SenigalliaNotizie.it
Versione ottimizzata per la stampa

Battisti: “I disabili e Senigallia. Una storia che deve cambiare”

"Un occhio di riguardo in più per i cittadini che hanno seri problemi deve esser doveroso"

Luca Bonvini - Officina impianti GPL e metano - Senigallia
Paolo Battisti

Sono 30 anni che mi occupo di disabilità. Sono 10 anni, da quando sono diventato consigliere comunale, che anche a Senigallia sto dalla parte dei più fragili, per sensibilità mia e perché in casa ho un famigliare in difficoltà. E solo chi ha una situazione del genere può capire veramente.

Ma per me (per gli altri no) parlano i fatti. Era il 18 luglio 2012 quando, insieme ad un altro consigliere, sempre attenti alle situazioni di fragilità, sollevammo il caso della riduzione nel periodo estivo del 42% delle ore complessive di assistenza domiciliare ai portatori di handicap. Mangialardi era Sindaco e Volpini era assessore ai servizi sociali. Una mancanza gravissima la loro, visto che è proprio d’estate che le famiglie con figli disabili hanno più bisogno di aiuto, dato che le scuole sono chiuse e i genitori si ritrovano a dover gestire (tranne pochissime ore di assistenza) da soli 24 ore su 24 i loro ragazzi/e! Grazie all’aiuto di tante persone, riuscimmo subito a far ripristinare il servizio.

 

Un occhio di riguardo in più per i cittadini che hanno seri problemi deve esser doveroso. Quindi per me parlano i fatti. Mi sono battuto quella volta per ripristinare subito il servizio e lo farò ancora se dovesse servire. E il mio ruolo non sarà solo quello di “sentinella” contro gli abusi e le ingiustizie dell’Amministrazione, ma propositivo e costruttivo in merito alle tantissime cose da fare per rendere la città fruibile a tutti. Ciascuno di noi può diventare ‘ultimo’ da un momento all’altro. Non dimentichiamolo mai. E io sono sempre dalla parte loro.

 

Ci sono sempre stato e sempre ci sarò per quelli che la nostra società malata considera gli ‘ultimi’, e lo farò con il diretto e concreto aiuto dei genitori di questi ragazzi e ragazze, perché solo loro sanno veramente di cosa hanno bisogno. Essendo una lista Civica e non dovendo prendere ordini dai partiti (che la maggior parte delle volte perseguono i loro interessi prima di quelli dei cittadini), sarà mia premura mettere ai servizi sociali un Assessore capace e competente che conosca e risolva i problemi, e non un politicante messo lì dai giochi di poltrone.

Senigallia città non a misura di tutte le  esigenze (anche dal punto di vista delle infrastrutture e della viabilità) è una vergogna a cui porre rimedio subito!

 

Paolo Battisti

(Candidato Sindaco l’Altra Senigallia con la sinistra)

Commenti
Ancora nessun commento. Diventa il primo!
ATTENZIONE!
Per poter commentare l'articolo occorre essere registrati su Senigallia Notizie e autenticarsi con Nome utente e Password

Già registrato?
... oppure Registrati!