SenigalliaNotizie.it
Versione ottimizzata per la stampa

“Programmare in un contesto simile è sempre più difficile”

Meggiorin (Vigor Senigallia): "speravo che almeno l'Eccellenza riuscisse a proseguire"

718 Letture
commenti
Pittura edile Goffi - Trattamenti e soluzioni involucro edilizio - S. Maria Nuova
Mancini (Vigor)
Inevitabile dispiacere anche nell’ambiente della Vigor Senigallia per il forzato stop del campionato di Eccellenza in seguito all’aggravarsi della pandemia di Coronavirus anche nella nostra regione.
 

Non si potrà giocare almeno fino al 24 novembre, termine ultimo di validità dell’ultimo DPCM del presidente del Consiglio Conte.
 
Proprio domenica 25 ottobre il pubblico era tornato al Bianchelli – numeroso (600 presenze) ma ben distanziato (il Bianchelli tiene ben 5.000 spettatori) – per la partita contro il Grottammare.
 
“C’era la speranza che almeno il torneo di Eccellenza potesse andare avanti – ammette l’amministratore delegato della Vigor Luca MeggiorinCome società abbiamo fatto tutto quello che potevamo, con grande attenzione ai protocolli anti-covid e all’accesso in totale sicurezza del pubblico. 
 
E’ un momento grigio per il Paese e il calcio avrebbe potuto essere un modo per distrarsi all’aperto come dimostrano le tante persone che domenica si sono recate allo stadio.
 
Dal punto di vista organizzativo nello sport la programmazione è tutto e programmare in un frangente del genere non è proprio possibile”.
 
Non resta che sperare che la situazione sanitaria permetta a fine novembre la ripartenza: per ora proseguono soltanto serie A, B e C (professionistiche) e la serie D, che, pur dilettantistica come l’Eccellenza, a differenza di quest’ultima è un campionato nazionale: ma è servito un referendum tra le 166 partecipanti per decidere a maggioranza (larga), martedì 27 ottobre, di andare avanti.  
Commenti
Ancora nessun commento. Diventa il primo!
ATTENZIONE!
Per poter commentare l'articolo occorre essere registrati su Senigallia Notizie e autenticarsi con Nome utente e Password

Già registrato?
... oppure Registrati!
Scarica l'app di Senigallia Notizie per AndroidScarica l'app di Senigallia Notizie per iOS