SenigalliaNotizie.it
Versione ottimizzata per la stampa

Centro Sperimentale Artistico delle Marche: “Buona la prima”

Una "prima" che è stata una vera e propria serata di intrattenimento

Presentazione corsi teatro CSAM

Tra gli applausi ed i commenti entusiastici del pubblico in sala, si sono appena concluse le due serate di presentazione del “Corso di Teatro”, proposta del neo nato Centro Sperimentale Artistico delle Marche. Eventi, magistralmente orchestrati e diretti da Simone Tisi, uno degli ideatori del progetto CSAM.

A prendere parte all’appuntamento di lunedì, una folta schiera di curiosi ed appassionati d’Arte che si è riversata in prima serata presso il Centro Sociale Adriatico di Marzocca, per conoscere progettualità e finalità di questa ambiziosa Associazione e per sapere quali fossero nello specifico, i contenuti e le modalità del CORSO DI TEATRO.

Una “PRIMA” che è stata una vera e propria serata di intrattenimento e che ha visto tra i suoi interpreti, alcuni dei talenti più cristallini del nostro territorio: l’eclettico bassista Filippo Macchiarelli, che in compagnia della meravigliosa voce di Cristina Blu, ha musicato la serata apportando quel grado di qualità di cui CSAM vuole farsi fautore.

Il tutto ampiamente documentato dal fotografo Luca Coppari, che con grande maestria, ha saputo cogliere i diversi momenti salienti della serata.

Ma è entrando nel dettaglio che si evince quali siano gli ambiti professionali inerenti all’Associazione: essa si occuperà di FORMAZIONE, di PRODUZIONE, di PROMOZIONE E COMUNICAZIONE e di DISTRIBUZIONE.

Consapevoli del fatto che un progetto ambizioso necessiti di tempo, quello che si prefigge questo gruppo di lavoro è di apportare sin da subito alla comunità un servizio di prima qualità.

CSAM ha deciso di creare due indotti paralleli ma con diverse finalità.
Un ramo DILETTANTISTICO ed uno PROFESSIONISTICO.

“Il primo sarà atto al raggiungimento di quegli obiettivi SOCIALI ED INCLUSIVI che una realtà associativa come la nostra ha il dovere di promuovere. Un programma ed un progetto aperto a tutti, volto alla crescita artistica e culturale della comunità”.

Sono queste le parole con cui Simone Tisi, ha espresso il pensiero di CSAM.
Il secondo invece, ha la ferrea volontà di formare professionisti del domani da inserire nel mondo dello show business, dando vita, alla prima Accademia di Arti dello Spettacolo delle Marche. Un’offerta formativa di primo livello nelle diverse discipline, a cui si potrà accedere attraverso un bando di selezione a carattere Nazionale, che indicherà requisiti, tempi e modalità.

CSAM si occuperà anche di PRODUZIONE, per entrambi i settori ma rivolti a differenti mercati. L’ufficio COMUNICAZIONE e PROMOZIONE si occuperà di mettere in evidenza, valorizzare e pubblicizzare i vari progetti dando il giusto supporto al comparto DISTRIBUZIONE, che sarà impegnato nell’organizzazione degli spettacoli in cartellone.

Il “Corso di Teatro” è quindi il primo passo di un lungo percorso che è solo all’inizio.

Ma è un inizio importante, tratterà temi basilari e scaverà in profondità alla ricerca di quel proprio io, talvolta non accettato, altre non ascoltato o lasciato in disparte, ognuno per le proprie ragioni, che è il solo, vero ed unico reale punto di partenza.
Ed è stato proprio durante la presentazione di questa offerta formativa, che il nostro padrone di casa ha invitato a salire sul palco quello che sarà il suo compagno di viaggio, all’interno di questo percorso: Gianni Murano, attore e regista, un’artista poliedrico già vincitore di diversi premi in festival nazionali ed internazionali e che con la sua esperienza, darà ulteriore supporto e spessore ad un progetto che vuol fare della qualità, il suo punto di forza.

Dopo l’ultimo invito ai partecipanti a prendere parte al progetto, un ringraziamento speciale è andato al comparto organizzativo e logistico, che ha offerto tutto il suo contributo, attraverso la propria responsabile di riferimento, Maureen Manuzi.

Un’iniziativa davvero importante, in un momento in cui c’è grande bisogno di senso di appartenenza. Ed è proprio dalle necessità insite nell’animo umano che CSAM prende vita, per valorizzare persone, le quali possono riconoscersi in un ideale, o in una professionalità, dove le competenze vengono messe a disposizione del prossimo, dove il gruppo e le sue finalità sono al primo posto, un luogo dove mettere l’Arte, a servizio dell’uomo.

LUNEDI’ infine, DA NON PERDERE la PRIMA LEZIONE DI PROVA GRATUITA, aperta a tutti ed a cui CSAM vi invita caldamente a partecipare.Da parte di tutti, un buon lavoro ed un grande in bocca al lupo per questo nuovo ed avvincente progetto.

Commenti
Ancora nessun commento. Diventa il primo!
ATTENZIONE!
Per poter commentare l'articolo occorre essere registrati su Senigallia Notizie e autenticarsi con Nome utente e Password

Già registrato?
... oppure Registrati!




Cronaca
Politica
Cultura e Spettacoli
Sport
Economia
Associazioni
Fuori dalle Mura