessi che vanno in piazza a manifestare per la libertà!
...con le loro stelle di david evocando una dittature che non esiste
...altrimenti in quelle piazze non avrebbero potuto scendere
...altrimenti quel manifesto non l'avrebbero potuto mettere!
...altrimenti in questo giornale non avrebbero potuto scrivere!
...democrazia e libertà valgono per tutti e questo ne è l'esempio.
...anche per chi non la pensa come voi e vi fa una pernacchia se scrivere o dite delle cavolate.

Pane al pane, vino al vino. Approvo l'affissione (non vorrei mai che un comune censuri preventivamente qualcosa, io per esempio farei un manifesto con scritto Pio IX assassino) e approvo lo spirito critico dei cittadini che rispediscono al mittente la farneticazione contenuta.

Viva la libertà, siempre.
giulio
giulio 2021-08-04 14:31:37
Sottoscrivo il commento di henry.
Perchè non si parla dei contenuti? Il sedicente "vaccino" è in fase sperimentale 3, non si conoscono gli 'effetti a medio/lungo termine, l'approvazione del vaccino è avvenuta in via del tutto condizionata o emergenziale (a seconda dei Paesi e delle normative) e che quindi non ha seguito il normale iter di approvazione.
Aggiungo che il Green Pass è un provvedimento in violazione dell'art. 38 del Regolamento Europeo che vieta qualunque discriminazione nei confronti dei non vaccinati, palesemente anticostituzionale.
Tutto questo lo sanno "gli imbrattatori" (sinceramente) democratici?
Non sono un no-vax in quanto vaccinato, ma difendo la libertà d'opinione, qualunque essa sia.
fabri 2021-08-04 14:39:57
Premetto, io non c’entro nulla con il manifesto, anche se lo condivido in parte. Lo trovo solo mancante di alcune informazioni, che cerco di fornire più sotto. Informazioni che spero possano essere utile a tutti per avere una visione più ampia su questo argomento. Poi ognuno ne tragga le sue considerazione.

Mi scuso sia per la lunghezza del post che per alcuni link che sono in lingua inglese, ma notizie sui giornali italiani non vengono quasi mai riportate. Casomai utilizzate la funzionalità del traduttore di Chrome.

Suddivido tre punti indicati nel cartellone
1) Dal covid19 si può guarire?
Si, dal Covid19 si guarisce, e la maggioranza lo prende in forma asintomatica o paucisintomatica.
Riporto qui la percentuale guariti in base ad una statistica del CDC
i tassi di guarigione per fasce d’età:
Età 0-19 99,997%
Età 20-49 99,98%
Età 50-69 99,5%
Età 70+ 94,6%
- https://www.cdc.gov/coronavirus/2019-ncov/hcp/planning-scenarios.html?fbclid=IwAR3MGS0DSrIwUyi-njv0kixTGWDSeUi1YOF5ty6D4q-E2n9OioY-Em1kvLw

Già solo questo dovrebbe rendere più tranquilli gli animi di tutti.
Poi sapendo che il ministero della salute indica come cura iniziale, a chi prendere il covid19, di prendere Tachipirina e fare vigile attesa, dovrebbe ulteriormente tranquillizzare. No ?
Però il Covid19 può essere pericoloso per alcuni, e curarlo dal primo giorno può fare la differenza.
Ci sono due gruppi di dottori che offrono il servizio della cura domiciliare precoce.
Se vi trovare nella condizione di essere positivi al covid19 provate a sentirli.
I gruppi sono:
- https://ippocrateorg.org/
- https://www.terapiadomiciliarecovid19.org/
- https://www.facebook.com/groups/terapiadomiciliarecovid19
Questi gruppi di dottori, distribuiti sul territorio, hanno curato e guarito decine di migliaia di persone con pochissime ospedalizzazioni questo grazie al non seguire il protocollo indicato dall’Istituto Superiore di Sanità, di tachipirina e vigile attesa, ma curando con scienza e coscienza.

Qui articolo e video dell’intervento dell’avv. Erich Grimaldi, fondatore del secondo gruppo, che domenica sera ha tenuto a Osimo
- https://www.msn.com/it-it/notizie/italia/in-centinaia-senza-mascherine-per-grimaldi/ar-AAMScDe
- https://www.facebook.com/terapiadomiciliarecovid19/videos/conferenza-sulle-terapie-domiciliari-precoci-di-osimo-del-1-agosto-2021/223246809706505/?__so__=permalink&__rv__=related_videos

2) I vaccini sono un esperimento di massa?
Per me ni, nel senso che risulterebbero aver completato le prime due fasi di sperimentazione, ma, da come ho capito io, non la terza, e sono stati autorizzati in via temporanea perché si è in una fase d’emergenza in quanto non trovata/approvata nessuna cura medica.
A questo link del pdf dell’EMA, pag 20 e 21 si parla dei dati da comunicare per finire la sperimentazione per il Comirnaty (Pfizer) Se guardate bene, a dicembre 2023 deve essere comunicato lo studio clinico definitivo randomizzato con il doppio cieco, che è tipico della fase tre della sperimentazione.
- https://www.ema.europa.eu/en/documents/product-information/comirnaty-epar-product-information_it.pdf
Questo vale anche per gli altri vaccini, con date diverse.

Vorrei fare una domanda a chi ha già fatto il vaccino: avete letto il punto n. 10 della nota informativa allegata al consenso informato, sempre se vi è stato fornito, che così recita: "Non è possibile al momento prevedere danni a lunga distanza."?

Comunque, che si sia ancora in una sperimentazione un dubbio lo fa venire anche il fatto che prima un certo vaccino veniva dato solo agli over 60, poi agli under 60, poi a tutti, poi, visto i casi avversi tra i giovani, di nuovo agli over 60, per poi toglierlo del tutto e mixare prima dose di un tipo e la seconda di un altro. Qui i dubbi dovrebbero venir forti a tutti.

Altro link riguardo la sperimentazione che ne parlano anche al Senato
- http://www.senato.it/japp/bgt/showdoc/frame.jsp?tipodoc=Sindisp&leg=18&id=1299973&fbclid=IwAR0kBxSdTj-Q-4EEk0wMtsHW-_sfbN5eaR1Ex51Z60LIL36wqtrVKLuIMN8

3) Eventi avversi Vaccini
Questi purtroppo ci sono, non si possono negare. Occorre capire se il gioco ne vale la candela.
Per i giovani, il cui rischio al Covid19 è praticamente zero, a me sembra insensato forzarli ad un vaccino. Abbiamo milioni di anni di sviluppo del nostro sistema immunitario che nei giovani funziona benissimo.
Diverso il discorso per gli anziani e chi ha patologie. Qui il rischio/beneficio può aver senso e va valutato dal medico..

A fine luglio, nella UE (quindi senza UK e paesi dell’est) sono stati riportati (fonte EudraVigilance) , collegati alla vaccinazione Covid19, 20.525 morti e 1.960.607 casi avversi. Per casi avversi non si intende febbre e dolori vari, ma eventi più o meni gravi
Questo è il link alla fonte della notizia dove potrete cercare le informazioni per singolo tipo di vaccino, fasce di età e tipo di avvento avverso.
- https://healthimpactnews.com/2021/20595-dead-1-9-million-injured-50-serious-reported-in-european-unions-database-of-adverse-drug-reactions-for-covid-19-shots/

4) Green Pass.
Questo a mio parere nulla ha a che vedere con un discorso scientifico, ma è solamente politico. E cedere libertà è e sarà sempre rischioso per la democrazia.
Differenziare, tra vaccinati e non, non ha senso, visto che poi è ormai dimostrato, come dice Galli, che i vaccini “funzionicchiano”. Cioè non impediscono di prendere il Covid e di trasmetterlo. Casomai ne diminuiscono gli effetti gravi.
Nei due link che riporto sotto, s riferiti a quanto sta succedendo in Israele, maggioranza popolazione vaccinata con Pfizer, e in Inghilterra con popolazione vaccinata AstraZeneca.
- https://www.iltempo.it/esteri/2021/07/23/news/malati-gravi-ospedale-piu-meta-vaccinati-allarme-israele-28080998/
- https://www.theguardian.com/theobserver/commentisfree/2021/jun/27/why-most-people-who-now-die-with-covid-have-been-vaccinated

Riporto anche quello dell’Aifa, anche se è meno aggiornato dell’altro Europeo, ma ha i dati Italiani.
- https://www.aifa.gov.it/documents/20142/1315190/Rapporto_sorveglianza_vaccini_COVID-19_6.pdf

Io ritengo che forzare la vaccinazione, specialmente per i giovani, con la motivazione del greenpass sia un abominio. .
MA perché non viene messo direttamente obbligatorio? Perché lo Stato non si assume le responsabilità di questa scelta ma usa mezzi di ricatto? Io la risposta già l'avrei. Cercate, se riuscite, di darvela anche voi.

E poi, le case farmaceutiche sono state esentate dalle responsabilità, lo Stato non è responsabile in quanto non ti obbliga direttamente a farlo, i medici hanno lo scudo penale , ma chi decide di non vaccinarsi o di non firmare il consenso informato è un irresponsabile. E, se nel malaugurato caso ci si trova tra i casi avversi, chi indennizza la persona e la famiglia? Ad oggi nessuno.
Qualcosa, e non solo qualcosa, di tutto questo sfugge nella logicità e dalla scienza.

Concludo con la speranza che gli animi si rasserenino. Siamo tutti nella stessa barca. Non ha senso fare articoli e commenti per far alzare i toni, dire che si insultano i medici, urlare di cercare di sapere chi ha commissionato il manifesto per farne poi cosa? E additare chi la pensa in modo diverso o da informazioni alternative come novax e complottista. Non ha senso imbrattare manifesti per opinioni diverse, piuttosto che dialogare. Ci si rende conto in che deriva stiamo andando? Ricorda tempi bui e passati.

Ognuno può avere le sue ragioni. Il confronto è il fondamento della democrazia.
Quello che ho riportato sono solo alcuni spunti d’informazione e di riflessione, e chiunque può avere una visione diversa dalla mia. Io sono aperto ad altri che mi diano questa diversa visione. Basta che sia argomentata e con link alle fonti per poterle verificare, come ho fatto io. La scienza non è e non può essere una religione, altrimenti non sarebbe scienza e a noi verrebbe richiesto solo la fede in essa.

Riconsiglio a tutti di cercare di ritrovare sia serenità che la caratteristica che ci ha sempre contraddistinto noi essere umani, l‘anima e la nostra umanità, che in questo periodo è andata persa in molti.

Grazie
octagon 2021-08-04 15:03:05
ma andate a cag@@@ !
BlackCat
BlackCat 2021-08-04 17:38:11
@fabri
già nella prima riga c'è scritta una fesseria. A meno che Lei creda che in tutti i paesi del mondo la gente muoia di covid perché non vengono utilizzate le miracolose cure che funzionano, e che quindi sia in atto un complotto per sterminare l'umanità. La medicina del territorio è molto importante, va ampliata e resa più efficiente.

Secondo: il vaccino non è affatto sperimentale, sono state superate tutte e tre le fasi di sperimentazione tradizionali, più velocemente grazie al denaro investito, e soprattutto abbiamo già più di quattro miliardi di dosi inoculate. La sperimentazione è stata superata da un pezzo. Se poi mi dice che non conosciamo gli effetti a lungo termine questo è vero ed è vero per qualsiasi vaccino e farmaco messo in commercio nella storia.

Terzo: eventi avversi. Certo che ce ne sono, ha mai letto gli eventi avversi della tachipirina? "Patologie del sistema emolinfopoietico, Trombocitopenia, leucopenia, anemia, agranulocitosi
Disturbi del sistema immunitario, Reazioni di ipersensibilità (orticaria, edema della laringe, angioedema, shock anafilattico), Patologie del sistema nervoso, Vertigini, Patologie gastrointestinali, Reazione gastrointestinale, Patologie epatobiliari, Funzionalità epatica anormale, epatite, Patologie della cute e del tessuto sottocutaneo, Eritema multiforme, Sindrome di Stevens Johnson, Necrolisi epidermica, eruzione cutanea, Patologie renali ed urinarie, Insufficienza renale acuta, nefrite interstiziale, ematuria, anuria.

Quarto: green pass. Scelta politica e scientifica, nessun obbligo alla vaccinazione visto che uno si può sempre fare un tampone. Il green pass, durante una pandemia che è costata ben oltre i quattro milioni di vite umane – di cui 128.000 in Italia - e che ha causato dolore e difficoltà a tutti i livelli della società, non rappresenta uno strumento punitivo ma protettivo; serve a tutelare la salute pubblica e a restituire libertà e lavoro a quelle persone che hanno dovuto rinunciarvi a causa del coronavirus.
In questi mesi abbiamo dovuto affrontare due gravi emergenze dal punto di vista sanitario: i decessi e lo stress degli ospedali. Nessuno potrà dimenticare la fila di bare di Bergamo o le immagini di medici e infermieri esausti e traumatizzati. Ma, invece, molti non considerano altri aspetti critici legati all’emergenza Covid19. Una sanità che fatica a star dietro ai ricoveri causati dalla pandemia ha, come ovvia conseguenza, problemi anche su tutti gli altri fronti dell’assistenza. Basti ricordare che nel 2020 sono stati eseguiti 2,5 milioni di screening oncologici in meno. Un ritardo che potrebbe costare molto perché si stima che non siano stati intercettati oltre 3.300 carcinomi mammari, 2.700 lesioni della cervice uterina, 1.300 carcinomi del colon-retto, giusto per fare qualche esempio concreto.
Oggi, grazie ai vaccini, lo scenario è chiaramente diverso ma il virus circola ancora e, con il 40% della popolazione italiana non vaccinata, bisogna evitare che si creino degli ampi focolai e che gli ospedali tornino ad essere pieni di pazienti Covid. Come si può raggiungere questo obiettivo? Nel tempo, continuando a vaccinare; nell’immediato, chiudendo tutti quei luoghi dove il rischio di contagio è alto oppure limitandone gli accessi a chi è protetto. Certo, si potrebbe scegliere la prima opzione, ma questo sarebbe un danno insostenibile per l’economia del paese. Dietro alla scelta del green pass per accedere a ristoranti, cinema e musei non c’è dunque nessuna discriminazione o punizione; solo buon senso per superare una fase difficile della nostra storia.
romina76
romina76 2021-08-04 18:45:26
Quoto l'ottimo commento di fabri. Tuttavia la maggioranza delle persone non si documenta e non cerca d'informarsi sufficientemente. Magari si vaccina perché l'ha detto il TG5.
Come farà, poi, a far vaccinare i figli minori senza per un attimo pensare alle possibili conseguenze (argomento molto controverso) per me è un mistero.
adele333 2021-08-04 21:14:28
E se la parola scritta sopra al manifesto, non fosse diretta a chi ha scritto il cartello, ma volesse sottolineare ancora di più il concetto ? Una scritta in rosso contro tutto il sistema ?
fabri 2021-08-04 22:18:22
@BlackCat
Avevo chiesto di mettere i link su quanto lei espone per poterlo poi verificare, e lei non ne ha riportato alcuno.
Da come scrive, per giunta, si capisce benissimo che non ha letto nessuno dei documenti o link che ho messo, al massimo forse uno.

Non crede alla terapia domiciliare precoce? Se le serve una conferma che funziona lo vada a chiedere a qualcuno delle oltre centocinquantamila persone curate cosa ne pensano. Ce ne sono diverse anche di Senigallia e dintorni. Se avesse guardato il link attentamente poteva trovare anche il protocollo che viene utilizzato in questi casi. Curando a casa si evitano le pressioni negli ospedali.
Parla di medicina sul territorio. Sono convinto anche io che serve un potenziamento della medicina del territorio, specialmente dopo tutti i tagli alla sanità degli ultimi anni.

In merito al fatto che il vaccino sia ancora in fase sperimentale, lo riporta anche il Senato. Trova il link nel mio primo commento. Se questo non è vero allora lo Stato da fake news. E poi lo ha detto anche il Gen. Figliulo, vedi il seguente link:
https://www.youtube.com/watch?v=4q04E7_6fqU

A riguardo delle reazioni avverse, non credo si possano fare similitudini tra vaccini e medicine. Le medicine vengono date al bisogno dal dottore con prescrizione, Qui invece si parla di vaccinare tutti ed è il singolo, per convinzione o sotto pressione o ricatti sul lavoro, a doverlo chiedere firmando un consenso che libera tutti dalle responsabilità. Se poi la Tachipirina, nel giro di sette mesi avesse procurato nella Ue oltre 20.000 morti e circa 2.000.000 casi avversi non credo sarebbe più in commercio.

Dal suo punto di vista sembrerebbe ragionevole far rischiare la vita ai ragazzi con il vaccino, che dal covid19 al contrario non subirebbero conseguenze. Sarebbe dovuto bastare il caso della ragazza di Genova, per far fermare la vaccinazione tra i giovani. Se i vaccini funzionano e gli anziani sono protetti, perché obbligare i ragazzi , e in prospettiva i bambini, a fare il vaccino?

Green pass: mi spiega la differenza tra vaccinati e non vaccinati, visto che anche i vaccinati possono prendere il virus e infettare gli altri? Proprio nelle Marche ci sono due o tre casi di focolai , nell’ultimo mese, di banchetti di matrimoni tutti con green pass che stanno alzando le incidenza di casi nella nostra regione.. Ribadisco, per me il discorso è solo ed esclusivamente politico.
Questi gli ultimi due casi in ordine di tempo:
https://it.geosnews.com/p/it/marche/focolaio-al-banchetto-di-nozze-ma-gli-invitati-non-si-trovano-i-medici-forza-fateci-sapere-chi-c-era_34893672

https://www.laprovinciadifermo.com/covid-matrimonio-con-quarantena-un-focolaio-a-fermo-mentre-le-marche-superano-la-soglia-di-rischio/

Per ultimo aggiungo una considerazione sulle nuove condizioni per diventare zona rossa. Adesso ci si andrà con 150 casi per 100 mila abitanti e una saturazione della terapia intensiva al 30%. Innanzitutto in 18 mesi non si è fatto nulla per aumentare i posti di terapia intensiva, ma statisticamente, sa quanti posti di terapia intensiva erano occupati negli ultimi anni con le persone colpite dall’influenza ? in media il 70 %. Prepariamoci a essere tutti richiusi da ottobre a marzo e dare la colpa al Covid19 e a chi non si è vaccinato.

Forse forse sembra funzionare meglio la scelta operata in Inghilterra dove hanno riaperto tutto, senza restrizioni, mascherine e limitazioni, e hanno avuto un crollo dei casi, pur se ci sono state tutte le partite degli Europei con gli spalti pieni di tifosi.
lety07 2021-08-05 08:17:37
Volevo ringraziare colui che ha scritto l'articolo principale e, tra i vari commentatori, soprattutto "fabri", che ha dato un contributo davvero ineccepibile ed esaustivo.
A BalckCat vorrei solo ricordare che l'opzione del tampone è A PAGAMENTO, e questo è già di per sé ingiusto a fronte di un'IMPOSIZIONE quale il green pass. Inoltre, per quanto riguarda gli effetti degli altri medicinali, bisogna considerate che non siamo costretti TUTTI in massa a prendere gli stessi medicinali, quindi questo esempio non può essere correlato. Ovvero, se io sto male, mi faccio visitare dal mio medico curante il quale mi prescrive un determinato medicinale. Nel frattempo, non è che lei e tutti gli altri commentatori siete costretti a prendere ciò che prendo io! Capisce la profonda differenza?
Approfitto per far riflettere sul clima dittatoriale del tutto insensato nel quale stiamo vivendo: il comitato di Bioetica ha deciso che i minorenni abbiano capacità decisionali in merito al vaccino. Ovvero che se anche i genitori si oppongono, la loro decisione debba prevalere. La maggior parte dei ragazzi che conosco si sono fatti vaccinare per andare in discoteca e io stessa da ragazza penso che mi sarei fatta iniettare pure l'idraulico liquido pur di fare sport ed essere libera. Non è assurdo e gravissimo tutto ciò?
La risposta al manifesto altro non fa che confermare l'ignoranza e l'assurdità che caratterizzano il nostro presente.
Mi chiedo, in tutto ciò, se le altre malattie siano scomparse e se i morti post vaccino siano trascurabili o, peggio, da censurare.
favi umberto 2021-08-05 08:32:04
Se coloro che hanno messo i manifesti e coloro che ne condividono l'iniziativa fossero contagiati dal covid fino ad aver bisogno del ricovero per difficoltà nella respirazione cambierebbero idea. Mi dispiace per chi verrebbe a sua volta da loro contagiato e per il personale che dovrebbe assisterli, Non lo auguro, ma certo la società ne trarrebbe vataggio........
favi umberto 2021-08-05 08:39:26
Per completare il mio pensiero: Di fronte a due ipotesi o due alternative bisogna scegliere ed optare pere quello che ciascuno ritiene per se più conveniente. E' ovvio che di fronte ad una conseguenza certa e grave sia da preferire la cura o la prevenzione anche comporta un rischio futuro incerto ipotetico e non conosciuto. Meglio un uovo oggi ......
Mario2 2021-08-05 12:54:53
Mi sa che non avete capito, la parola "Merde" è la firma degli autori di quel fantastico scarabocchio in rosso. Quando crei un'opera d'arte ti firmi e loro si sono firmati "Merde"
lety07 2021-08-05 13:54:54
@adele333: no, la parola scritta sopra il manifesto è proprio rivolta ai "liberi cittadini". Tant'è che, se nota, hanno cancellato "cittadini" e hanno scritto "m...e", peraltro non riuscendo nemmeno a far concordare l'aggettivo "liberi" con il nuovo sostantivo "m...e". Ignoranza a 360°!
Mario Rossi 2021-08-05 14:07:29
Io penso che, chi ha fatto quella scritta con la bomboletta, o il covid gli ha portato via qualche caro, o deve avere seri problemi !!! Ma anche chi ha addirittura sborsato dei soldi, per far stampare ed affiggere quei manifesti, a problemi sta messo ancora peggio !!! Non volete vaccinarvi ?? liberi di non farlo, ma se la vostra scelta comporta delle limitazioni, non dovete scassare le OO al resto della popolazione, che è la maggioranza, se non la pensa come voi !! D'altronde, quante volte nella vita, siamo costretti a fare delle scelte, che ci portano a delle limitazioni ancor più importanti di queste !!
lety07 2021-08-05 14:26:50
@favi umberto: anche i morti post vaccino credo che se potessero tornare indietro non si farebbero vaccinare, come il ragazzo di Asiago, sano, 31 anni, morto 8 ore dopo la somministrazione.
Ma è giusto che ognuno possa decidere in libertà, valutando rischi e benefici.
Non ho ben capito cosa voglia intendere quando scrive, a proposito di chi non si vaccina, che, se contagiati e ricoverati "la società ne trarrebbe benefici": vorrebbe che tutti coloro che decidono di non sottoporsi ad un vaccino non obbligatorio venissero drammaticamente contagiati finanche eliminati ? Questo è un pensiero similare a quello di una legge razziale, dove la razza perfetta dovrebbe essere quella vaccinata.
Sono disgustata. Io spero invece che tutti possano decidere secondo la propria coscienza, ascoltando il parere del proprio medico e valutando rischi e benefici. Che non ci siano leggi a ricatto, che i ragazzini siano liberi di crescere in salute, in un ambiente da preservare e non da distruggere, in un clima dove le idee possano essere messe a confronto trovando le soluzioni più giuste, non delle imposizioni vigliacche.
Siano lodati i "liberi cittadini" che hanno avuto il coraggio di esporre un manifesto contro chi ci ritiene dei burattini, vaccinati o meno.
Lucano 2021-08-06 11:53:54
Basta, ne ho le p.... piene!
Va bene per il vaccino non obbligatorio.
Ma quelli che non lo vogliono fare, devono rendersi conto che la loro libertà finisce dove comincia quella della comunità a cui appartengono. Non possono avere dalla società solo quello che fa loro comodo senza avere obblighi
ATTENZIONE!
Per poter commentare l'articolo occorre essere registrati su Senigallia Notizie e autenticarsi con Nome utente e Password

Già registrato?
... oppure Registrati!
Scarica l'app di Senigallia Notizie per AndroidScarica l'app di Senigallia Notizie per iOS

Partecipa a Una Foto al Giorno





Cronaca
Politica
Cultura e Spettacoli
Sport
Economia
Associazioni
Fuori dalle Mura