SenigalliaNotizie.it
Versione ottimizzata per la stampa
Hotel Corallo Senigallia - La tua vacanza al mare sulla Spiaggia di Velluto, per stare bene insieme

Presentati i nuovi primari dell’Area Vasta 2, quattro a Senigallia e due a Jesi

I propositi dei dottori Agostinelli, Brecciaroli, Corinaldesi, Di Sario, Scala e Scipione per i loro nuovi reparti

1.522 Letture
commenti
Presentazione nuovi direttori di UOC, Area Vasta 2

Dopo anni l’organico dell’Ospedale Senigallia si amplia significativamente, con la nomina di 4 nuovi Direttori di UOC.

Un segnale di rigenerazione e ripartenza dopo un periodo di grande pressione per la sanità nazionale e del territorio senigalliese. L’assegnazione dei nuovi incarichi ha riguardato anche l’Ospedale di Jesi con la nomina del nuovo primario del reparto di Patologie e quello di Cardiologia.

Per il reparto di Traumatologia e Ortopedia, la figura scelta è il dr. Marco Agostinelli “Già la presentazione di 4 nuovi primari è una vittoria, un segno di un rilancio di un ospedale che ha la sua importanza. Ricoprire questo incarico mi riempie di soddisfazioni e orgoglio, in quanto la mia carriera iniziò proprio dall’Ospedale di Senigallia.

Oggi in questo reparto abbiamo un equipe eccezionale, molto giovane e ogni membro ha dimostrato interessi differente per ambiti del settore. Stiamo tornando ad una media di 100 interventi mensili dopo l’emergenza Covid e siamo già a quota 530 totali.”

A capo del reparto di Chirurgia la nomina è ricaduta sul dr. Fabrizio Corinaldesi. “Con questo incarico sono riuscito a raggiungere l’apice della mia carriera, soprattutto perché ricoprirò questo importante ruolo nella mia città natale. Quello che per me fondamentale è mettere il paziente al centro della mia attività e lo faremo cercando di portare anche qui a Senigallia l’applicazione del progetto Eras (interventi chirurgici con meno stress), che ha l’obiettivo di garantire, dopo l’intervento, un recupero più veloce ed un ritorno precoce e sicuro alle attività quotidiane”

Significativa l’assegnazione dell’incarico di direttore del reparto di Gastroenterologia per il dr. Antonio di Sario; un reparto questo al centro di recenti polemiche per mancanza di personale e un’apparente situazione di abbandono, denunciata dal tribunale del Malato “C.Urbani” di Senigallia. L’auspicio è dunque che questa nuova nomina possa riportare prestigio al reparto di Gastroenterologia. A tal proposito la Dr.ssa Mancinelli ( direttore medico del presidio Unico Ospedaliero di Senigallia, Jesi e Fabriano) dichiara che “Ci aspettiamo grandi cose per Gastroenterologia, un reparto che avrà un’equipe tutta al femminile e molto collaborativa.”

Il dr. Di Sario si è dichiarato fiducioso nelle capacità del reparto e di tutto il suo staff, auspicandosi di poter portare il reparto ai vertici, anche a livello nazionale.

Dopo il pensionamento del dr. Ansuini, in carica come direttore del reparto di Anestesia e Rianimazione dal 1991, prende il suo posto la dr.ssa Cristina Scala, la quale ritorna all’Ospedale di Senigallia dopo 20 anni ” Voglio destinare tutta la mia esperienza alla mia città. Ho trovato una squadra dinamica e di alto livello, soprattutto nell’aspetto comunicativo.”

Come sopra anticipato, nuovi incarichi di responsabilità arrivano anche all’Ospedale di Jesi, con la nomina del dr. Pietro Scipione per il reparto di Cardiologia e la dr.ssa Francesca Brecciaroli per il comparto di Rianimazione, la quale commenta il suo ruolo ricordando che “Si tratta di un incarico arrivato dopo 30 anni di lavoro in questo reparto e quindi conosco bene la sua realtà. Sono felice di occuparmi della sua riorganizzazione che è già partita dal 1° dicembre. Una riorganizzazione proseguita anche durante la pandemia che riguarda tutti laboratori e soprattutto il loro aggiornamento strumentale e il miglioramento del servizio all’utenza.”

Su queste nuove e importanti figure, la Dirigente Ausr Nadia Storti ripone tutta la sua fiducia ed invita tutti i reparti alla collaborazione, sottolineando l’importanza dell’lavoro di squadra per il funzionamento di tutto il comparto ospedaliero.

Anche il sindaco Massimo Olivetti, ha voluto esprimere la sua fiducia versa i nuovi dirigenti , senza nascondere le criticità sugli aspetti strutturali dell’Ospedale di Senigallia, ma dichiarandosi al contempo molto ottimista per il futuro della struttura.

L’Assessore alla Salute della Regione Marche Filippo Saltamartini, partecipe alla presentazione dei nuovi direttori, ricordando che “Il compito di un dirigente è quello di far funzionare le cose con i mezzi che si hanno e avere la capacità di anticipare ciò che potrebbe accadere.”

L’Assessore ha sottolineare la più volte discussa questione della mancanza d’organico sostenendo che “Non è vero che la sanità delle Marche manca di personale , abbiamo gli stessi numeri delle di altre regioni come Toscana, Emilia Romagna e Umbria. Se riescono loro, anche noi dobbiamo saperci misurare con la realtà che abbiamo a disposizione.”

Commenti
Ancora nessun commento. Diventa il primo!
ATTENZIONE!
Per poter commentare l'articolo occorre essere registrati su Senigallia Notizie e autenticarsi con Nome utente e Password

Già registrato?
... oppure Registrati!
Scarica l'app di Senigallia Notizie per AndroidScarica l'app di Senigallia Notizie per iOS

Partecipa a Una Foto al Giorno





Cronaca
Politica
Cultura e Spettacoli
Sport
Economia
Associazioni
Fuori dalle Mura