SenigalliaNotizie.it
Versione ottimizzata per la stampa
Netservice - Editoria on-line

Consiglio Comunale: la Giunta Olivetti accusata di plagio dal Capogruppo PD

Per Romano, le linee programmatiche presentate in Consiglio sono state copiate dal candidato sindaco di Milano del 2016

Dario Romano

Nella mattinata di martedì 29 dicembre, si è svolto il Consiglio Comunale della città di Senigallia, convocato dal Presidente Massimo Bello. All’ordine del giorno una serie di provvedimenti urbanistici, tributari, finanziari e di programmazione economica.


Dopo una prima presentazione in aula, delle linee programmatiche relative agli obiettivi politico-amministrativi del quinquennio 2020-2025 proposti della Giunta Olivetti, la parola è passata subito all’opposizione.

Le prime critiche arrivano da Gennaro Campanile, che non tarda a sottolineare la sua totale delusione riguardo gli obbiettivi appena presentati dal sindaco, dichiarando subito la non approvazione del bilancio. Campanile accusa la Giunta Olivetti di aver presentato un programmazione politica scarna, in cui risultano quasi del tutto assenti degli obbiettivi  concrete riguardanti le manutenzione delle frazioni. ” Non ci sono serie e precise opere previsti per il futuro. Non è stata segnalata neanche una via da ristrutturare, un sottopasso, dei lavori specifici. Non c’è quella via di rigenerazione che ci aspettavamo”. Campanile riconosce nelle proposte di Olivetti dei principi condivisibili, ma insufficienti per delineare un programma concreto e affidabile, “quando parla di città più sicure che cosa intende ? Come lo farà ? Non capiamo cosa significa una città smart ?”

Ma le accuse più pesanti arrivano da Dario Romano, il quale accusa il sindaco e la giunta di aver copiato il testo quasi interamente delle linee programmatiche, presentate nel 2016, dal candidato Sindaco di Milano Stefano Parisi. Il plagio, sarebbe per Romano facilmente riconoscibile, dato che gli obbiettivi appena discussi dal sindaco, faticano a rispecchiare la città di Senigallia. “Lei ha firmato le linee programmatiche, ma non le ha scritte, perché non rispecchiano minimamente Senigallia”. Il Capogruppo del PD si dichiara piuttosto sorpreso dalla scelta di copiare un testo che rispecchia una città, ovvero Milano, che non presenta alcuna somiglianza strutturale e organizzativa con Senigallia; per Romano,una mossa poco furba.

Commenti
Solo un commento
Gnagnolo
Gnagnolo 2020-12-29 19:05:21
Parisi.
Heather.
ATTENZIONE!
Per poter commentare l'articolo occorre essere registrati su Senigallia Notizie e autenticarsi con Nome utente e Password

Già registrato?
... oppure Registrati!
Scarica l'app di Senigallia Notizie per AndroidScarica l'app di Senigallia Notizie per iOS